Ilary tuona contro Spalletti, da Trigoria: valuterà Totti

16

ILARY CONTRO SPALLETTI –  Valuterà Francesco. Laconico il commento che arriva da Trigoria a poche ore dall’uscita dell’intervista alla Gazzetta dello Sport concessa dalla moglie di Totti, Ilary Blasi, alla vigilia del 40esimo compleanno del marito.

L’INTERVISTA – Un’intervista in cui la padrona di casa del “Grande Fratello VIP” a in cui tuona contro Luciano Spalletti. “Allontanare Francesco da Trigoria è stato come cacciarlo da casa sua, nell’intervista alla Rai aveva soltanto chiesto il rispetto che non stava ricevendo. Spalletti, in quell’occasione, è stato un piccolo uomo. E’ la verità. Punto. A parole Spalletti dice cose stupende. A parole… Invece lo subisce. Spalletti non l’ha saputo guidare in un percorso umano: a lui do un voto basso, molto basso“.

LA REAZIONE – Nessuna reazione palese, dunque, al momento trapela dal quartier generale giallorosso dove questa mattina, all’indomani della cocente sconfitta in campionato con il Torino (3-1), la Roma si è ritrovata alle 11 per la prima delle due sedute di allenamento in vista dell’impegno di Europa League con l’Astra Giurgiu (giovedì 29, ore 21, stadio Olimpico).

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

16 Commenti

  1. Incredibile! Nell’intervista si fa riferimento al periodo che va da Gennaio ad Aprile dello scorso anno in cui a detta della Signora Totti , il Mister avrebbe mancato di rispetto al Capitano. Peccato che coincide con il momento migliore della Roma di Spalletti dove la squadra perse solo una partita con la Juve. Proprio nel momento in cui la Roma cercava una rincorsa importantissima spunta l’intervista sulla Rai di Totti. Oggi in un momento delicato ecco un’altra bordata alla Roma e al suo allenatore. Le cose sono due: o sbagliano sempre i tempi o con dolo si fa il male della Roma.

  2. BRAVA ILLARY ….SEI UNA GRANDE DONNA … DICI QUEL CHE PENSI E NON E’ DA TUTTI, ANZI I MESCHINI SERVI DELLA GLEBA …GIORNALISTI E COMMENTATORI VARI MI PARE DI SENTIRLI GIA’ STRAPPARSI LE VESTI …MA COME ? SPALLETTI ? ..NA SOLA DE NIENTE!!!
    FREGATENE DELLE LORO CONSIDERAZIONI …BRAVA, BRAVISSIMA.

  3. Qui l’unico piccolo uomo che vedo è il marito di questa biondina laziale che la fa parlare perchè non ha il coraggio di farlo lui faccia a faccia con Spalletti, aspettando il momento in cui Spalletti è più attaccabile perchè la Roma è in crisi. Antepone il suo personalismo alla Roma invece di prendere i microfoni di tutte le tv come fece Buffon l’altr’anno e tuonare contro chi non s’impegna e non rispetta l’allenatore e la maglia. Vanaglorioso e cacasotto perchè se è rimasto qui invece di andare al Real o altrove non è per amore della Roma, ma perchè al Real o altrove sarebbe stato uno dei tanti e non il re indiscusso di una piazza che è giunta al punto di idolatrarlo e di metterlo in primo piano più della Roma stessa. Fossi Spalletti farei un gran bel piacere a tutti me ne andrei e tanti saluti, che a Roma stiamo bene così, col record del più vecchio calciatore ad aver battuto un fallo laterale in Champions, e che a casa non porta niente… povera Ilary, s’è dimenticata di qualche centinaio di milioni di euro. IO TIFO ROMA NON TOTTI!

    • Bravo Mauro, da una decina c’anni che detesto questo sultano senza palle.La sua immagine emblematica e’ la cacciata di Capello a Torino sullo 0-2 per vincere lo scudetto.
      Fa comodo ai media e a questo ambiente decrepito del calcio. Lo detesto con tutti i suoi pallidi seguaci.

  4. Angelo purtroppo l’invidia è brutta. Qui se meritano pallotta e chi tirava maglie per arruffianarsi i tifosi. Questi sono gli stessi che invidiavano di canio ai laziali e dicevano di essere romanisti. Quelli che volevano Cassano capitano.Non riescono ad accettare di essere laziali dentro…la psicanalisi costa troppo. 😉

  5. Io veramente, Totti lo rimpiangerò e non poco.
    Però una cosa è rimpiangere il piu grande calciatore della nostra storia, un’altra è pensare que questa dichiarazione fosse giusta.
    Secondo me non serviva a nulla ed è uscita proprio quando non si deve.
    La penso proprio così. La Biasi non doveva fare questa intervista una stagione dopo questi momenti difficili per il marito proprio quando le cose non vanno tanto bene per la Roma e soprattutto è anche totalmente illogico da un punto di vista Tottiano visto che gioca molto (e piuttosto bene per l’età) in questo momento.

  6. scusa enzo non parlare per slogan,attieniti ai fstti,chi e’ che oltre a spalletti ti ha fstto andare nei preliminari di chsmpions,chi e’ ancora il giocatore piu forte della roma,altro che tottismo,siete voi che parlate di un giocatore come del male assoluto di questa squadra,ma se la roma aveva grandi giocatori nessuno parlava di totti titolare,totti deve continuare a giocare perche’ la squadra e’ mediocre….voi parlate per slogan anacronistici…solo la maglia,tifo solo la roma…ecco bravi,ma se nelle maglie non ce metti i giocatori forti,manco le maglie vendi…perche’ non te conosce nessuno…l’asr roma e’ conosciuta fuori dall’italia solo perche’ ce sta totti..fateve na ragione purtroppo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here