Shakhtar Donetsk-Roma 2-1: Under porta avanti i giallorossi, poi il crollo nella ripresa (FOTO e VIDEO)

21

SHAKHTAR DONETSK-ROMA, LA CRONACA – Termina 2-1 la sfida del Metalist Stadium tra Shakhtar Donetsk e Roma, gara d’andata degli ottavi finali di Champions League. I giallorossi, dopo essere passati in vantaggio con Under al termine del primo tempo, nella ripresa si fanno prima raggiungere con Ferreyra e poi rimontare con Fred. Buoni i primi 45′ da parte della squadra di Di Francesco, brava a gestire il pallino del gioco e a disinnescare le offensive ucraine. La rete del 1-0 capitolino arriva proprio a pochi minuti dal rientro negli spogliatoi, con Under, servito magicamente da Dzeko, bravo a superare Pyatov. Nella seconda frazione di gioco, però, la musica cambia. I padroni di casa entrano in campo con un altro piglio, mentre la Roma crolla. Il gol del pareggio arriva al 52′ con Ferreyra, bravo a sfruttare una disattenzione difensiva di Florenzi e ad essere freddo nell’uno contro uno con Alisson. La rimonta viene poi completata al 70′ con una punizione perfetta di Fred. Nonostante il 2-1 lo Shakhtar continua ad attaccare, mentre i giallorossi provano a riacciuffare il pareggio senza rendersi mai pericolosi. A pochi secondi dal fischio finale, gli ospiti rischiano il tracollo: Ferreyra calcia verso lo specchio a portiere battuto, ma Peres salva sulla linea e devia in corner. Trasferta amara, dunque, per la Roma di Eusebio Di Francesco che esce sconfitta dal Metalist Stadium. Determinante ai fini della qualificazione ai quarti di finale sarà quindi il match di ritorno in programma il 13 marzo all’Olimpico.

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

Da Kharkiv:
Maria Michela D’Alessando

Cronaca Testuale:
Daniele Moretto

SCARICA LA CARTELLA STAMPA DEL MATCH

LE FORMAZIONI UFFICIALI

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): 30 Pyatov; 2 Butko, 4 Kryvstov (47′ Ordets), 44 Rakitsky, 31 Ismaily; 8 Fred, 6 Stepanenko; 11 Marlos, 7 Taison, 10 Bernard (90′ Kovalenko); 19 Facundo Ferreyra
A disp.: 26 Shevchenko, 34 Petriak, 18 Ordets, 9 Dentinho, 21 Patrick, 74 Kovalenko, 59 Zubkov.
All.: Fonseca

INDISPONIBILI: 17 Malyschev (infortunio al ginocchio), 33 Srna (doping)
DIFFIDATI: – 
SQUALIFICATI: –

ROMA (4-2-3-1): 1 Alisson; 24 Florenzi (71′ Peres), 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 16 De Rossi, 6 Strootman; 17 Ünder (71′ Gerson), 4 Nainggolan (83′ Defrel), 8 Perotti; 9 Dzeko.
A disp.: 28 Skorupski, 3 Juan Jesus, 25 Peres, 30 Gerson, 7 Pellegrini, 23 Defrel.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: 26 Karsdorp (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (frattura della rotula sinistra), 21 Gonalons (problema al gemello), 33 Silva (escluso dalla lista Champions)
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

Arbitro: Collum (Scozia)
Assistenti: McGeachie, Connor
IV uomo: Potter
Addizionali: Madden, Beaton

Marcatori: 41′ Under (R), 52′ Ferreyra (S), 70′ Fred (S)
Ammoniti: Perotti (R), Taison (S)
Espulsi: –

Corner: 8-9

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

93′ – Termina la gara. Lo Shakhtar vince in rimonta 2-1 contro la Roma.

93′ – OCCASIONE SHAKHTAR. Salvataggio sulla linea di Peres sul tentativo di Ferreyra, con Alisson ormai battuto.

91′ – CAMBIO SHAKHTAR. Fuori Bernard, dentro Kovalenko.

90′ – Si giocherà fino al 93′.

90′ – Scintille tra Perotti e Taison. Collum ammonisce entrambi i giocatori.

88′ – Gerson ci prova dal limite, Pyatov para in due tempi.

83′ – CAMBIO ROMA. Fuori Nainggolan, dentro Defrel.

82′ – Tentativo al volo di Stepanenko, Alisson blocca senza difficoltà.

72′ – OCCASIONE ROMA. Gerson prova il sinistro a giro, Pyatov blocca senza problemi.

71′ – DOPPIO CAMBIO ROMA. Fuori Florenzi e Under, dentro Peres e Gerson.

70′ – GOL SHAKHTAR. Punizione perfetta di Fred che bacia la traversa e finisce in rete. 2-1 per gli ucraini.

65′ – Cross in area di Kolarov. Nainggolan gira di testa, ma il tiro è debole.

63′ – MIRACOLO ALISSON. Il portiere vola alla sua sinistra e toglie dall’incrocio la palla tirata da Taison.

62′ – Conclusione al volo di Nainggolan dal limite dell’area. Pyatov blocca senza problemi.

55′ – OCCASIONE SHAKHTAR. Rigore in movimento per Marlos, ma Alisson abbassa la saracinesca ed evita la rimonta ucraina.

52′ – GOL SHAKHTAR. Florenzi sbaglia la lettura dell’azione e lascia un buco nella retroguardia capitolina, permettendo a Ferreira di involarsi verso la porta giallorossa. L’argentino, a tu per tu con Alisson, non può sbagliare.

