La Roma non ritrova la vittoria ma il cuore c’è: 2-2 con doppia rimonta sull’Inter, Rocchi protagonista (FOTO E VIDEO)

24

ROMA INTER, LA CRONACA – La reazione è arrivata, il risultato solo a metà. Un’ottima Roma, per atteggiamento, carattere e intensità di gioco, pareggia per 2-2 contro l’Inter in un match dalle mille emozioni. Come contro il Real Madrid, i giallorossi iniziano forte nel primo tempo, colpendo un palo clamoroso con Florenzi dopo una grande azione di Schick. Dopo il 35′ succede di tutto: prima Rocchi non vede (ed il VAR non lo aiuta) un rigore netto su Zaniolo e sul ribaltamento di fronte Keita mette in rete il vantaggio nerazzurro. Stavolta, però, la squadra di Di Francesco non si perde d’animo e prova subito a reagire con Kolarov su punizione con miracolo di Handanovic. Nel secondo tempo la Roma entra in campo con il giusto atteggiamento e al 51′ trova il pareggio grazie ad una bomba di Under dalla distanza che si fa perdonare dell’errore in Champions contro il Real. Poco dopo, però, arriva un’altra doccia fredda: al 66′ Icardi mette in rete di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma è ancora un’ottima Roma che ci crede, con Rocchi che al 72′ consulta il VAR e assegna un rigore ai giallorossi. Sul dischetto va Kolarov che glaciale mette alle spalle di Handanovic facendo esplodere l’Olimpico. Nel finale c’è spazio anche per Pastore e Perotti che però non riescono ad incidere sul match. Al 92′ espulso Spalletti per proteste. Al fischio finale il risultato dice 2-2, ma Di Francesco può dire di aver in parte ritrovato la Roma.

Dallo Stadio Olimpico
Matera-Spiniello-Tagliaboschi

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 18 Santon, 44 Manolas, 5 Jesus, 11 Kolarov; 42 Nzonzi, 4 Cristante; 24 Florenzi (68′ Kluivert), 22 Zaniolo (76′ Perotti), 17 Under (83′ Pastore); 14 Schick.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 3 Lu. Pellegrini, 15 Marcano, 53 Riccardi, 27 Pastore, 8 Perotti, 60 Celar.
All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI: 2 Karsdorp, 7 Lorenzo Pellegrini (lesione di primo grado al flessore destro), 9 Dzeko (problema al flessore sinistro), 16 De Rossi (infiammazione di una cisti del menisco esterno del ginocchio destro), 19 Coric, 92 El Shaarawy (problema al flessore destro), 20 Fazio (problemi alla caviglia).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Fazio, Lo. Pellegrini

INTER (4-3-3): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 15 Joao Mario, 77 Brozovic, 20 Borja Valero (80′ Vecino); 44 Perisic (80′ L. Martinez), 9 Icardi, 11 Keita (62′ Politano).
A disp: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Vrsaljko, 23 Miranda , 13 Ranocchia, 5 Gagliardini,87 Candreva.
All.: Luciano Spalletti.

INDISPONIBILI: Dalbert (distrazione al gemello mediale), 14 Nainggolan (affaticamento muscolare)
SQUALIFICATI: – 
DIFFIDATI: – 

Arbitro: Gianluca Rocchi (sez. Firenze)
Assistenti: Preti-Costanzo
IV uomo: Di Bello
VAR: Fabbri
AVAR: Valeriani

Marcatori: 37′ Keita (Inter), 51′ Under (Roma), 66′ Icardi (Inter), 73′ Kolarov (Roma).
Ammoniti: 47′ Asamoah (Inter).
Note: 0′ di recupero nel primo tempo. 17.159 biglietti, totale paganti 41.009, totale incasso € 1.872.779,00.

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

90’+5 – Ultimo brivido con Cristante che mette fuori da calcio d’angolo, poi l’arbitro fischia la fine del match.

90’+1 – Pastore riceve palla dentro l’area di rigore: il tiro è alto.

90′ – Cinque minuti di recupero.

83′ – Ultimo cambio per la Roma: fuori Under, dentro Pastore.

80′ – Doppio cambio per l’Inter: fuori Borja Valero e Perisic, dentro Vecino e Lautaro Martinez.

