La Roma fa ballare il tango al Cagliari: 3-0 a segno Pastore, Fazio e Kolarov. Giallorossi quarti per una notte (FOTO)

17

ROMA CAGLIARI, LA CRONACA – Bastano sette minuti di Tango argentino per battere il Cagliari: la Roma stende per 3-0 all’Olimpico la squadra di Maran grazie alle reti di Fazio, Pastore e Kolarov. Non c’è mai stata partita con la squadra di Ranieri in pieno controllo dal primo all’ultimo minuto, capace di mostrare sprazzi di calcio spettacolo per largi tratti del match. I gol che risolvono la sfida arrivano presto, quasi neanche il tempo di accorgersi che si sta giocando: prima Fazio con un colpo di testa al 3′, poi Pastore su assist di Kluivert (il sesto stagionale) con un bel piazzato dal limite dell’area. Per il resto, gestione della gara, calcio spettacolare e più di qualche gol di troppo sciupato: clamorosa la traversa di Pastore al 43′ e di un soffio fuori il tiro dalla distanza di Pellegrini qualche secondo più tardi. Nel secondo tempo la musica non cambia, con il Cagliari che prova a farsi timidamente vedere con un colpo di testa di Birsa che termina fuori. Poi è monologo Roma con Dzeko in versione ‘sciupone’: prima si fa ipnotizzare da Cragno al 51′ servito in modo splendido di El Shaarawy, è sfortunato al 54′ quando colpisce il palo (19esimo stagionale) con il portiere sardo battuto e spreca incredibilmente a pochi metri dalla porta dopo un ottima incursione di Perotti. Nel mezzo un’occasione colossale anche per Pellegrini ed un’altra splendida risposta del numero 1 rossoblu sul colpo di testa di El Shaarawy. Il sigillo sul match, con fatica, lo mette Kolarov all’84esimo e subito dopo il gol c’è anche spazio per l’ingresso in campo di Coric per Kluivert. Dopo le vittorie con Sampdoria e Udinese ed il buon pareggio con l’Inter, dunque, la Roma dà continuità di risultati e prestazioni trovandosi, almeno per una notte, al quarto posto aspettando i risultati di Atalanta e Milan impegnate domani . In più restano le grandi prestazioni di Florenzi, Kluivert e Pastore che all’uscita dal campo riceve anche la standing ovation dell’Olimpico. Meglio tardi che mai.

Dallo Stadio Olimpico
Matera-Spiniello

Cronaca testuale
Alessandro Tagliaboschi

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): 83 Mirante; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 42 Nzonzi; 34 Kluivert (86′ Coric), 27 Pastore (68′ Perotti), 92 El Shaarawy (74′ Under); 9 Dzeko.
A disp.: 1 Olsen, 63 Fuzato, 15 Marcano, 5 Jesus, 14 Schick.
All.: Claudio Ranieri


INDISPONIBILI: 18 Santon (problema al flessore), 16 De Rossi (lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra), 2 Karsdorp (lesione bicipite femorale destro) .
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: 22 Zaniolo, 4 Cristante.
DIFFIDATI: 24 Florenzi, 14 Schick.

CAGLIARI (4-3-1-2): 28 Cragno; 12 Cacciatore (74′ Srna), 23 Ceppitelli, 19 Pisacane, 3 Pellegrini; 18 Barella, 8 Cigarini, 21 Ionita; 14 Birsa (67′ Deiola); 30 Pavoletti, 10 Joao Pedro.
A disp.: 1 Rafael, 16 Aresti, 22 Lykogiannis, 33 Srna, 56 Romagna, 6 Bradaric, 17 Oliva, 20 Padoin, 9 Cerri, 32 Despodov, 77 Thereau.
All.: Rolando Maran

INDISPONIBILI: 29 Castro (infortunio al ginocchio), 15 Klavan (distorsione al ginocchio). .
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: 24 Faragò (un turno, salta la Roma)
DIFFIDATI: 21 Ionita, 10 Joao Pedro.

