La Roma vince, ma che fatica: 2-1 al Bologna, a segno Kolarov e Fazio (FOTO e VIDEO)

37

ROMA BOLOGNA, LA CRONACA – La Roma vince una partita sofferta per 2-1 contro il Bologna grazie alle reti di Kolarov su rigore e Federico Fazio. Inutile per gli ospiti la rete di Sansone nel finale. Una vittoria maturata nel secondo tempo quella giallorossa, dopo un primo tempo da incubo con Sansone assoluto protagonista: esalta prima due volte Olsen all’8′ ed al 35′ e poi colpisce una traversa sul finale di tempo. 45 minuti orribili, con la squadra di Di Francesco che esce dal terreno dell’Olimpico tra i fischi assordanti dei suoi tifosi. Nel secondo tempo, il tecnico giallorosso pesca la carta che cambia la partita: entra El Shaarawy per Cristante e la Roma passa al 4-2-3-1. La presenza del ‘Faraone’ si fa sentire, i capitolini diventano più pericolosi e prima sfiorano il vantaggio al 51′ con Florenzi che sbaglia clamorosamente l’assist vincente per Dzeko e poi c’è l’episodio che cambia il match: grande combinazione tra il bosniaco ed il numero 92 che viene steso da Helander. Per Di Bello non ci sono dubbi, è calcio di rigore e Kolarov trasforma con la solita grande freddezza. Da quel momento in poi cresce il ritmo della Roma, che va vicina al raddoppio con Zaniolo, su cui è attento Skorupski. Pochi minuti dopo, però, i giallorossi trovano la rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo con un gran destro al volo di Fazio. Con i giallorossi si sa, non si puoi mai stare tranquilli ed al 84′ Sansone accorcia le distanze con un gran gol. A differenza delle altre partite, però, nessun brivido finale, con la squadra di Di Francesco che gestisce bene gli ultimi minuti di gara e porta a casa i 3 punti. Roma che si piazza al quinto posto solitaria a -1 dal Milan quarto e -5 dall’Inter terza. Vittoria pesante con De Rossi che, con l’ingresso in campo festeggia le 200 presenze da capitano: prima dell’uscita di Florenzi, però, il numero 16 aveva lasciato la fascia al terzino. Mai banale, proprio come la Roma.

Dallo Stadio Olimpico
Matera-Spiniello

Cronaca testuale
Alessandro Tagliaboschi

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-3-3): 1 Olsen; 24 Florenzi (84′ Santon), 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante (46′ El Shaarawy) , 42 Nzonzi, 7 Pellegrini; 22 Zaniolo, 9 Dzeko, 34 Kluivert (68′ De Rossi).
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 3 Jesus, 15 Marcano, 27 Pastore, 19 Coric, 8 Perotti.
All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI: 14 Schick (fastidio al flessore), 2 Karsdorp (problema al flessore), 17 Under (lesione al retto femorale)
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Fazio, Zaniolo.

BOLOGNA (4-3-3): 28 Skorupski; 15 Mbaye, 23 Danilo, 18 Helander, 35 Dijks; 16 Poli (71′ Dzemaili), 5 Pulgar (75′ Falcinelli), 21 Soriano; 10 Sansone, 9 Santander, 20 Edera (65′ Svanberg).
A disp.: 1 Da Costa, 29 Santurro, 25 Corbo, 33 Calabresi, 6 Paz, 17 Donsah, 8 Nagy, 11 Krejci, 32 Svanberg, 31 Dzemaili, 19 Valencia, 91 Falcinelli.
All.: Siniša Mihajlović

INDISPONIBILI: Destro, Gonzalez G. (risentimento muscolare alla coscia sinistra), Orsolini (lesione muscolare al polpaccio), Lyanco (problema al polpaccio), Mattiello
SQUALIFICATI: Palacio
DIFFIDATI: Mbaye

Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi
Assistenti: Cecconi e Caliari.
IV uomo: Ghersini
VAR: Massa
Avar: Fiorito

Ammoniti: 11′ Danilo (B), 23′ Pulgar (B), 33′ Cristante (R), 39′ Florenzi (R), 42′ Edera (B), 92′ Dijks (B).
Espulsi: –
Angoli: 9-7.
Marcatori: 54′ rig. Kolarov (R), 73′ Fazio (R), 84′ Sansone (B).

Note: 31.572 spettatori per un incasso di 969.972,00€.

