Jesus: “Abbiamo portato a casa un risultato importante al San Paolo, dobbiamo ripartire da qui”

1

NAPOLI ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del giallorosso Juan Jesus in occasione di Napoli-Roma, decima giornata di Serie A.

POST PARTITA

JESUS IN ZONA MISTA

“Subito troppo? Nel secondo tempo, sì, nel primo abbiamo avuto personalità, avremmo dovuto averla nel secondo. È difficile vincere qui. Discorso atletico? Non sono un preparatore, sta a ognuno prepararsi al meglio. L’importante è fare quel che dobbiamo, dobbiamo giocare partite ad alto livello, abbiamo corso bene. Le uscite di De Rossi e Manolas? Chi è entrato sono dei grandi giocatori. De Rossi è diverso da Cristante, abbiamo cambiato anche modulo. Chi è entrato lo ha fatto bene, De Rossi è uno che ha più visione, Bryan è più potente. Ricompattati? È un pareggio che ci sta, ma non possiamo accontentarci. Il Napoli gioca bene, anche a Parigi ha dimostrato di essere grande. Dobbiamo vincere le partite. Se abbiamo giocato da grande squadra? Certamente, ci sta di soffrire, il Napoli aveva sempre il possesso palla, ma abbiamo difeso bene. Il Napoli non ha avuto grandi occasioni e nel primo tempo li abbiamo messi in difficoltà”.

JESUS A ROMA TV

Che peccato per il finale…
“Peccato perché nel secondo tempo dovevamo dare di più non possiamo soffrire e non uscire. Abbiamo dimostrato di essere forti e abbiamo portato a casa un risultato dal San Paolo importante, dobbiamo ripartire da qui”.

Come te la spieghi questa incapacità di tenere il pallone per 20/25 secondi?
“Dopo che sei lì a difendere dobbiamo avere la capacità di trovare spazi e giocatori liberi per giocare il pallone che oggi non è successo. Nel primo tempo abbiamo fatto delle giocate che il Napoli aveva perso, Insigne diceva che non ce la faceva più perché correvamo di qua e di là ed è questo che ci è mancato nel secondo tempo, di trovare le uscite”.

Perché è stato bravo il Napoli a non farvi uscire o perché nessuno ha avuto la personalità di prendere palla e cercare la giocata?
“Tutti e due, sapevamo che era un campo difficile ma il primo tempo non era così difficile. Dobbiamo avere la capacità di avere più coraggio per uscire dalla pressione”.

Come avete preparato la partita a livello tattico? Chiudere le giocate centrali?
“Sì, sapevamo della capacità del Napoli, Callejon va sempre sul secondo palo ma oggi Alex (Kolarov, ndr) è stato bravissimo. L’abbiamo preparata e siamo riusciti a fare quello che il mister ci ha chiesto. E’ un risultato che fa male, ma va bene al 50%”.

Sei fiducioso sulla ripresa della Roma?
“Credo che dobbiamo essere sempre entusiasti e cercare di fare le partita. Dobbiamo stare sempre al 100%. Non giocavo da 4 partite ed ero pronto, anche Cristante lo era ma bisogna essere sempre pronti”.

INTERVALLO

JESUS A SKY SPORT

La Roma risponde presente quando ci sono questi big match…
“Sicuramente, sappiamo tutti le qualità di Napoli e abbiamo dimostrato le nostre qualità. Dobbiamo continuare così e sistemare alcune cose ma è una partita difficile e dobbiamo tenere la concentrazione al 100%”.

Senza De Rossi è più difficile?
“No, siamo un gruppo. Cristante è entrato benissimo, De Rossi è il nostro leader ma dobbiamo continuare a tenere questo ritmo e questa qualità”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here