Arbitro: Manganiello della sezione di Pinerolo
Assistenti: Galetto-Di Vuolo
IV uomo: Pairetto
VAR: Di Bello
AVAR: Di Iorio

Ammoniti: 35′ Ceppitelli (C), 61′ Pisacane (C), 87′ Manolas (A).
Espulsi: –
Marcatori: 4′ Fazio (R), 7′ Pastore (R), 86′ Kolarov (R).

Recupero: 0 pt, 3′ st.

Note: –

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

90’+3 – Termina il match.

90‘ – Tre minuti di recupero.

90‘ – Cigarini colpisce la barriera, poi sul corner è bravo Mirante a bloccare.

89‘ – Punizione dal limite per il Cagliari, ammonito Manolas.

86‘ – Terzo cambio per la Roma: dentro Coric per Kluivert.

86′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAA!! E’ Kolarov a firmare il tris!!

76‘ – Calcia dal limite Pavoletti e colpisce Manolas: il greco resta qualche istante a terra ma poi si rialza.

74‘ – Secondo cambio per la Roma: fuori El Shaarawy dentro Under. Anche il Cagliari ricorre a forze fresce: Srna rileva Cacciatore.

73‘ – Roma vicinissima al tris: prima con un colpo di testa a botta sicuro di El Shaarawy su cui si supera Cragno, poi Dzeko a due passi dalla porta spedisce alto.

72‘ – Prova a rendersi pericoloso il Cagliari sugli sviluppi di un calcio d’angolo: il solito Pavoletti di testa, para Mirante

67‘ – Cambio per il Cagliari: fuori Birsa, dentro Deiola.

66‘ – Ancora sovrapposizione di Kolarov, la difesa del Cagliari mette in angolo come può rischiando anche l’autogol.

64‘ – Primo cambio per la Roma: dentro Perotti, fuori Pastore.

61‘ – La punizione battuta da Kolarov si infrange sulla barriera del Cagliari.

60‘ – Grande iniziativa di Pastore per via centrale che prima supera Cigarini, poi viene steso da Pisacane: giallo e punizione dal limite.

56‘ – Occasionissima per la Roma per andare sul 3-0! Cross basso di Kolarov a centro area su cui arriva Pellegrini: la palla esce fuori di pochissimo.

54‘ – Altra azione bellissima della Roma: ancora Kluivert a seminare il panico e crossa al centro dove arriva Dzeko che calcia col destro, Ceppitelli devia con la spalla e palla che si stampa sul palo a Cragno battuto.

51‘ – La Roma ricomincia il secondo tempo dando spettacolo: passaggio illuminante di El Shaarawy per Dzeko, il bosniaco, però, viene ipnotizzato da Cragno.

46‘ – Inizia il secondo tempo e Cagliari subito pericoloso: cross di Luca Pellegrini dalla sinistra, colpisce di testa Birsa e la palla termina sul fondo.

PRIMO TEMPO

45‘ – Termina un primo tempo condotto in modo spettacolare dalla Roma.

44‘ – Ci prova anche El Shaarawy dalla distanza: si distende Cragno e mette in corner.

43‘ – Pellegrini illumina per Kluivert sulla fascia destra, l’olandese mette la palla a rimorchio al limite dell’area: arriva Pastore che colpisce una clamorosa traversa, poi ci prova proprio Pellegrini dalla distanza e termina fuori di pochissimo.

38‘ – Bella azione della Roma, con uno-due tra Florenzi e Dzeko: il 24 arriva al tiro dall’interno dell’area di rigore, ma termina a lato.

35‘ – La Roma prova a ribaltare l’azione su calcio d’angolo avversario, El Shaarawy viene abbattuto da Ceppitelli: Mangianiello non ha dubbi, è giallo.

34‘ – Cross di Kluivert, colpo di testa di El Shaarawy ma blocca Cragno.

33‘ – Altra discesa di Kluivert sulla destra, prova il cross basso che attraversa tutta l’area senza trovare nessun compagno.

31‘ – Dzeko va via in contropiede e prova a crossare in mezzo verso El Shaarawy: Cragno si distende e blocca.

28‘ – Ottima iniziativa di Dzeko sulla sinistra, ma poi in un contrasto abbatte Cacciatore. Fallo per il Cagliari.