76′ – Secondo cambio per la Roma: fuori l’ottimo Zaniolo, dentro Perotti.

75′ – Roma vicina al vantaggio: Kluivert entra in area, mette la palla sul dischetto di rigore a Under che cicca clamorosamente il tiro!

73′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!! KOLAROV METTE A SEGNO IL GOL DEL PAREGGIO DAL DISCHETTO!

72′ – Rocchi dopo il consulto del VAR assegna rigore alla Roma!

69′ – Primo cambio per la Roma: fuori Santon, dentro Kluivert. Florenzi torna ad occupare la posizione di terzino.

66′ – GOL DELL’INTER! Icardi mette in rete con un gran colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

65′ – Santon perde palla ingenuamente sulla trequarti, palla per Perisic: la conclusione viene fermata da Juan Jesus.

62′ – Primo cambio per l’Inter: fuori Keita, dentro Politano.

59′ – Si fa vedere nuovamente Zaniolo, che con un incursione entra in area di rigore e prova il tiro che, però, termina a lato.

55′ – Spinge la Roma, ma errore di Nzonzi! Riceve palla in area ma calcia troppo debolmente. Si salva l’Inter

51′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAAAAAA!!! Prende palla Cengiz Under sulla trequarti, si accentra e lascia partita una bomba su cui Handanovic non può nulla! La Roma pareggia!

49′ – Slalom di Joao Mario in area di rigore, palla a rimorchio per Icardi che prova la conclusione ma la palla è respinta da Jesus.

46′ – Al via il secondo tempo, primo possesso per l’Inter.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo.

40′ – Miracolo di Handanovic! Grandissima punizione di Kolarov, lo sloveno para con la mano destra e la toglie dall’incrocio. Roma vicina al pareggio

38′ – GOL DELL’INTER! Keita mette in porta su assist di D’Ambrosio.

36′ – Rigore netto negato alla Roma: D’Ambrosio entra in ritardo su Zaniolo ma l’arbitro non assegna il penalty neanche dopo il consulto Var.

33′ – Ottima occasione dell’Inter che approfitta di un errore di Under, riparte in contropiede e trova Keita di testa: bravo Olsen a parare.

31′ – Zaniolo sempre più nel vivo della manovra giallorossa: il numero 22 si avvicina al limite dell’area lascia esplodere il tiro, ma è attento Handanovic.

29′ – Grandissima palla di Brozovic per Icardi che si trova da solo davanti ad Olsen: lo svedese ipnotizza il bomber nerazzurro e para!

25′ – Palo clamoroso di Florenzi! Grande azione di Schick sulla fascia che mette la palla a rimorchio dove arriva il numero 24 giallorosso a botta sicura che colpisce il palo! Occasione clamorosa per la Roma!

24′ – Gran tiro di prima intenzione di Zaniolo: palla che termina di poco alto sopra la traversa.

19′ – Bel cross dalla sinistra di Keita che trova sul secondo palo Perisic: il croato colpisce di testa mala palla finisce sopra la porta di Olsen.

15′ – L’Inter spreca un contropiede 4 contro 4: Borja Valero aspetta troppo, poi Perisic serve Icardi che era in fuorigioco e si disinteressa del pallone.

13′ – Ottima occasione per la Roma: la palla arriva a Florenzi al limite dell’area, scarica il destro e para Handanovic!

10′ – Anche Keita ci prova dalla distanza, para Olsen.

8′ – Kolarov prende campo dalla sinistra, prova il tiro dalla distanza: debole e impreciso, termina a lato.

5′ – Pericolosa la Roma: Zaniolo riceve palla da Kolarov, mette un interessante cross rasoterra sul quale non arriva Schick.

2′ – Prova a farsi vedere l’Inter: cross dalla sinistra di Keita, con Icardi che colpisce al volo ma manda alto.

1′ – Subito i giallorossi che partono forte e provano a farsi vedere: Zaniolo arriva sul fondo, mette una palla sul primo palo dove non arriva Schick ma Handanovic a mettere fuori.

1′ – Inizia il match: il primo possesso è della Roma.