Recuperi: 1 pt, 4 st.

CRONACA

SECONDO TEMPO

90’+4 – Finisce qui: la Roma batte il Bologna per 2-1!

90‘+2 – Grande ripartenza di Dzeko che viene atterrato da Dijks: giallo per l’olandese.

90‘ – Quattro minuti di recupero.

88‘ – Cross pericoloso in area, Santon mette in angolo. Spinge il Bologna.

84‘ – GOL DEL BOLOGNA. Grande incursione di Sansone. all’interno dell’area di rigore, troppo leggera la difesa giallorossa: è 2-1

83‘ – Terzo ed ultimo cambio per la Roma: fuori Florenzi, dentro Santon.

78‘ – Salva Manolas sull’inserimento di Svanberg in area di rigore. Solo corner per il Bologna.

75′ – Esce dal campo Pulgar entra Falcinelli per la squadra allenata da Mihajlovic.

73‘ – GOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!!! Gran tiro di Fazio al volo con il destro su cross da calcio d’angolo: immobile Skorupski, i giallorossi raddoppiano!

71′ – Altra sostituzione in casa Bologna: Dzemaili rileva Poli.

68‘ – Secondo cambio per la Roma: fuori Kluivert, dentro De Rossi. Nzonzi fa la mezzala, Zaniolo torna sull’esterno.

65′ – Mihajlovic effettua la prima sostituzione, dentro Svanberg per Edera.

58‘ – Sul ribaltamento di fronte imbucata di El Shaarawy per Zaniolo: il classe ’99 prova il tocco sotto per superare Skorupski, ma è bravo l’estremo difensore polacco a restare in piedi fino all’ultimo e parare.

57′ – Il Bologna risponde subito con un gran tiro di Poli: Olsen si distende e para nonostante il tocco di Nzonzi.

54′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!!! Palla da una parte, portiere dall’altra: perfetta esecuzione di Kolarov dagli undici metri!

53‘ – Grande combinazione El Shaarawy-Dzeko all’interno dell’area di rigore: Helander stende il 92 giallorosso e Di Bello indica il dischetto.

51′ – Potenziale occasione sprecata da Florenzi: il 24 sbaglia un cross che Dzeko avrebbe solo dovuto appoggiare in rete.

47‘ – Ancora male Fazio che perde un brutto pallone a centrocampo: riparte Edera ma il suo tiro è parato da Olsen.

45‘ – Inizia il secondo tempo. Entra El Shaarawy al posto di Cristante.

PRIMO TEMPO

45’+1 – Ancora Roma disattento con Soriano che si ritrova solo al centro dell’area: il suo tiro sbatte sulla traversa. Sulla ribattuta spara alto Santander. L’arbitro fischia la fine, squadra sommersa dai fischi.

45‘ – Un minuto di recupero.

42‘ – Cross di Poli dalla trequarti che sfila in area di rigore, Olsen para ma sulla respinta c’è Edera: ancora ottimo lo svedese. Sulla ripartenza di Kluivert, fallo dello stesso esterno rossoblu. Quinto giallo della gara.

39‘ – Florenzi ferma la corsa di Dijks: giallo per il 24 della Roma.

35‘ – Lancio lungo del Bologna su calcio di punizione, sponda di Santander per l’inserimento di Soriano: ancora bravo Olsen a respingere la conclusione.

33′ – Fallo di Cristante su Sansone: primo giallo per la Roma.

31‘ – Momento di stanca della partita, con le due squadre che non riescono a rendersi pericolose.

23‘ – Kluivert si libera bene a centrocampo e viene messo a terra da Pulgar: secondo giallo della gara.

22‘ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo recupera palla il Bologna che riparte il contropiede, arriva al tiro Soriano ma la sua conclusione è alta. Brivido per la Roma.

19‘ – Ottima iniziativa di Kluivert sulla sinistra, mette un cross basso a centro per Zaniolo che, però, cicca la conclusione. Palla a lato.

14‘ – Ancora Zaniolo, anticipa Pulgar e serve Dzeko: il tiro del bosniaco da fuori area é deviato e viene assegnato calcio d’angolo per la Roma. Sul corner colpo di testa di Manolas che, però, finisce alto.

11‘ – Grande recupero palla di Zaniolo sulla trequarti, il classe ’99, però, viene fermato da Danilo lanciato a rete. Giallo per il difensore rossoblu, i giallorossi chiedevano l’espulsione.

