Inter-Roma 1-1: Perisic risponde a El Shaarawy, giallorossi a -1 dal quarto posto (FOTO e VIDEO)

16

INTER ROMA, LA CRONACA – La Roma si prende un punto prezioso a San Siro per continuare la corsa al quarto posto. I giallorossi passano in vantaggio nel primo tempo con un capolavoro di Stephan El Shaarawy: il Faraone dal limite dell’area salta un avversario e poi calcia a giro a fil di palo, nulla da fare per Handanovic. Nella ripresa l’Inter gioca con maggiore convinzione e trova il pareggio al minuto 61 con un colpo di testa di Perisic, lasciato colpevolmente solo dai difensori capitolini. Il Milan ha ancora una lunghezza di vantaggio rispetto alla squadra di Claudio Ranieri, che però resta agganciata all’obiettivo Champions.

Cronaca testuale
Riccardo Casoli

LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino, 20 Borja Valero; 16 Politano (84′ Keita), 14 Nainggolan (54′ Icardi), 44 Perisic; 10 L. Martinez (78′ Joao Mario).
A disp.: 27 Padelli, 46 Berni, 21 Cedric, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 23 Miranda, 5 Gagliardini, 87 Candreva.
Allenatore: Luciano Spalletti

INDISPONIBILI: Brozovic (distrazione al semitendinoso della coscia), Vrsaljko (operazione al ginocchio).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: 77 Brozovic, 33 D’Ambrosio, 5 Gagliardini, 10 Martinez, 16 Politano, 37 Skriniar.

ROMA (4-2-3-1): 83 Mirante; 24 Florenzi, 20 Fazio, 5 Jesus, 11 Kolarov; 4 Cristante, 42 Nzonzi; 17 Under (45′ Zaniolo), 7 Pellegrini (80′ Kluivert), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.
A disp.: 1 Olsen, 63 Fuzato, 15 Marcano, 19 Coric, 27 Pastore, 53 Riccardi, 14 Schick, 8 Perotti.
All.: Claudio Ranieri

INDISPONIBILI: 44 Manolas (problemi nel riscaldamento), 18 Santon (problema al flessore), De Rossi (lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra), 2 Karsdorp (lesione bicipite femorale destro).
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: 22 Zaniolo, 24 Florenzi, 4 Cristante, 14 Schick.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Assistenti: Meli-Valeriani
IV uomo: Manganiello
VAR: Calvarese
AVAR: Vivenzi

Ammoniti: Vecino (I), Cristante (R), Zaniolo (R)
Espulsi: –

Marcatori: 14′ El Shaarawy, 61′ Perisic

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

93′ – Termina la gara: Inter-Roma 1-1.

90′ – Grande parata di Handanovic sul tiro di Kolarov dall’interno dell’area di rigore.

84′ – Terzo cambio per l’Inter: dentro Keita e fuori Politano.

83′ – Ammonito Zaniolo per un falo su Joao Mario. Il giallorosso era diffidato e salterà anche lui la sfida con il Cagliari.

81′ – Colpo di testa di Dzeko dall’interno dell’area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo: il pallone esce di un paio di metri a lato della porta nerazzurra.

80′ – Secondo cambio per la Roma: dentro Kluivert e fuori Pellegrini.

78′ – Secondo cambio per l’Inter: dentro Joao Mario e fuori Lautaro.

75′ – Ammonito Cristante per un fallo su Borja Valero. Il numero 4 giallorosso era diffidato e salterà la prossima gara con il Cagliari.

67′ – Conclusione dal limite di Pellegrini sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il pallone viene bloccato in presa bassa da Handanovic.

65′ – Punizione di Perisic dai 25 metri, pallone alto sopra la porta di Mirante.

62′ – Ammonito Vecino per un fallo su Pellegrini.

61′ – Gol dell’Inter con Perisic: il croato batte Mirante con un colpo di testa dall’interno dell’area di rigore.

54′ – Primo cambio per l’Inter: dentro Icardi e fuori Nainggolan.

50′ – Grande occasione per Pellegrini: il centrocampista giallorosso, servito da Zaniolo, calcia forte dall’interno dell’area di rigore ma non trova la porta nerazzurra.

45′ – Al via la ripresa, primo cambio per la Roma: dentro Zaniolo e fuori Under.

PRIMO TEMPO

46′ – Termina il primo tempo: Inter-Roma 0-1.

44′ – Colpo di testa di D’Ambrosio dall’interno dell’area di rigore, il pallone sfiora il palo alla sinistra di Mirante.

43′ – Occasione per Vecino, che dall’interno dell’area piccola manda alto il pallone dopo una deviazione provvidenziale di Fazio.

42′ – Grande azione di Asamoah, che entra in area di rigore e calcia verso la porta giallorossa. Il pallone viene deviato da Fazio e termina in angolo.

40′ – Attimi di apprensione nell’area di rigore giallorossa: l’arbitro Guida fischia il rigore per l’Inter ma poi si corregge subito perchè prima c’era il fallo di Borja Valero su El Shaarawy.

