Florenzi: “Dobbiamo dare di più, anche i componenti di Trigoria” (VIDEO)

10

VIKTORIA PLZEN ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni di Alessandro Florenzi in occasione di Viktoria Plzen-Roma, match valido per la sesta giornata del girone G di Champions League.

FLORENZI IN MIXED ZONE

Impossibile dare spiegazioni
“Siamo i primi che stiamo cercando spiegazioni, tutti insieme dobbiamo fare qualcosa in più, non parlo solo di giocatori ed allenatore, parlo di tutti quanti i componenti di Trigoria come ho detto anche in altre circostanze. Dobbiamo trovare una strada qualsiasi, non mi interessa quale sia la strada sinceramente ma dobbiamo trovarla e anche in fretta”.

Sembra che ci sia qualcosa di non detto tra voi…
“Se lo sapessi te lo direi subito, senza problemi. Non penso ci sia qualcosa da non dire. Ci siamo detti tutto in altre circostanze anche quando le cose andavano bene ci siamo sempre confrontati senza problemi e d è quello che faremo anche questi giorni tutti insieme”.

Trigoria, a chi ti riferisci?
“Intendo tutti, dal magazziniere al Presidente, senza distinzione. Tutti insieme dobbiamo cercare di trovare una strada ma non è per fare una critica a qualcuno. Alla fine siamo noi quelli che scendiamo in campo e quelli che devono trovare una soluzione”.

Serve continuare il ritiro?
“Non lo so, non so se è quella la strada giusta per farci fare risultati. Sinceramente non lo so”.

FLORENZI A ROMA TV

Cosa non va?
“In questo momento sembra girare tutto storto, è sotto gli occhi di tutti che stiamo facendo risultati non all’altezza della Roma. Anche questa sera anche se il risultato non contava, per noi dovevamo farlo e per riprenderci da alcuni risultati non positivi e non ci siamo riusciti. Siamo al di sotto delle aspettative ma voglio difendere assolutamente tutti i miei compagni e posso mettere la mano sul fuoco che tutti noi stiamo dando il 100%”.

Mancano le certezze…
“Anche inconsciamente sì, ma ci deve essere gente tosta adesso, che ha voglia di giocare il pallone, che ha coraggio e personalità. In questo momento bisogna vedere l’uomo che ha il coraggio di giocare il pallone e fare meglio di quello che abbiamo fatto stasera. Ci vuole personalità nel giocare per la Roma”.

Ora c’è il Genoa…
“Per noi la gara di domenica prossima deve essere come la finale di Champions League”.

FLORENZI A SKY SPORT

Che momento è per il reparto difensivo?
“Non è il momento di un reparto, ma della squadra. Tutti sanno che possiamo fare meglio, noi lo sappiamo. Metto la mano sul fuoco che dal primo all’ultimo danno sempre tutto quello che danno. Poi oggi è arrivata una sconfitta che non volevamo, volevamo dare un segnale, far vedere che ci teniamo, che vogliamo fare bene per questo club. I risultati non sono dalla nostra parte e dobbiamo andare tutti verso la stessa direzione, partendo da noi giocatori perché poi scendiamo noi in campo. Potevamo fare meglio, siamo delusi e amareggiati, dobbiamo cercare a tutti i costi di trovare una soluzione”.

Ne hai viste tante, però la Roma deve uscire in fretta, come?
“Dobbiamo cercare tutti una strada, dobbiamo avere tutti la fame e la voglia di giocare a pallone e non avere paura, mettendo quel qualcosa in più per vincere le partite. Non c’entra il gioco, l’importante è vincere, non ci sono altre cose da fare, conta vincere ora la prossima partita per riprendere il nostro obiettivo che è il quarto posto. Levato che la qualificazione era in tasca, dovevamo fare di più”.

Come mai la palla arriva senza filtro dall’attacco alla difesa della Roma? Per la poca voglia di recuperare la palla, per le poche coperture…
“Non mi va di parlare di questioni tattiche, non ho le competenze per farlo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

10 Commenti

  1. Manca il filtro e dove stanno i centrocampisti che fanno filtro?
    No Zaniolo è il nuovo Kaka che ce fai con Nainggolan.
    La strisciata mai oggi Zaniolo quando è entrato?
    Io personalmente penso che il grande problema di questa squadra, da sempre è l’imbecillita’ dell’ ambiente che la circonda.

    • Ne sta giocando parecchie di partite Nainggolan.La cessione sua e di Strootman sono le uniche cose azzeccate del mercato.
      Con tutto quello che c’è da criticare andate a prendere l’unica cosa fatta bene.

  2. PoroppoPPO ecc… Che te ricorda Flore? Rudiiiiiii Garciaaaaaaaaaa!!! State a di ogni volta le stesse cose! Proprio come gli ultimi 3 mesi prima de esse buttati fori contro Lo Spezia! Dobbiamo aspettare che ce butta fori l’Entella? Comunque… FATE MENO I BUFFONI… E tirate fori i cojoni invece de chiacchierà!

  3. E’ vero, il ritiro non è la strada giusta, vi devono prendere a calci nel sedere a due a due finché non diventano dispari. Siete una manica di scansafatiche, dovreste solo andare a zappare la terra e guadagnare il pane con il sudore e la fatica !

  4. vi ci vorrebbe una bella contestazione come quella del 2000 dopo Atalanta Roma di coppa Italia.
    Vedrai come cambia la musica.
    Levati quella fascia da capitano che non hai il carattere per portarla.
    Di Fra abbi almeno la dignità di dimetterti…e Monchi seguilo a ruota insieme ai 4 scaldabagni che hai acquistato!

  5. Quelli di Trigoria ti hanno dato 3200000 di euro. A te indegno, che hai paura di saltare di testa(dove stavo con udinese e Inter?) Paura dei contrasti, duri 20 minuti hai svoltato grazie ai giornalisti romani e a quelli che vogliono il male della Roma. Daie tutti baci e abbracci e che vuoi e che volete che lo altri giocatori so coglioni se questo è il capitano….della mia Roma e di tanti altri…ma no la tua Florenzi no

  6. Non hai le competenze per farlo? Ma cosa fai nella vita? Pensavo il calciatore, è come se un fabbro dica che non ha le competenze per capire se un cancello è stato costruito storto. Scuse, sempre scuse. Almeno Manolas ci ha messo la faccia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here