PRE PARTITA

Ore 20.15 – Le squadre terminano il riscaldamento e tornano negli spogliatoi. Tra poco sarà il momento di Roma-Inter.

Ore 19.59 – La Roma inizia il riscaldamento sotto alla Curva Sud.

Ore 19.40 – Anche l’Inter, tramite i suoi profili social, rende noto la formazione ufficiale di stasera:

Ore 19.30 – La Roma, tramite il suo profilo Twitter, ufficializza l’undici che scenderà in campo stasera:

Ore 19.20 – La Roma, tramite i suoi account social, mostra l’arrivo della squadra giallorossa allo Stadio Olimpico:

Ore 19.10 – Il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, rende noto l’undici iniziale per il match di stasera:

Ore 19.04 – La formazione della Roma secondo il giornalista de Il Tempo Alessandro Austini:

Ore 18.45 – Lo stadio Olimpico in vista di Roma-Inter.

I PRECEDENTI – L’ultima vittoria degli uomini oggi allenati da Di Francesco in Serie A contro l’Inter, in casa, è del 2 ottobre 2016, quando la gara si concluse con il risultato di 2-1, grazie alle marcature di Dzeko e Manolas per la Roma e di Banega per l’Inter. Per contro, il più recente successo dei lombardi in trasferta è dello scorso anno, alla seconda giornata di campionato, quando la squadra di Spalletti espugnò l’Olimpico per 1-3, con la squadra giallorossa sfortunata a colpire ben tre pali. La vittoria casalinga più larga in favore della Roma è della stagione 1941/42, nella quale il risultato fu di 6-0. L’Inter, invece, nelle stagioni 1967/68 e 2008/09 riuscì a imporsi in trasferta con quattro reti di scarto (rispettivamente, per 2-6 e 0-4). In generale, Roma e Inter si sono incontrate per 174 volte in Serie A: nelle 86 partite in casa, i giallorossi hanno collezionato 36 vittorie, 23 pareggi e 28 sconfitte, segnando 136 gol e subendone 118. Tenendo conto anche delle gare disputate con i nerazzurri padroni di casa, l’Inter risulta in vantaggio con 73 vittorie, 50 pareggi e 51 sconfitte. In totale, in questi 174 incontri sono stati messi a segno 506 gol, di cui 228 dai romani e 278 dai milanesi.

LE SCELTE – Di Francesco fa la conta delle assenze: non sono disponibili, infatti, Karsdorp, De Rossi, Dzeko, El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini. Avanti con il 4-2-3-1, con Olsen in porta, Manolas e Jesus come coppia centrale, mentre sulle fasce trovano spazio Santon e Kolarov. Finisce in tribuna Fazio, a causa di un problema alla caviglia. In mediana Cristante e Nzonzi supportano il trio di trequartisti Florenzi-Zaniolo-Under mentre, a causa dell’infortunio di Dzeko, l’unico riferimento offensivo è Schick. Defezioni importanti anche per Luciano Spalletti, che dovrà fare a meno di Nainggolan: per cui, nel solito 4-2-3-1, spazio a D’Ambrosio sulla corsia difensiva destra, con Skriniar, De Vrij e Asamoah a completare il reparto davanti ad Handanovic. Borja Valero, Brozovic e Joao Mario formano la linea di centrocampo, mentre davanti il tridente è composto da Perisic, Icardi e Keita.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

24 Commenti

  1. Credo che stasera dopo il 90 ci siano sviluppi ahime importanti….e non so se sia un bene o un male ..nessun traghettatore firmerebbe per 6 mesi.quindi o montella o paulo sousa o prandelli significherebbe un altro anno di disgrazia…Quindi Esuebio fino alla salvezza e poi tutto su Conte…Visto i numerosi assenti le differenze di giocatori e di allenatori non vedo un risultato diverso da una sconfitta o pareggio miracoloso..

  2. Non segniamo mai,i rigori non ce li danno mai,loro davanti sono fortissimi, insomma è sempre la solita sfigata,che fatica troppo a trovare la via del gol, ditemi voi di chi è la colpa ?

