Liverpool-Roma 5-2: Dzeko e Perotti evitano (o quasi) il tracollo giallorosso (FOTO e VIDEO)

18

LIVERPOOL-ROMA, LA CRONACA – Da notte magica ad incubo (o quasi). La Roma, ospite all’Anfield, esce sconfitta per 5-2 contro il Liverpool di Klopp. Partita subito in salita per la squadra di Eusebio Di Francesco che, dopo 20′ di buon calcio, vengono travolti dall’intensità e dalla velocità dei Reds. Primo su tutti l’ex Salah che prima al 36′ toglie la ragnatela all’incrocio e poi al 45′ supera con un tocco sotto Alisson, portando così il risultato sul momentaneo 2-0 al rientro negli spogliatoi. Nella ripresa, il copione è sempre lo stesso, con il Liverpool che chiude temporaneamente il discorso Kiev con il gol di Mané al 56′ e con la doppietta tra il 61′ e il 69′ di Firmino. Di Francesco, però, non ci sta e cambia le carte in tavola: dentro Gonalons e Perotti, fuori De Rossi e Jesus, con la Roma che passa al 4-2-3-1, con Schick (subentrato a Under al 46′) esterno di destra. I Reds rallentano i ritmi e i giallorossi cambiano faccia: prima Dzeko all’81’ supera Karius su lancio perfetto di Nainggolan, poi Perotti all’85’ realizza il rigore che firma il 5-2 finale. Discorso qualificazione riaperto dunque per la Roma, chiamata a ripetere la “remuntada” all’Olimpico, già vista contro il Barcellona.

SCARICA LA CARTELLA STAMPA DEL MATCH

Da Anfield
Dario Moio

Cronaca testuale
Daniele Moretto

LE FORMAZIONI UFFICIALI

LIVERPOOL (4-3-3): 1 Karius, 66 Alexander-Arnold, 6 Lovren, 4 Van Dijk, 26 Robertson, 7 Milner, 14 Henderson, 21 Oxlade-Chamberlain (18′ Wijnaldum), 11 Salah (74′ Ings), 9 Firmino (92′ Klavan), 19 Mané.
A disp.: 22 Mignolet, 2 Clyne, 17 Klavan, 18 Moreno, 29 Solanke, 5 Wijnaldum, 28 Ings.
All.:
Klopp

INDISPONIBILI: 32 Matip (infortunio alla coscia), 23 Emre Can (problemi alla schiena), 20 Lallana (problema muscolare)

DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: 

ROMA (3-4-3)1 Alisson; 44 Manolas, 20 Fazio, 5 Jesus (66′ Perotti); 24 Florenzi, 16 De Rossi (66′ Gonalons), 6 Strootman, 11 Kolarov; 17 Under (46′ Schick), 9 Dzeko, 4 Nainggolan.
A disp.: 28 Skorupski, 25 Bruno Peres, 7 Lo.Pellegrini, 21 Gonalons, 14 Schick, 92 El Shaarawy, 8 Perotti.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: 26 Karsdorp (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), 33 Silva (escluso lista Champions), Defrel (problema alla caviglia)

DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

Arbitro: Felix Brych (Germania)
Assistenti:
Brosh-Lupp
Addizionali: Dankert-Fritz
IV uomo: Hacker

Marcatori: 36′ e 45′ Salah (L), 56′ Mané (L), 61′ e 69′ Firmino (L), 81′ Dzeko (R), 85′ rig. Perotti (R)
Ammoniti: Jesus (R), Alexander-Arnold (L), Lovren (L), Henderson (L), Fazio (R)
Espulsi: –

Corner: 7-4

LA CRONACA 

SECONDO TEMPO

94′ – Termina la sfida tra Liverpool e Roma.

92′ – CAMBIO LIVERPOOL. Fuori Firmino, dentro Klavan.

90′ – Sono quattro i minuti di recupero.

88′ – Ammonito Fazio.

87′ – Ancora in avanti la Roma con Perotti che non inquadra lo specchio su assist di Dzeko.

87′ – Ammonito Henderson.

86′ – OCCASIONE ROMA. Dzeko ci prova dalla distanza, palla sopra la traversa di poco.

85′ – GOOOOOOL ROMA. Perotti spiazza Karius dal dischetto e porta il risultato sul 5-2.

