“I Pensieri Divini” di calciomercato: Malcom é forte, ma serve alla Roma?

9

PENSIERI DIVINI FALCAO – Il Pensiero Divino di Giuseppe Falcao sulle mosse del calciomercato giallorosso all’indomani della cessione di Alisson e nell’imminenza del possibile arrivo di Malcom. Alcune riflessioni a voce alta del figlio del “Divino” Paolo Roberto Falcao per Romanews.eu sul possibile ingaggio dell’esterno brasiliano.

Subito per essere chiari: Malcom è forte, gran piede, dribbling, ha tutto per fare bene a Roma. Però serve a questa Roma? Mi spiego meglio:
La Roma ha già Under che come caratteristiche e potenzialità è simile al brasiliano. E poi Schick diventerebbe realmente solo un vice Dzeko. Non è uno spreco avere il ceco e non sfruttarlo a dovere? Uno Schick poi in grande spolvero in questo inizio ritiro.
Non sarebbe meglio investire i soldi di Alisson in giocatori più pronti e utili alla causa?
Io fossi Monchi mi butterei su N’Zonzi e andrei a prendere un terzino destro (Vrsaljko?), spostando Florenzi più avanti. Fossi il mister, porterei poi Pastore vicino a Schick in 4-3-2-1 con Dzeko prima punta. Poi io non sono ne Monchi, ne Di Francesco, forse meglio così…

Giuseppe Falcao

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

9 Commenti

  1. Io avrei puntato su Herrera del Porto che è veramente forte. Un centrocampista centrale davanti alla difesa ma che puo giocare anche mezz’ala. Forza, piede, corsa e sa impostare. Andrebbe benissimo nelle varie impostazioni che da Eusebio alla squadra Su Malcom che è un ottimo giocatore, la Roma mi sembra abbastanza coperta in quel ruolo.

  2. Ma se vuoi due giocatori per ruolo o polivalenti vedi florenzi che pur non essendo un campione e utile in yna squadra per il fatto di poter coprire più ruoli all occorrenza. Alla Juventus sulla destra né hanno tre quadraro bernardeschi e costa, a sinistra manzukic Ronaldo e uno di quelli a destra….. e pure va bene così. Alla Roma due so troppi. Certo quelli sono giocatori di un altri loro livello ma la Roma quelli li può solo guardare in TV per ora…..

  3. d’accordissimo su herrera. ottimo sostituto di nainggolann ed all’occorrenza di strootman. grinta, piede buono e fiato. tutti gli altri nomi di cui si parla sono una specie di doppioni questo invece è uno che manca e che serve.

  4. Manca il portiere e uno in mezzo. Dietro siamo messi bene spero che Santon possa avere più fortuna.
    Tuttavia Alisson è una grossa perdita. lì speriamo di avere fortuna.
    Il problema è metterli insieme e farli diventare una grande squadra in breve tempo.

    Potremmo essere la sorpresa….che però vince addirittura la champions

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here