8‘ – Botta dalla distanza di Soriano: é bravissimo Olsen a mettere in angolo. I giallorossi si difendono bene sul calcio piazzato.

7‘ – Prova a pungere in contropiede il Bologna: arriva al tiro Poli, la sua conclusione, però, finisce deviata in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo nulla di fatto, con Olsen che fa suo il pallone.

5‘ – Florenzi recupera palla in difesa, prova ad impostare l’azione offensiva percorrendo quasi tutto il campo ma viene fermato.

3‘ – Roma che prova a partire forte: Dzeko da fuori area, para Skorupski.

1‘ – Inizia il match, primo possesso per il Bologna.

PRE PARTITA

Ore 20.15 – Le squadre tornano in campo dopo il riscaldamento.

Ore 20.10 – Dopo il passaggio di alcune immagini sui maxi-schermi dell’Olimpico per pubblicizzare la sfida di Coppa Italia della Roma Femminile di mercoledì al Tre Fontane, le giallorosse hanno sfilato sotto la Curva Sud. Intanto, in Curva c’è lo striscione ‘Rispetto per la maglia’.

Ore 19.50 – Le squadre scendono in campo per il riscaldamento.

Ore 19.47 – Il settore ospiti dedicato ai tifosi del Bologna:

Ore 19.45 – I portieri scendono in campo per il riscaldamento:

Ore 19.30 – La Roma ed il Bologna, tramite i loro canali social, ufficializzano l’undici di stasera:

Ore 19.00 – Tramite il suo profilo Twitter, il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, rende nota la formazione ufficiale della Roma:

I PRECEDENTI – Sono 143 i precedenti totali tra le due squadre, con un bilancio leggermente a favore dei rossoblu: 44 pareggi, 49 vittorie giallorosse e 50 per il Bologna. Per quanto riguarda l’Olimpico, però, la Roma è quasi in un dominio: 30 vittorie per i capitolini, 23 pareggi e solo 19 successi degli emiliani. L’ultimo precedente allo Stadio Olimpico risale al 28 ottobre 2017: vittoria per 1-0 della squadra di Di Francesco con una splendida rete di Stephan El Shaarawy. L’ultimo incrocio, però, ancora brucia nelle menti e nei cuori dei tifosi giallorossi, con quel 2-0 al Dall’Ara del 23 settembre, con il Bologna di Inzaghi che vinceva la sua prima partita in campionato dopo un avvio di stagione disastroso.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

37 Commenti

  1. Mirante merita la conferma. Punterei su di lui. Immagino che Skorupski farà il fenomeno contro di noi noi come al solito. Ma siamo in un buon momento e penso/spero che i ragazzI capiscano che non c’è più spazio per sbagliare. Forza Roma!

    • Beh capisco il discorso visto lo stato di forma di Piatek, però al momento per una mera questione di classifica sarebbe più semplice raggiungere il Milan e poi pensare all’Inter.
      O meglio ancora, non pensare proprio, e come dice anche @Peter qua sopra limitarsi a “vincere, vincere e vincere”.

  2. 1, 2, 3 comincia la macumba della partita contro il Bologna del tifo contro per poi continuare a sostenere che noi sappiamo tutto di calcio e della Roma!

  3. Domani la Roma vince 4 a uno, ma se vuoi arrivare quarto poi devi battere Milan e Lazio e non è semplicissimo.
    L’Inter è terza secca, chi dice che, l’Inter non arriverà in Champions lo fa solo perché odia Spalletti e di calcio non capisce niente.
    E non ragiona in modo equilibrato.

  4. Vi dico una cosa! Questa è la mentalità. Proprio ora che a momenti prendevamo goal. Sapete perché ? È stato zaniolo a recuperare su soriano.
    Mi ricorda la Juve con manzukic quando rientra. Grande Nico! Andiamo a vincere!

  5. Roma bruttissima .. primo tempo col Bologna che meriterebbe un vantaggio con almeno 3 gol di scarto .. Buchi nella difesa della Roma dove sia Florenzi che Kolarov fanno pena .. a centrocampo Pellegrini e Cristante sembrano due giocatori davvero mediocri .. Nzonzi e’ Nzonzi .. lento e mai costruttivo .. Zaniolo nervoso e ha un avversario forte, veloce, robusto fisicamente .. Kluivert corre corre ma non fa niente .. Dzeko sta dietro o ai lati per cross che non arrivano a nessuno .. una Roma pietosa che non ha uno straccio di gioco , con giocatori che ancora non hanno capito che se continuano cosi’ questa partita la perdiamo .. se guardo la panchina non trovo alternative valide a queste mezze seghe che vedo oggi ..

