Gasperini: “Ci è voluta una grande Atalanta per recuperare questa partita”

3

ATALANTA ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico nerazzurro, Gian Piero Gasperini, in occasione di Atalanta-Roma, match valido per la ventunesima giornata di Serie A.

POST PARTITA

GASPERINI A SKY SPORT

Non puoi sempre vivere su queste montagne russe per tutta la vita…
“Non è che ci viviamo molto spesso ma oggi paradossalmente siamo andati incontro a un primo tempo anche per merito della Roma ma anche per demerito nostro abbiamo lasciato degli spazi che hanno complicato la partita e ci è voluta una grande Atalanta per recuperare questa partita”.

Come si può spiegare questa sceneggiaturta tattica così differente, facendo fatica nella fase offensiva della Roma nel primo tempo poi devastante nel secondo tempo…
“A parte la bravura dei giocatori della Roma noi abbiamo sbagliato delle uscite che poi hanno aperto il campo alla Roma e in alcuni casi eravamo sbilanciati con gli uomini in alcune zone del campo. Di solito non facciamo tutto questo, ci capita qualche volta ma non di concedere così tanto. In attacco abbiamo fatto bene anche nel primo tempo perch abbiamo avuto molte occasioni da gol e nel secondo tempo abbiamo addirizzato questa gara fino al punto di essere rammaricati per non averla vinta”.

Cosa hai pensato in quei 46 secondi dal rigore di Zapata al gol?
“Che abbiamo un grande problema con i rigori che li sbagliamo con i calci d’angolo. Non riusciamo a tirare un rigore dentro ma dopo 40 secondi Duvan si è riscattato e ha fatto un gran gol, il rigore l’ha tirato veramente male. Devo dire che avevamo la fiducia, il traino della partita era a favore nostro”.

Penso a giocare e divertirmi o penso anche alla classifica? Capire se si può anche tenere un occhio alla classifica anche mantenendo questo gioco così spumeggiante…
“Io ho l’occhio solo alla classifica, gioco a calcio per fare il massimo dei risultati. Oggi abbiamo fatto degli errori come a volte ti capita di fare in altre partite ma adesso sono 21 partite e di gol ne stiamo facendo tanti, questo ci mette in condizione di poter addirzzare anche episodi negativi delle partite. Questa squadra deve fare dei gol perché le altre te li fanno prima o poi”.

E’ una squadra che reagisce a livello individuale… Ilicic era in partita e sbagliava l’ultimo tocco…
“Nel primo tempo ci è mancata la qualità che di solito nel tiro e nel passaggio abbiamo. Però con questi giocatori non è che ogni volta possiamo aspettarci che facciano sempre la cosa giusta ma mi aspetto che prima o poi la facciano. E’ lo spirito di Duvan che ha sbagliato il rigore ed è partito come un fulmine per rifarsi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. a massimo fai propio ride…Allora nel primo tempo c’era un incompetente sulla panchina dell’Atalanta…1-3 per la Roma….le partite si considerano nella loro interezza….primo tempo..dominato dalla Roma… genio di francesco…incompetente gasperini.secondo tempo… dominato dall’atalanta..genio gasperini..incompetente DI Francesco…il fatto è che la Roma ha affrontato una squadra in forma splendida che corre a 5000 all’ora…considerata da tutti la più in forma del campionato…e per questo il pronostico dei soliti VERMI come massimodecimocretino era GOLEADA DELL’ATALANTA CON LA SCARSISSIMA ROMA….QUELLA PRESA VERAMENTE DALL’INTER DEL RIMPIANTO SPALLETTI DAI SOLITI VERMI…TANTO PER DIRE LA JUVENTUS COSMICA HA PAREGGIATO A BERGAMO…MA TANTO SI GIUDICA A ME**A cosi per sport…perché È piu facile insultare che ragionare…

  2. Gasperini, hai pareggiato (e potevi anche vincere), perche`, as usual, la Roma nel secondo tempo si caga sotto, non contrasta piu` a centrocampo, lascia avanzare anche i maiali sulle fasce e la difesa, che e` veramente povera sempre e comunque, non regge l’urto di qualsiasi squadra, anche quelle mediocri o scarse (Chievo, Spal, Bologna, Cagliari). E la dirigenza si affretta a dire che non serve un centrocampista e un difensore con le palle.
    E siamo quasi alla fine del mercato. Domenica c’e` il Milan e non abbiamo un centrocampo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here