32′ – Occasione per El Shaarawy: l’esterno giallorosso calcia di sinistro dall’interno dell’area di rigore ma trova la respinta di Handanovic.

27′ – Episodio dubbio in area di rigore: sul cross dalla destra di Florenzi c’è un tocco di braccio di Borja Valero. L’arbitro Guida non lo sanziona perchè il centrocampista nerazzurro colpisce prima la palla con la testa.

14′ – GOOOOOOOL ROMAAAAAA!!!! Azione perfetta dei giallorossi finalizzata da El Shaarawy! Il Faraone dal limite dell’area di rigore salta un avversario e poi calcia a giro sotto all’incrocio dei pali! Per il numero 92 romanista è il 10° centro stagionale in Serie A ed è anche la sesta rete nelle ultime 7 partite a San Siro.

8′ – Grande parata di Mirante sul colpo di testa ravvicinato di Lautaro Martinez, la sfera dopo il tocco del portiere giallorosso termina sul palo.

5′ – Bolide di Kolarov dal limite dell’area, il pallone termina di pochissimo al lato della porta nerazzurra.

3′ – Occasione per la Roma: cross di Kolarov dalla sinistra per Dzeko, che in scivolata calcia dall’interno dell’area di rigore. Handanovic ferma il pallone.

1′ – Inizia il match!

PRE PARTITA

Ore 20.25 – Problemi nel riscaldamento per Manolas, al suo posto gioca Juan Jesus.

Ore 19.58 – I giocatori giallorossi scendono in campo per il riscaldamento:

Ore 19.30 – La formazione ufficiale della Roma:

Ore 19.20 – La formazione ufficiale dell’Inter:

Ore 18.54 – Il tweet di Angelo Mangiante con la formazione ufficiale della Roma:

Ore 18.53 – La squadra giallorossa esce dall’hotel di Milano per raggiungere lo stadio San Siro.

DOVE VEDERLA – La partita viene trasmessa su SKY, che potrete seguire anche tramite pc, laptotp, tablet o smartphone grazie al servizio di streaming ‘Sky Go’.

I PRECEDENTI – Roma e Inter si sono incontrate per 172 volte in Serie A: il bilancio è di 72 vittorie per i nerazzurri, 50 pareggi e 49 successi giallorossi. Tenendo conto delle gare disputate con i nerazzurri padroni di casa, sono 15 le vittorie della squadra di Ranieri, con 26 segni ‘X’ e 44 sconfitte. Assoluto equilibrio negli ultimi dieci incroci tra Roma e Inter: tre vittorie a testa e quattro pareggi. L’ultimo scontro a San Siro ha visto un pari: 1-1 con Vecino a rispondere ad El Shaarawy. Negli ultimi sei confronti di Serie A tra le due squadre, sia Inter che Roma hanno sempre trovato la via del gol.

LE SCELTE – Luciano Spalletti riparte dal 4-2-3-1 dovendo fare a meno di Brozovic. Per la sfida contro i giallorossi la difesa a quattro dovrebbe vedere Skriniar e De Vrij come centrali, con D’Ambrosio e Asamoah sugli esterni. Davanti al reparto arretrato, coppia di mediani formata da Vecino e Borja Valero, con Nainggolan a fare da trequartista. Ai lati del belga pronti Politano e Perisic, con Icardi unica punta. Non è da scartare, però, l’utilizzo di Lautaro Martinez che scalpita per una maglia da titolare. Ranieri dovrebbe rispondere con lo stesso modulo: 4-2-3-1, con uno schieramento molto simile a quello visto nel secondo tempo contro l’Udinese. Rientra dal primo minuto Kolarov dopo la squalifica, che si riprende il posto sulla sinistra al fianco di Manolas, Fazio e Florenzi. I dubbi riguardano chi schierare davanti alla difesa: in caso di utilizzo dal primo minuto di Nzonzi, Pellegrini verrebbe schierato sulla trequarti, dirottando Zaniolo sulla destra e dunque Under in panchina. Sicuro del posto in mediana, invece, Cristante. Davanti pronto Edin Dzeko, convocato Stephan El Shaarawy: nonostante il fastidio muscolare accusato ieri, il giocatore è nella lista dei candidati di Ranieri. In caso non dovesse riuscire ad andare in campo dal primo minuto, la maglia da titolare potrebbe andare ad uno tra Perotti e Kluivert.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

16 Commenti

      • Si ma la spinta su Kolarov al 91′ grida vendetta, poi certo Dzeko non riesce ad azzeccare un colpo di testa neppure quando salta da solo e quando all’inizio poteva segnare ha pensato bene di passarla ad un suo compagno … handanovic …
        Poi non si può pensare di difendere l’1-0 per 80 minuti sprecando ogni contropiede ed occasione ti capiti.
        FORZA ROMA!!!

  1. come previsto un punticino e son contento…adesso l´obbligo e´vincere con il cagliari..e vedere cosa succede a Torino..e´giá un miracolo se ancora parliamo di 4 posto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here