  6. Santon ed elshewa subito in campo altrimenti ci massacrano.. Perotti o derossi a seguire. Se non vinciamo oggi rischiamo il quarto posto.. Incredibile i rischi che per colpa dello spagnolo ci stiamo prendendo.. Potremmo buttare anni di fpf nel cesso se non arriviamo in Champions..

    • D’accordo. Nonostante qualche parata buona la sua incertezza la trasmette a tutta la difesa. Vedi le buone prestazioni difensive contro Chievo e Porto contro lo schifo di stasera (certo Olsen non viene aiutato dagli compagni). Prima lo mettiamo in panchina meglio e.

  7. Lo sapevo! Queste sono partite che la Roma avrebbe perso in altri periodi! E invece sta andando come deve andare. Voglio sottolineare due cose. Manolas molte volte rimedia ai suoi stessi errori. Devo dire che ha salvato 3/4 situazioni, così come olsen! Con un regista , tipo tonali , e un terzino destro vero vicino , lo vedo bene .
    Urge un terzino destro perché florenzi, torno a ripetere (non me ne vogliano i difensori dei romani) è un buon giocatore di serie b.
    Ma non perché sbaglia, ma è nell atteggiamento il suo grosso grosso limite!
    TUTTE le squadre attaccano la Roma alla loro sinistra, ci sarà un motivo. Non ce la fa più! E gli voglio tanto bene, ma voglio più bene alla Roma. Minimo 20 goal quest anno sono stati presi per errori individuali. Poi per carità, torno a ripete n antra volta, tutti hanno le loro colpe, società , allenatore, magazzinieri, ma i giocatori nel girone d andata ne hanno combinate di ogni! Basti pensare partita Cagliari e partita Atalanta andata e ritorno. Senza contare Chievo e Milan !
    Io penso che la Roma possa tornare a dire la sua in ogni partita se ci mettiamo impegno. Manca solo quello. Forza Roma a tutti!

  8. Sicuramente meglio del Milan che ha pareggiato a Roma facendo mezzo tiro in porta contro 6 occasioni nitide della Roma. In fin dei conti la vittoria che serviva per ripartire ancora!
    Bravo olsen, L anno scorso non scordiamoci che alisson ci ha salvato parecchie volte. Serve terzino destro regista e che rientrino tutti! Forza roma!

  9. Che ne pensate di Mitchell Dijks? Se uno dei punti di forza di Zaniolo è il fisico, oggi da quel punto di vista è stato annullato da ‘sto cristone.
    È un terzino sinistro ed ha 26 anni, io un pensierino ce lo farei come riserva, se Luca Pellegrini non avrà ancora convinto a fine stagione.

    • Ciao marks, hai dato un buono spunto. Mi piace il ragazzone , soprattutto puoi prenderlo a 4/5 milioni di euro essendo stato preso a parametro zero dal Bologna. A me piace , perché è cazzuto. Fisicamente non c’è neanche da discutere, difensivamente deve migliorare ma a 25 anni migliori eccome ancora.
      Mi piacerebbe alla Roma devo essere sincero. Come personalità e cattiveria lo vedo da Juve.
      Blek ti stimo ma vorrei farti una domanda. Chiellini sa giocare a pallone ? 🙂
      Servono anche quelli.
      Forza Roma ciao a tutti

  10. Squadra vergognosa con difesa da dimenticare. Centrocampo lentissimo e attacco inconcludente che non tira mai in porta. Che dire? Abbiamo vinto, ma contro chi? Contro una modesta squadra di serie B, piena di riserve, che se ci avesse fatto 5 goals, nessuno si sarebbe meravigliato.

    • Io fossi l’ufficio federale farei un’inchiesta per capire perchè la Roma in serie A gioca sempre con squadre di serie B senza titolari, con le riserve, fuori forma, in una giornata no, ecc. come del resto è successo nella scorsa Champions con Barcellona, Chelsea, Atletico e tutte le altre!

    • Sono d’accordo. Infatti vedo L Inter come sesta squadra del campionato. Quell inter che ha perso contro una “modesta squadra di serie b, piena di riserve, che se gli avesse fatto 5 goals, nessuno si sarebbe meravigliato. 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here