Arriva la Juventus dei record: settimo scudetto di fila e numeri migliori dello scorso anno

0

ROMA JUVENTUS, L’AVVERSARIA – Dopo la vittoria della quarta Coppa Italia consecutiva, la Juventus è pronta a ripartire anche in campionato per porre il sigillo definitivo sul suo settimo scudetto di fila, risultato unico in Serie A. Davanti a sé però, troverà la Roma di Eusebio Di Francesco determinata a portarsi a casa il terzo posto e continuare il trend positivo delle ultime partite dopo l’ottima vittoria della scorsa giornata di Cagliari.

LA STAGIONE DEL RECORD – Sette scudetti di fila. Mai nessuno era arrivato tanto in Serie A. La Juventus quest’anno ha confermato con forza la sue egemonia sul campionato italiano, nonostante la concorrenza del Napoli di Sarri che ha cercato di tener testa ai bianconeri per gran parte della stagione. La svolta è arrivata dopo Sampdoria-Juventus: il 3-2 subito a Marassi, fa capire ad Allegri che qualcosa deve cambiare e ben presto il tecnico toscano trova la chiave di volta. I bianconeri tornano al 4-3-3, o in alcune occasioni al 4-3-2-1, iniziando una striscia di risultati impressionanti, con 15 vittorie in 16 partite, frutto di 30 gol fatti e solamente uno subito.

I NUMERI – L’agguerrita concorrenza del Napoli nella lotta allo scudetto, ha spinto la Juventus a migliorarsi ulteriormente rispetto alla scorsa stagione. A due giornate dalla fine infatti, i bianconeri hanno già realizzato lo stesso numero di punti rispetto allo scorso anno (91) e migliorato sia il reparto offensivo che quello offensivo. Se nell’annata 2016/2017 aveva terminato il campionato con 77 gol fatti e 27 subiti, quest’anno ha già 10 reti in più all’attivo (87) e solamente 23 al passivo. Numeri che legittimano il primato.

COSI’ IN CAMPO – La finale di Coppa Italia lascia sicuramente delle incognite sulla formazione che scenderà in campo domenica sera all’Olimpico. Allegri dovrebbe riproporre il 4-3-3, tra i pali si rivede l’ex Szczesny con una difesa composta da Lichtesteiner, Rugani, Barzagli e Alex Sandro. A centrocampo confermato il terzetto composto da Khedira, Pjanic e Matuidi. Con Cuadrado squalificato e Mandzukic ancora in dubbio, l’attacco dovrebbe essere composto da Dybala, Higuain e Douglas Costa.

PROBABILE FORMAZIONE 

JUVENTUS (4-3-3) – 23 Szczesny; 26 Lichtestainer, 4 Benatia, 15 Barzagli, 12 Alex Sandro; 6 Khedira, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 10 Dybala, 9 Higuain, 11 Douglas Costa.
A disp.: 1 Buffon, 16 Pinsoglio, 24 Rugani, 22 Asamoah, 8 Marchisio, 30 Bentancur, 17 Mandzukic, 33 Bernardeschi.
All.: Allegri

BALLOTTAGGI: Pjanic-Marchisio, Douglas Costa-Mandzukic
IN DUBBIO: 3 Chiellini, 27 Sturaro
INDISPONIBILI: 2 De Sciglio (infortunio al piede), 21 Howedes (problemi alla coscia)
DIFFIDATI: 9 Higuain, 22 Asamoah, 17 Mandzukic, 33 Bernardeschi
SQUALIFICATI: 7 Cuadrado

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here