84′ – RIGORE PER LA ROMA. Milner ferma di braccio il tiro di Nainggolan.

83′ – Ci prova ancora Dzeko, ma il tiro è troppo debole. Karius blocca senza problemi.

81′ – GOOOOOL ROMA. Lancia perfetto di Nainggolan per Dzeko che aggancia di petto e supera Karius.

74′ – Ammonito Lovren per fallo tattico. Intanto Klopp concede la standing ovation a Salah: al suo posto entra Ings.

73′ – OCCASIONE ROMA. Ci prova Schick di testa su cross di Perotti, Karius blocca in due tempi.

71′ – Squillo Roma. Lovren rilancia addosso a Schick e il pallone termina a pochi passi dal palo.

69′ – 5-0 LIVERPOOL. Firmino svetta di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo e chiude i giochi.

66′ – DOPPIO CAMBIO ROMA. Fuori De Rossi e Jesus, dentro Gonalons e Perotti.

61′ – GOL LIVERPOOL. Salah ubriaca Jesus e serve Firmino, che a due passi dalla porta, deposita in rete la palla del 4-0.

60′ – OCCASIONE LIVERPOOL. Robertson ci prova da dentro l’area, la difesa giallorossa respinge.

59′ – Ci prova Schick su assist di Kolarov, ma il tiro termina a lato.

56′ – GOL LIVERPOOL. Salah servito in fuorigioco si accentra e serve in area Mané che dagli undici metri non può sbagliare. 3-0 per il Liverpool.

46′ – Inizia la ripresa. Cambio per la Roma: fuori Under, dentro Schick.

PRIMO TEMPO

47′ – Termina il primo tempo.

45′ – Si giocherà fino al 47′.

45′ – RADDOPPIO LIVERPOOL. Salah, servito in campo aperto da Firmino, supera Alisson con un tocco sotto e porta i Reds sul 2-0. Roma in evidente affanno.

40′ – Ancora in avanti il Liverpool. Wijnaldum, servito magicamente da Robertson, scarica un sinistro rasoterra. Alisson respinge.

39′ – Ammonito Alexander-Arnold per fallo ai danni di Strootman.

38′ – TRAVERSA LIVERPOOL. Sugli sviluppi di calcio d’angolo svetta Lovren che di testa colpisce la traversa.

36′ – GOL LIVERPOOL. Sinistro a giro perfetto di Salah che termina sotto l’incrocio. Reds in vantaggio 1-0.

34′ – Continua il forcing offensivo del Liverpool con Mané che deposita in rete su assist di Robertson. Tutto fermo però: l’attaccante dei Reds è in fuorigioco.

30′ – OCCASIONE LIVERPOOL. Salah chiude l’uno-due con Firmino e prova il sinistro a giro, Alisson devia in corner.

30′ – Ancora pericoloso il Liverpool con Mané che, servito sul dischetto, spara alto.

29′ – PERICOLO LIVERPOOL. Firmino anticipa Manolas e serve Mané in campo aperto che, dopo 50 metri di corsa, a tu per tu con Alisson, spara sopra la traversa.

26′ – Ammonito Jesus per fallo ai danni di Mané.

19′ – TRAVERSA ROMA. Kolarov riceve palla dai 30 metri e scarica un potente sinistro da fermo. La palla, deviata da Karius, colpisce la traversa.

18′ – CAMBIO LIVERPOOL. Oxlade-Chamberlain non ce la fa: al suo posto entra Wijnaldum.

15′ – Gioco fermo all’Anfield. Oxlade-Chamberlain è a terra per un problema al ginocchio dopo un contrasto con Kolarov. Si scalda Wijnaldum.

8′ – Ci prova Oxlade-Chamberlain dalla distanza. Alisson blocca senza problemi.

5′ – BRIVIDO ROMA. Salah serve in profondità Firmino che a tu per tu con Alisson, da posizione defilata, prova a trafiggere l’estremo difensore giallorosso. Il tiro dell’attaccante brasiliano, però, sfila a pochi centrimetri dal palo.

3′ – Primo acuto per Salah, che dalla destra tenta il sinistro a giro. Alisson para senza difficoltà.

2′ – Primo squillo giallorosso. Dzeko serve a rimorchio Strootman che dal limite ci prova con il sinistro. Karius blocca senza problemi.

1′ – Al via il match.

