Lazio, Diaconale: “Cori razzisti? In atto psicosi che ci danneggia”. Gli Irriducibili: “Basta, siamo un bersaglio facile”

2

LAZIO CORI RAZZISTI – Arrivano le prime reazioni all’episodio dei cori a sfondo razzista e antisemita partiti dalla Curva Nord durante Lazio-Novara di Coppa Italia. Arturo Diaconale, responsabile della comunicazione del club biancoceleste, ha parlato così dell’episodio: “E’ in atto una psicosi inaccettabile che danneggia la Lazio”.

«Io di cori non so niente, allo stadio non c’ero, sono diffidato… Però nessuno mi ha chiamato, nessuno mi ha detto niente e a dire la verità che ci siano cori a Lazio-Novara mi pare strano… Se poi uno sente il tifoso accanto dire una cosa e dice che sono i cori della curva…». Così all’agenzia di stampa adnkronos si è espresso il capo degli Irriducibili della Lazio Fabrizio ‘Diabolik’ Piscitelli commenta il ‘giallò sui cori antisemiti che sarebbero partiti dalla curva durante la partita di Coppa Italia Lazio-Novara. «I tifosi della Lazio – aggiunge Piscitelli – oramai sono un bersaglio facile ma noi ci siamo stufati. Andremo sempre controcorrente, tanto chiunque si alza può dire di tutto di noi. Addirittura, quando hanno fatto i manifesti contro di noi hanno detto che ce li siamo fatti da soli… Che c’è da dire? Se sei indifendibile, non ti difendi nemmeno. Comunque non è che i cori mi scandalizzino. Non è reato fare i cori. E il calcio, purtroppo, e dico purtroppo, non è il rugby».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. la psicosi ? allora il problema sono gli psicotici, non i razzisti, non i cori da stadio che proseguono da anni sempre dagli stessi spalti e che inspiegabilmente hanno sortito solo miti provvedimenti (chissà perché) , non chi va a depositare un mazzetto di fiori dicendo “annamo a fà sta sceneggiata”, non chi invece scimmiotta le figurine panini mettendoci immagini della storia che nulla c’entrano col calcio, non chi dice che il 95% degli spettatori ieri sera non ha sentito cori razzisti mentre tutti, e dico tutti, i media ne parlano….. eh si, diaconale, il problema è la psicosi, solo psicosi, e come al solito ne fa le spese la lazzie, guarda caso “la prima squadra perseguitata dalla psicosi della capitale”….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here