Gli ex Borriello e Tachtsidis provano a scardinare il bunker dell’Olimpico

0

ROMA-CAGLIARI, L’AVVERSARIA – Ventunesima giornata di Serie A. La Roma, sul palcoscenico dello stadio Olimpico, affronta il Cagliari. I rossoblù, decimi in classifica, hanno un rendimento altalenante: nelle ultime 7 sfide hanno ottenuto 10 punti, frutto di vittorie entusiasmanti, come quella per 4-1 contro il Genoa; ma anche di sconfitte deprimenti, vedi lo 0-5 contro il Napoli.

I PRECEDENTI – Quella in programma domenica è la sfida numero 74 in Serie A tra le due compagini. Nei precedenti 73 confronti, la Roma si è imposta in 30 occasioni, il Cagliari in 18, mentre il pareggio è andato in scena 25 volte. Anche il bilancio dei gol sorride ai giallorossi: 110 a 88. Se si prendono in esame solo le 36 gare disputate nella capitale, la Roma ha vinto 17 volte, mentre il Cagliari ha dettato legge solo in 4 occasioni, l’ultima nel febbraio 2013. Il segno X, infine, è uscito in 15 confronti.

IL MISTER – Rastelli siede sulla panchina del Cagliari dall’estate 2015. Reduce da una dignitosa carriera da calciatore, inizia l’esperienza da allenatore in Lega Pro, alla Juve Stabia. Dopo le parentesi di Brindisi e Portogruaro, si impone all’Avellino, club che conduce ad una promozione in B, sfiorando per due volte la A. Il tecnico raggiunge la massima serie ‘solo’ con i sardi, squadra che si contraddistingue per le spiccate doti offensive, a discapito di una fase difensiva non sempre impeccabile.

LE SCELTE – Il marchio di fabbrica di Rastelli è il 4-3-1-2, utilizzato in 18 occasioni su 20 in questa stagione. Solo una volta il tecnico ha schierato la squadra con il 4-3-3 e con il 3-5-2. Domenica, all’Olimpico, sarà proposto un inedito 4-1-4-1. In porta Rafael; difesa composta da Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves e Murru. A centrocampo, Tachtsidis fungerà da schermo e verrà supportato da IslaDessenaBarella e Farias. In avanti, l’unica punta sarà Borriello.

Probabile formazione (4-1-4-1): 1 Rafael; 19 Pisacane, 23 Ceppitelli, 2 Bruno Alves, 29 Murru; 77 Tachtsidis; 3 Isla, 4 Dessena, 18 Barella, 17 Farias; 22 Borriello
A disp.: 12 Crosta, 13 Colombo, 40 Cadili, 35 Salamon, 34 Antonini Lui, 33 Biancu, 16 Faragò, 10 Joao Pedro, 25 Sau, 32 Giannetti
All.: Rastelli

Ballottaggi: Pisacane-Joao Pedro, Ceppitelli-Salamon
In dubbio: –
Indisponibili: 28 Gabriel (contrattura muscolare cervicale-toracica), 8 Di Gennaro (elongazione all’adduttore), 20 Padoin (lesione al bicipite femorale), 21 Ionita (frattura del persone), 9 Melchiorri (rottura legamento crociato)

Diffidati: 23 Ceppitelli, 4 Dessena, 18 Barella, 17 Farias
Squalificati: 24 Capuano

Mattia Emili

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here