Il Liverpool torna all’Olimpico: in trasferta Klopp non può stare tranquillo

0

ROMA LIVERPOOL, L’AVVERSARIA – Manca ormai pochissimo e la Roma conoscerà il suo destino europeo: Kiev o non Kiev. Mercoledì alle 20.45 allo Stadio Olimpico infatti, i giallorossi sfidano il Liverpool nel match di ritorno della semifinale di Champions League, con la strada in ripida salita per la qualificazione. Sulle spalle degli uomini di Di Francesco grava il 5-2 subito nella scoppiettante sfida di andata ad Anfield, con le reti di Dzeko e Perotti che hanno donato una flebile speranza. La squadra di Klopp in Premier ha rallentato, pareggiando 0-0 in casa contro il debole Stoke City, tenendo il 72% del possesso palla, ma con soli due tiri verso la porta.

LA SPERANZA – La Roma, nella ricerca dell’incredibile rimonta, può aggrapparsi ad un dato incoraggiante: in questa stagione il Liverpool ha subito più di due gol per sei volte e di queste ben cinque in trasferta. Tra i crolli più clamorosi si ricordano il 5-0 di settembre contro il Manchester City ed il 4-1 con il Tottenham del 22 ottobre. In generale inoltre, si può affermare che il rendimento della squadra di Klopp fuori dalle mura amiche non è di certo uguale a quello di Anfield, in quanto su 25 trasferte il ruolino di marcia parla di 13 vittorie, 7 pareggi e ben cinque sconfitte. Preoccupante però, il fatto che in queste occasioni solo per quattro volte i reds non sono andati in rete. Servirà una difesa di ferro per fermare il trio delle meraviglie Salah-Firmino-Mané.

COSI’ IN CAMPO – Klopp arriva all’Olimpico senza grossi dubbi di formazione. L’allenatore tedesco non andrà a snaturare il suo rodato 4-3-3, con Karius tra i pali con davanti a sé una linea a quattro composta da Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk e Robertson con lo spagnolo Moreno che scalpita per un posto sulla fascia sinistra. L’infortunio di Oxlade-Chamberlain rilancia la presenza di Wijnaldum in mezzo al campo che andrà a completare i terzetto con Henderson e Milner. In avanti resta in dubbio la presenza di Mané alle prese con alcuni problemi fisici. Se non dovesse farcela sarà Ings a prendere il suo posto. Sicuri titolari invece Firmino e l’ex giallorosso Salah.

PROBABILE FORMAZIONE

LIVERPOOL (4-3-3) – 1 Karius, 66 Alexander-Arnold, 6 Lovren, 4 Van Dijk, 26 Robertson, 7 Milner, 14 Henderson, 5 Wijnaldum, 11 Salah , 9 Firmino, 19 Mané.
A disp.: 22 Mignolet, 12 Joe Gomez, 2 Clyne, 17 Klavan, 18 Moreno, 29 Solanke, 28 Ings.
All.: Klopp

BALLOTTAGGI: Robertson-Moreno, Mané-Ings
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: 32 Matip (infortunio alla coscia), 23 Emre Can (problemi alla schiena), 20 Lallana (problema muscolare), 21 Oxlade-Chamberlain (infortunio al ginocchio)
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here