Italia-Arabia Saudita 2-1, ritorno con gol per Balotelli. Il ct Mancini: “Sono soddisfatto”

1

ITALIA ARABIA SAUDITA BALOTELLI – Il ritorno di Mario Balotelli in Nazionale fa rima con gol. Il numero 9 azzurro ha sbloccato il match amichevole contro l’Arabia Saudita, mettendo a segno la prima rete dell’era Mancini sulla panchina dell’Italia. L’ex attaccante di Inter, Milan e Manchester City è oggetto di mercato e le parole del suo procuratore Mino Raiola, riaprono le voci che lo vedono in orbita Roma. Poco meno di un’ora in campo, ha lasciato il posto, per un problema alla coscia destra, ad Andrea Belotti. Proprio l’attaccante del Torino si è reso protagonista con il gol del momentaneo 2-0. Match poi terminato 2-1 in favore della squadra azzurra, che torna al successo dopo 4 gare senza vittoria.

MANCINI IN CONFERENZA STAMPA – “Balotelli può fare meglio però come prima partita nel primo tempo ha fatto bene. Per un attaccante fare gol è importante”.

La vittoria può essere un anti-depressivo?
“Il primo tempo abbiamo fatto bene, poi siamo andati in difficoltà quando la stanchezza è uscita fuori”.

Come vedi il futuro?
Le prestazioni con le squadre più forti saranno migliori poi dovremo tenere tutti i 90 minuti. Non siamo timorosi di questo. Abbiamo fatto buone cose al di là dell’avversario. Adesso cambieremo dei giocatori contro la Francia inserendo dei giovani”.

Nella tua testa che peso dai alla partita?
“È la mia prima ed era importante vincerla anche contro l’Arabia Saudita, una squadra che va al mondiale. È una vittoria relativa ma era importante vincere”.

Valutazioni?
“Non possiamo dare valutazioni definitive perché siamo alla fine della stagione e i giocatori sono stanchi”.

A Donnarumma hai detto qualcosa dopo l’errore commesso?
“È stata una concomitanza di stanchezza. Non gli ho detto niente perché è dovuto all’appannamento generale perché hanno fatto errori simili con Criscito, Verdi che erano più freschi”.

Le sue emozioni? La cosa che le è piaciuta di più?
“L’entusiasmo dell’inizio. Non abbiamo indietreggiato, non abbiamo concesso niente. L’emozione c’è stata, soprattutto all’inno”.

Si è visto il peso di ripartire?
“Dopo aver preso il gol il peso si è sentito, il peso di quello che è stato. Per questo dico che è importante aver vinto ed è importante far bene con la Francia”.

Arriveranno giovani dell’under 21?
“Volevamo prendere Cutrone e Barella ma sono ambedue infortunati. Prenderò altri giovani contro la Francia”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here