Fonseca: “Roma ottima squadra ma noi siamo qui per imporci”. Marlos: “Grande occasione per farci vedere” (FOTO e VIDEO)

0

CONFERENZA FONSECA MARLOS ROMA SHAKHTAR – Alla vigilia di Roma-Shakhtar, Paulo Fonseca e Marlos intervengono alle ore 18.00 in conferenza presso la sala stampa dello Stadio Olimpico.

Dallo Stadio Olimpico
Dario Moio

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

LA CONFERENZA STAMPA

FONSECA

Dato che Fred e Marlos sono stati chiamati in Nazionale, sarebbe felice se ce ne fossero altri?
“Sarei sempre felice se i miei giocatori andassero sempre in Nazionale”.

Scelto lo stesso albergo della vittoria all’Olimpico del 2011. Un caso?
“No, è un puro caso, non sapevo nemmeno che fosse andata così”.

A Fonseca: Differenza tra Napoli e Roma?
“Sono due squadre non paragonabili. La sfida che ci aspetta è difficilissima perché la Roma ha vinto 5 delle ultime 6 partite e nelle ultime non ha subito nemmeno una rete, ha fatto un bel girone”.

Di Francesco vi ha definito una squadra brasiliana, pensa sia vero? Teme di più Dzeko o Perotti?
“Sicuramente abbiamo vari giocatori brasiliani e sono in parte d’accordo. Però sono due cose diverse. Difficile poi scegliere uno dei due perché la Roma ha un elenco di giocatori importante”.

Cosa farà in caso di passaggio?
“Me lo chiedete sempre. Intanto passiamo il turno poi vedremo cosa fare”.

In che stato è lo Shakhtar?
“Squadra in ottima forma, tecnicamente e mentalmente. Ci sono alcuni infortunati ma questo non incide sulla forma della squadra”.

Non al top dopo l’ultima di campionato. La squadra ha recuperato?
“Si ha fatto in tempo, spero che domani giochi al massimo”.

Farete una partita difensiva?
“Se pensate che verremo qui per fare una partita difensiva, siete fuori squadra. Lo Shakhtar è qui per imporre il suo gioco”.

Dato che entrambe le squadre giocano un calcio molto tecnico e visto che domani è prevista pioggia, a vantaggio di chi andrà questa cosa?
“Ho visto le condizioni meteo, forse ci sarà una leggera pioggia che non influenzerà la gara. Siamo pronti a dimostrare il nostro calcio dominante, magari non lo sarà in alcuni momenti per merito dell’avversario”.

Cosa ne pensa della Roma e del gioco che Di Francesco è riuscito a dare alla Roma?
“Non penso che ci siano stati cambiamenti radicali né ci sarà domani. Ovviamente la Roma cercherà di fare il suo gioco essendo una squadra veramente forte, cercheranno di metterci in difficoltà sin da subito con il pressing. Dovremo anche essere bravi in difesa per sostenere questo”.

MARLOS

Pronti ai 45.000 tifosi della Roma?
“Sarà un’ottima occasione di farci vedere. Sappiamo che sarà difficile però per me non ha importanza”.

Vista la partita d’andata, pensate di poter mettere ancora in difficoltà la Roma?
“Ripeto quello che ha detto il mister. Domani ci aspettiamo di giocare come sappiamo ma la cosa che è accaduta con la Roma non accade di rado. Se vedete il nostro campionato ve ne accorgete. Domani cercheremo di essere la squadra che siamo sempre”.

Dato che sei uno dei giocatori più forti e più offensivi, la Roma ti ha studiato. Tu hai studiato Kolarov?
“Kolarov è un grandissimo giocatore, molto tecnico. Anche noi abbiamo studiato la Roma, spero che riusciremo a dimostrarlo domani”.

Nel primo tempo dell’andata è stato difficile giocare contro il pressing della Roma, avete trovato un antidoto questa volta?
“Si l’abbiamo trovato ma è stato un adattamento perché prima di quella partita c’è stata una lunga pausa, avevamo giocato solo un partita. Per quello c’è stata un po’ di difficoltà ma dopo che abbiamo sentito le parole del mister nell’intervallo abbiamo giocato come dovevamo”.

 

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here