20‘ – La Roma gestisce dopo il doppio vantaggio in scioltezza: Kluivert tra i migliori fino a questo momento.

16‘ – Kluivert perde un brutto pallone sulla trequarti difensiva ma poi è bravo a infastidire Luca Pellegrini, che si porta il pallone sul fondo. Mirante può rilanciare.

11‘ – Super Mirante su Pavoletti: il numero 30 rossoblu riceve all’interno dell’area, si gira e prova la conclusione. E’ bravissimo il portiere giallorosso a deviare in angolo.

7′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAA!! Fuga di Kluivert sulla destra che serve Pastore al limite dell’area: bellissimo il piazzato dell’argentino che sigla il raddoppio per la Roma!

4′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAAA!! Giallorossi subito in vantaggio: calcio d’angolo di Pellegrini, la palla resta in aria su un contrasto aereo e arriva Fazio a mettere la palla alle spalle di Cragno con la testa!

1‘ – Ci pensa subito El Shaarawy ad impensierire la retroguardia avversaria: fuga sulla sinistra, poi prova il tiro-cross ma è attento Cragno.

1‘ – Inizia il match. Primo possesso per la Roma.

PRE PARTITA

Ore 17.45 – Le squadre rientrano negli spogliatoi.

Ore 17.25 – Le squadre sono in campo per il riscaldamento.

Ore 17.14 – Il Cagliari, attraverso i suoi social, rende nota la formazione ufficiale:

Ore 17.00 – La Roma, tramite i suoi profili social, ufficializza l’undici iniziale per la sfida di oggi con il Cagliari:

Ore 16:13 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, attraverso il suo profilo Twitter, rende nota la formazione ufficiale della Roma.

I PRECEDENTI – L’ultima gara all’Olimpico tra Roma e Cagliari è datata 16 dicembre 2017, con la squadra allora allenata da Di Francesco che ottenne il successo all’ultimo secondo grazie ad un gol di Federico Fazio. I sardi non ottengono un successo in trasferta nella capitale dal lontano 1 febbraio del 2013: la gara si concluse 2-4, grazie all’autogol di Goicoechea e alle reti di Pisano, Sau e Nainggolan, che resero vani i gol realizzati da Totti e Marquinho. In totale, le due squadre si sono scontrate 77 volte in Serie A: i giallorossi hanno ottenuto 33 vittorie di cui 19 in casa, con 18 successi del Cagliari (4 all’Olimpico) e 26 pareggi. L’ultimo precedente tra le sue compagini non fa sorridere la Roma: un rocambolesco 2-2 alla Sardegna Arena, con i rossoblu capaci di segnare 2 gol nel finale e raggiungere la parità in 9 contro 11.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

17 Commenti

  1. Credo che anche Pastore possa diventare utile per la corsa champions, ricordate ibarbo e Iturbe qualche anno fa?
    In ogni caso, Florenzi deve essere spostato più avanti, il terzino lo puo fare anche Marcano come ha dimostrato egregiamente qualche partita fa.
    In attacco El Sharaawy e Kluivert o Florenzi ai lati di Dzeko ( anche se ha già la testa a Milano)

  2. concordo con silvio florenzi basso e´un uomo in meno ed un vantaggio per gli avversarsi…piu´alto sarebbe utile nelle due fasi..quindi o lui o perotti alto a destra poi shara e dezko…in mezzo sinceramente diventa molto complicato non avendo scelta e pastore con 20 minuti sulle gambe

  3. Tutti allenatori tecnici ma per favore fate il vostro lavoro quotidiano e lasciate a chi sa di calcio di fare il proprio uomo ho 82 anni nato romanista di questi commenti tecnici non me ne sono mai interessato se non marginalmente Bye Bye dalla Scozia ca

  4. contentissimo per la facilitá nei 3 punti ….senza soffrire . Con la testa ci siamo e miglioriamo anche come condizione e recupero di qualche giocatore ( pastore e florenzi ottimo oggi da terzino pensampo´ ahah). Giriamo pagina e pronti pe genova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here