PRE PARTITA

Ore 20.30 – Le squadre rientrano negli spogliatoi.

Ore 20.09 – Roma in campo per il riscaldamento.


Ore 20.08 – Il Liverpool scende in campo per il riscaldamento.

Ore 19.55 – Portieri in campo per il riscaldamento.

Ore 19.44 – Il Liverpool arriva allo stadio.

Ore 19.40 – Manca circa un’ora alla gara tra Liverpool e Roma, valida per la semifinale di andata di Champions League. Intanto il settore ospiti è già carichissimo.

Ore 19.35 – I giallorossi arrivano allo stadio.

Ore 19.30 – Il Liverpool annuncia la formazione ufficiale:

Ore 19.28 – La Roma annuncia la formazione ufficiale:

Ore 19.28 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante rivela l’undici iniziale scelto da Di Francesco:

Ore 19.25 – Arrivano le prime anticipazioni sulla formazione della Roma dalla giornalista di Premium Sport Francesca Benvenuti:

Ore 19.05 – I tifosi della Roma arrivano all’Anfield.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

18 Commenti

  1. E MENO MALE CHE AVEVA LA GABBIA PER SALAH….PURTROPPO …CONTRO IL PROSSIMO PALLONE D´ORO NULLA SI PUO´…………PECCATO….SONO SUPERIORI SPERIAMO USCIRE CON DIGNITA´……CHE TRISTEZZA…

  2. Io non ho mai detto che voglio vincere…… e mi sono sempre accontentato nella mia vita…… perché il mondo o amore per la Roma è più grande delle vittorie…… sennò avrei tifato un altra squadra……. ma io chiedo dignità e rispetto ad alcuni giocatori….. non basta fare il goal vittoria con il Barcellona….. se poi cammini e hai un atteggiamento che prendi per il culo tutti i tifosi e la gente che tifa questa squadra….. lasciamo stare Jesus che è scarso e oggi non sta neanche correndo….. ma io gente come Manolas che prova a prenderla di tacco…. che si ferma….. che va a due all ora….. ve prego….. Nun lì vojo più vedere nella mia squadra!!!! Va bene anche scarsi….. ma che in campo danno tutto!!!!!! Sempre!!!!
    Forza Roma sempre e comunque…… abbiamo già fatto un miracolo!!!!! Va bene così…..!!! Ma gente così basta quest altr anno grossa pulizia e uomini veri!!!! Daje!!!

  3. Prima ancora che finisca la partita, stasera dico GRAZIE ai ragazzi del “gruppo Sabatini”, spremuti messi in vendita trattati come plusvalenze da Pallotta ma sempre li a lottare. I tifosoni saranno delusi stasera del risultato, che invece era ampiamente prevedibile. Purtroppo Pallotta ti rifila il turchetto per Salah, non ti da una rosa più lunga di 11-12 giocatori e mette sempre davanti il ricatto dello stadio. Ripeto: grazie mister grazie 11 (vecchi) leoni e bordate di fischi a Pallotta e Monchi

  4. Che dire? Comunque dobbiamo ringraziare la squadra e Difra per essere arrivati fin qui, è stato bellissimo e abbiamo provato emozioni calcistiche che da troppo tempo non vivevamo. Poi analizzando la partita di oggi credo che Difra abbia fatto alcuni errori di valutazione, a partire dalla difesa a tre sempre in sofferenza contro le folate del Liverpool e anche sulle scelte dei singoli. Mi aspettavo Schick in campo subito ed eventualmente Under subentrante, ma direi che un po’ tutta la squadra ha sofferto ed è sembrata in bambola al punto da incassare quei 5 gol che fanno molto male. Contenta per i due gol fatti, che limitano un po’ la sofferenza e che rimettono in gioco la Roma che sarà costretta al ritorno a fare un’impresa epica. Ma sono pessimista…
    Comunque sempre forza Roma!

  5. Balbo 2 permettimi di nn essere d’accordo. . Ti rendi conto che giochi contro L attacco più veloce d’Europa se Jesus toppa su Salah SEMPRE è ripeto SEMPRE Manolas e fazio si trovano matematicamente in inferiorità costante.
    Ho solo 2 remore. Che comunque vorrei che il mister chiarisse, 1 / perché sul 2 a zero con Jesus ammonito non hai tolto lui è fatto entrare perotti, spostando dietro Florenzi e nainggolan a centrocampo. Serviva densità, ci stavano bucando dappertutto …
    2/ perché gonalons. Io avrei aspettato un po’ e poi messo El Shaarawy. Xk dovevamo cercare di offendere di più.

