Indiscrezione RN, si pensa al dopo-Olsen: Cragno in pole position

6

INDISCREZIONE RN CRAGNO – Il portiere della prossima stagione della Roma potrebbe non essere Robin Olsen. Le ultime prestazioni dello svedese, in cui ha mostrato più di qualche incertezza, hanno messo in dubbio la leadership tra i pali ed il club giallorosso si sta guardando intorno per un possibile sostituto: il nome individuato è quello del numero uno del Cagliari Alessio Cragno. Secondo quanto raccolto da Romanews.eu, infatti, Monchi e l’entourage del calciatore hanno già avuto dei contatti, che proseguono in maniera costante con il portiere classe 1994 che è valutato come il profilo giusto per la porta giallorossa. Il tutto sarebbe facilitato dagli ottimi rapporti del direttore sportivo spagnolo con l’agente del calciatore, Graziano Battistini, molto attivo sul mercato iberico e con una conoscenza decennale del dirigente ex Siviglia.

CHI E’ CRAGNO – Alessio Cragno è un portiere classe 1994 attualmente in forza al Cagliari. Muove i suoi primi passi nel mondo del calcio con la Polisportiva Sieci e la Cattolica Virtus, prima di esser preso nelle giovanili del Brescia. Proprio con la maglia delle ‘Rondinelle’ fa il suo esordio in Serie B nel 2012, a 18 anni, in Brescia-Modena. Nella stagione successiva diventa il portiere titolare e disputa 30 partite in campionato. Nel luglio 2014 viene acquistato a titolo definitivo dal Cagliari e fa il suo esordio in Serie A proprio contro la Roma. Nel gennaio 2015 viene mandato in prestito prima alla Virtus Lanciano e poi al Benevento per fare esperienza. Torna in Sardegna per la stagione 2017-18 e per Rastelli è il numero 1 titolare, grazie alla sua esplosività, reattività e riflessi tra i pali. Una crescita con tantissimi alti e pochi bassi, che lo portano nel settembre 2018 ad essere convocato per gli impegni di Nations League con la nazionale.

Prosperi-Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

6 Commenti

  1. Reputo Olsen un buon portiere, col Frosinone è vero che ha forti responsabilità sull’1-0 (eufemismo!), ma è vero anche che sul 2-2 ha fatto un autentico miracolo su Trotta, senza il quale forse staremmo parlando di una sconfitta anziché di una vittoria.

    DETTO CIÒ

    Cragno mi piace, se deve esserci subito un dopo-Olsen mi sta benissimo che ci sia con lui.
    Bravo, giovane e italiano.

  2. Dio fa che arrivi, ma soprattutto dio liberaci da Olsen, bravissima persona per carità, grande professionista, ne vorrei tanti professionali come lui in squadra, purtroppo parare non è il suo forte.
    Anche qui , non mi piace sbrodolarmi, ma il livello di Olsen era noto prima ancora dei mondiali, finalmente anche la Roma si è accorta di avere preso un portiere non al livello della Roma. Se monchi mi avesse chiesto consiglio gli avrei evitato di prenderlo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here