  3. La squadra (tutto compreso) per la prossima stagione si fa ora. Entro gennaio 2019 devi avere un programma chiaro. Da come si sta muovendo la Roma, credo che DiFrancesco (ma non solo lui) sia ai titoli di coda ma Conte non lo prenderà MAI, perchè ha un ingaggio troppo elevato e perchè pochissimi giocatori, nella rosa attuale, adatti al suo caro 3-5-2. Per cui…
    P.s. personalmente uno uno zebrato alla guida della Roma non ce lo vorrei MAI (Del Neri insegna). Però è solo una mia opinione. Foza Roma SEMPRE.

  4. Lo sapete qual è er problema de tutti noi??????? Della PIAZZA ROMANA….. CHE SIAMO SCANDALOSI…….. perché i giornalisti le radio le tv CI METTONO IN LOTTA TRA DI NOI STESSI….. per non farci VEDERE LO SCANDALO È IL LATROCINIO CHE STANNO COMBINANDO CONTRO DI NOI!!!!!! BASTA MI AVETE ROTTO TUTTI QUANTI…… dopo un rigore così in alcune piazze si facevano sentire altro che Roma e i romanisti in perenne lotta contro la loro stessa squadra e non contro gli scandali che ci sono stati in tutta la vita del calcio contro di noi!!!!!! Da turone ad oggi gli unici che non sono cambiati siamo noi!!!! Lo scandalo vero SIAMO NOI!!!!! Vi aspetto tutti alla fine a criticare di Francesco e monchi e pallotta ……. contro un sistema e degli arbitraggi scandalosi che stanno penalizzando solo la Roma ….. siamo SCANDALOSI!!!!! Forza Roma da oggi non scriverò mai più!!!! Finché in Italia ci saranno questi arbitri questo sistema questi telecronisti e questi tifosi marci come voi in non sarò più uno di voi o di noi fate come ve pare ma io non faccio parte di questa vita questo non è sport!!!!! Mi dispiace….. divertitevi in questa guerra fratricida……… siete lo scandalo dello sport……… continuate così nella vostra immeritata fede sportiva ….. dopo 8 anni che scrivo su questo forum ve saluto a tutti……. ammazzatevi tra di voi!!!!!! Ma guardatevi allo specchio…… e invece di vedere gli errori dei nostri guardate anche gli errori e gli orrori in malafede del sistema…… voi siete tutti pecore…. che non hanno un briciolo di dignità ……. pensate a contestare tutti invece di contestare questo sistema marcio che non fa fare uno stadio alla NOSTRA SQUADRA……
    State muti perché siete il NULLA CONTRO QUESTO SISTEMA…… e vor di che ve va bene così…… vi nascondete dietro contestazioni e messaggi che non c’entrano nulla con lo sport e la passione perché è L unico modo per farvi sentire qualcuno……. ma in realtà voi siete il nulla in tutti i sensi…….perché sottostate a tutto quello che vi fanno ….. questo è il tifoso della Roma oggi…….. allora non andate allo stadio per contestare pallotta …… non andate allo stadio ma andate sotto la sede dell aia a favve senti’ se c avete un briciolo di dignità……. siete lo zero assoluto zerbini di voi stessi….. e ringraziate er signore che v ha donato le chiacchiere ringraziate romanews che vi dà voce……. perché sennò sareste meno de zero……… la Roma è la mia unica ragione ma dopo sta sera mi sono reso conto che ci stanno mettendo uno contro L altro apposta e ci rendono ciechi……. er VAR……. forse capirete mejo er meccanismo……. forza Roma sempre sempre SEMPRE!!!!!
    Ps
    Pallotta monchi non mollate !!!!!!

  5. Continuiamo a giocare anche mica male in fase offensiva ma… troppi errori banali sui possessi palla regalano occasioni agli avversari che di solito puniscono subito (vedi errore di Santon da cui nasce il corner da cui nasce il gol di Icardi). Poi se ci si mettono anche gli arbitri, dal rigore dell’1 a 0 per noi si passa allo 0 a 1… che dire?
    E per fortuna che c’è il VAR altrimenti…

  6. Piglio giusto e risultato importante anche se non smuove nulla, visto la formazione in campo, ma non mi illudo siamo giá abbastanza distanti dal 4 posto e questo atteggiamento la Roma lo usa una volta al mese poi di solito si perde…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here