47′ – Ferreyra ci prova con un destro a giro, Alisson blocca senza problemi.

46′ – Inizia la ripresa.

PRIMO TEMPO

48′ – Termina il primo tempo.

47′ – CAMBIO SHAKHTAR. Fuori Kryvstov per infortunio, dentro Ordets.

45′ – Collum assegna un minuto di recupero.

41′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Roma in vantaggio con Under. Assist geniale di Dzeko per il numero 14 giallorosso, che a tu per tu con Pyatov non può sbagliare.

37′ – Perotti semina il panico tra i difensori ucraini e serve Dzeko, che dalla lunetta dell’area di rigore, prova ad impegnare Pyatov. La conclusione viene respinta dalla difesa dello Shakhtar.

36′ – Marlos ci prova dal limite, ma la conclusione finisce sul fondo.

34′ – Tentativo di Fred dalla distanza. Il tiro termina alto sopra la traversa.

25′ – Cross pericoloso di Rakitsky, ma la spalla sfila in area senza trovare alcuna deviazione.

21′ – OCCASIONE ROMA. Perotti regala un’ottimo assist a Dzeko in area di rigore, il tiro del bosniaco però è debole ed è facile preda del portiere dello Shakhtar.

20′ – PERICOLO ROMA. Manolas svetta sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma impatta male il pallone che termina a lato.

19′ – Perotti ubriaca Butko e dalla linea di fondo prova a servire Dzeko in area. La difesa ucraina si rifugia in corner.

13′ – Marlos salta Kolarov e prova un cross rasoterra da posizione defilata. Alisson fa suo il pallone in due tempi.

6′ – DOPPIA OCCASIONE ROMA. Sugli sviluppi di calcio d’angolo, Dzeko prova a firmare il vantaggio, ma Pyatov smanaccia in due tempi. Sul pallone si fionda Fazio che tira a botta sicura, trovando però il muro degli ucraini.

5′ – Accelerazione di Under che supera un avversario e crossa. Perotti anticipato di un soffio non riesce a impattare di testa. Sarà angolo.

4′ – Pericoloso lo Shakhtar con un cross rasoterra di Ismaily che attraversa l’area giallorossa, senza però trovare un compagno.

1′ – Ha inizio il match tra Shakhtar Donetsk e Roma.

PRE-PARTITA

Ore 20.35 – Shakhtar e Roma tornano negli spogliatoi.

Ore 20.15 – Le squadre scendono in campo per riscaldarsi.

Ore 20.03 – Portieri in campo per il riscaldamento.

Ore 19.45 – Questa la panchina giallorossa, assente El Shaarawy:

Ore 19.32 – Questi gli undici iniziali scelti da Fonseca:

Ore 19.30 – Questa la formazione ufficiale della Roma:

Ore 19.25 – Eccoci al Metalist Stadium, pronti a raccontarvi Shakhtar Donetsk-Roma.

Ore 19.23 – Dopo la squadra giallorossa, anche lo Shakhtar Donetsk arriva al Metalist Stadium.

Ore 19.13 – La Roma arriva al Metalist Stadium.

Ore 19.10 – Il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, annuncia l’undici titolare della Roma:

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

21 Commenti

    • Se Florenzi e indisponibile forse sarebbe il caso di giocare con la difesa a tre. O fare giocare Jesus terzino destro? Non sarebbe il massimo pero abbiamo poco scelta.

  1. Continuo a ribadire che 2 come Peres e Florenzi (nulli in fase difensiva) possono giocare solo esterni di centrocampo in un 3-5-2 o 3-4-3, sicuramente non terzini in una difesa a 4.

  2. Speriamo che non lo facciano partire senno si schianta un altra volta…..Certo mi piacerebbe vederlo nello stadio dello shakhtar, pero in tribuna, mooooolto lontano dal campo; faccio una previsione (facile) se gioca lui prendiamo due gol dalla sua parte, o da qualche sua cappellata. Rimane da vedere quanti riusciamo a farne eventualmente, noi.

  3. a me, invece, sorprende Ünder in panchina. Spero sia pre-tattica. Ha giocato 4 partite da inizio anno, non può essere “stanco”. Anzi, sta a 1000 quel ragazzo. Se non lo fai giocare, ma quando?

  4. come volevasi dimostrare schiaffoni appena ci affacciamo in Europa…mi chiedo che miracolo sia successo per arrivare primi nel girone….tutti sono migliori di noi..ma quando cresciamo??? che depressione. Film già visto e pure la partita di ritorno. bella prestrazione e grazie lo stesso….

  5. Alison evita la goleada. Per il resto la solita scoppola a stelle e strisce, ormai siamo più che vaccinati con Pallotta. Under se lo stava per sbagliare è stato molto fortunato. La solita tristezza

  6. e menoci male che la sosta li avrebbe penalizzati..ahahaha.altri 5 minuti di recupero sarebbe, finita 4-1….stiamo a pezzi…ci siamo fomentati per 3’vittorie di seguito in serie a con squadra di 2 categoria…ci hanno insegnato calcio….il ritorno sarà come roma porto….un altra disfatta…la storia insegna..

  7. purtroppo la nostra fascia dx é un´autostrada, florenzi e peres per motivi diversi semplicemente non possono giocare da terzini a questi livelli, basta vedere che oggi da quella parte hanno difeso meglio under e gerson che loro due…

  8. Florenzi non si merita niente! Il rinnovo da top player vuole….Sei solo una me..a! Dall’inizio dell’anno non ne ha fatta una giusta…Vendiamolo subito…plusvalenza e tutti felici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here