    Dico la mia. Sono un malato della Roma. È quindi un sofferente sognatore sempre.
    Ma stavolta la vedo durissima per un semplice motivo. Loro con Salah in campo sono fortissimi , perché rende pericolosa anche una palla spazzata. Noi abbiamo fatto 2 goal proprio perché è uscito. Quest anno segna pure se fa uno starnuto.
    Però come suddetto io ci credo, ha girato tutto bene a loro oggi. Persino L infortunio che ha fatto subentrare wainaldum. Che era ispirato a palla.
    Quindi al ritorno non si sa mai. Un bel 4-2-4. Asfissiante e pericoloso.
    È che dio c’è la mandi buona.
    Perché noi ci crediamo. Siamo Romanisti

    • Gladio buongiorno ……. non parlo di errori….. ma di atteggiamento…… ho detto che non fa nulla se si sbaglia……. ma L atteggiamento non mi sta bene……. riguarda la partita (per carità non la riguarda’ che è mejo….!!!) e vedi che Manolas in più di un occasione cammina con la sfacciataggine e la superficialità che solo lui ha in alcune situazioni……. si può sbagliare… si deve sbagliare…… ma L atteggiamento e la voglia no….. quelli non devono mai mancare….. e noi abbiamo diversi giocatori invece che spesso si scordano che la Roma non è cosa loro……. e si scordano che bisogna sudare per tenersi questa maglia…….. Manolas è uno di quelli…… e a me da molto fastidio il suo ATTEGGIAMENTO…… non si può provare a prendere la palla con il tacco….. (Manolas….cor tacco….fa ride!!!) ….. non si può stare in modo imbarazzante fermi a 3 metri e fargli prendere la mira a salah in area…… non si può stare in modo imbarazzante fermi al limite dell area senza neanche toccare la palla perché sei superficiale e credi che avendo fatto goal al Barcellona sei diventato un Dio….. non ce sto e non mi va giù…… ripeto…. voglio uomini o ragazzi con la fame….. no mezze seghe senza palle!!!! Forza Roma!!!!!! Sempre comunque …….!!!!! Al ritorno je spaccamo le nocchie!!!!! 4 a 1 e Liverpool a casa!!!!! Dajeeeeeeeeeee

  6. Più che il modulo è mancato l’atteggiamento: finchè hai giocato aggressivo eravamo andati bene appena ci siamo spaventati ed abbassati abbiamo iniziato a subire. D’accordo con Balbo 2 su Manolas: sui 2 gol di Salah ha grossissime responsabilità, molte più di JJ. In trasferta in CL ha giocato sempre male (shacktar, barcellona ed oggi …). Comunque insieme a lui molti hanno giocato al di sotto delle loro possibilità, ma sempre dopo i primi 20 minuti. E’ una squadra difficile da affrontare ma finchè si può giocare c’è sempre tempo per recuperare … lo so … sono un cojone ottimista ma tant’è!
    FORZA ROMA OGGI PIU’ CHE MAI!!!

    PS: x chi continua a fare paragoni Salah vs. Shick, Defrel etc. fatevene una ragione … voleva andare via e non gli si poteva dare un ingaggio da 5/10 mln netti a stagione per trattenerlo. Questo tipo di ingaggi in Italia non li paga neppure la juve … certo poi c’è sempre il sequestro di persona!

  7. Buongiorno a tutti, che spettacolo il sequestro di persona 😂. Mi hai fatto morì.
    Comunque torniamo a noi. Che Manolas sia uno che a volte ti fa girare le eliche, beh lo sappiamo bene, che però il centrocampo è stat inesistente alla grande pure c’è da dire. Non filtravano un pallone era una partita attacco Liverpool difesa Roma.
    Vabbè comunque sono abbastanza tranquillo, perché non credo che c’è la possiamo fare anche se ci spero ancora molto,
    Io credo che la formazione ideale per il ritorno sia
    Allison, Florenzi, Manolas, fazio, Kolarov,
    De Rossi, strootman, nainggolan, perotti dzeko, Schick …….4-2-4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here