Florenzi: ”Questa Roma deve dare di più. La posizione non è importante, sono felice quando gioco” (FOTO)

7

ROMA VIKTORIA PLZEN FLORENZI- Domani alle 21.00 la Roma esordirà all’Olimpico per la seconda gara del gruppo G di Champions League. I giallorossi effettueranno oggi l’allenamento di rifinitura alle ore 16.30 sui campi di Trigoria, mentre alle 15.00 si è tenuta la consueta conferenza stampa per la vigilia del match. Presenti il tecnico Eusebio Di Francesco e Alessandro Florenzi. Ecco le dichiarazioni del terzino giallorosso:

Calicchia, Roma Tv, a Florenzi: Come ti sei trovato in attacco?
La mia posizione è in campo, quando sono lì, sono felice, sono a disposizione per tutti i ruoli

Interviene Di Francesco: Flo vuole stare in campo, quello che però sente come suo ruolo e ve lo dice lui…

Florenzi: “è il terzino”

Di Francesco: per farvi capire la sua predisposizione. L’anno scorso con lui terzino abbiamo fatto grandi cose. Lui può fare quello e l’altro e bene in entrambi i modi

Roma Tv a Florenzi: che percorso ti aspetti in Champions?
Speriamo di replicare quello dello scorso anno, sarà difficile e complicato e dipenderà da tanti fattori, ma prima di tutto da noi e da come affronteremo le partite. Domani è molto importante, è la prima in casa e vogliamo fare bella figura.

Benvenuti, Mediaset, a Florenzi: è passata la crisi?
Non lo dico fino alla fine. Voglio che questa Roma dia di più, tutti quelli che possono dare una mano, dobbiamo far sì che questo momento sia alle spalle e dare un segnale di continuità.

Moio, il Romanista, a Florenzi: Tra Bologna e derby sono passati 7 giorni e sembravate due squadre diverse. Cosa è scattato?
Secondo me parte tutto dalla testa. Se dà l’input giusto puoi anche non dormire la notte e poi fare la più bella partita della tua vita, la testa influisce tanto in questo. Sapevamo che dovevamo rimetterci le idee a posto e penso che siamo sulla buona strada per questo.

Pugliese, Gazzetta dello Sport, a Florenzi: Che giudizi dai a Santon?
Troppe critiche, per quello che conosco io. Siamo molto legati, sono molto felice che è venuto qui a Roma. Non dò giudizi su di me e quindi non li dò neanche sui miei compagni anche se penso sia stata sotto gli occhi di tutti che è uno dei migliori in campo da due partite. Spero che ne faccia tante altre e che faccia vincere la Roma, che è quello che dovrebbe importare di più a tutti.

D’Ubaldo, Corriere dello Sport, a Florenzi: domani sarai il capitano, dopo un’estate particolare. Senti l’orgoglio della fascia, il senso di appartenenza di questo percorso che stai facendo a Roma? Io sono e sarò, ogni volta che avrò l’occasione, orgoglioso di portare questa fascia e i colori della Roma. Devo mangiare tante patate per essere come i miei due predecessori, anche se mi piace più amici, ma sarà sicuramente un grande orgoglio. Ma il capitano è De Rossi e spero giochi tante partite perché per noi è fondamentale, dentro e fuori dal campo

De Angelis, Rete Sport, a Florenzi: Totti ha detto che nello spogliatoio si parla inglese. E’ un freno per l’ambientamento di alcuni?
Mah, quest’anno però ci sono tanti italiani, rispetto agli altri anni. Si parla italiano per il poco che so parlo inglese con chi devo farlo e cerco di fare il mio meglio anche se non è come quello di Daniele, lui sicuramente è il più predisposto, perché parla l’inglese come l’italiano. Dentro una famiglia dobbiamo aiutarci tutti. Io ad esempio ho imparato a dire esterno, interno in turco. Dobbiamo solo aiutarci tutti e quello che ho cercato di fare io. Anche Gengo e Robin stanno imparando l’italiano e tanti altri ragazzi.

Trinca, Tele Radio Stereo, a Florenzi: domani potresti giocare a sinistra?
Non lo so, voi tra poco saprete la formazione prima di me, quindi saprete se giocherò a sinistra.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

7 Commenti

  1. Bello de nonna hai detto una cosa forse per la coda di paglia…… io te vojo bene quando fai quello che sei…. un lavoratore ….. non sei tecnico… non fai tanti goal…. non sei fisico (di prestanza e potenza)…… hai solo il sacrificio e la corsa…… contro la Lazio sei stato come uno che non ha dormito la notte precedente….. e a me della mentalità me frega ma se vedo uno che cammina m encazzo…. soprattutto per il rispetto che si deve avere… stai scherzando col fuoco bello de nonna….. spero che te siederai presto in panchina …. Anche perché te credo che voi gioca’ terzino…. alto quanno giochi????? Forza Roma abbasso le prime donne le suocere e chi parla tanto e corre poco!!!!

    • Definire non tecnico uno che fa cross tagliati a rientrare e che spesso gli vengono affidati anche calci d’angolo e punizioni proprio per la precisione di calcio che ha, me sa che tu di calcio ce capisci ben poco…

    • Mi dici quale cosa io ho scritto contro la Roma???? Per essere apostrofato come laziale???? A parte che non hai mai ne visto né scritto su questo sito, perché altrimenti non avresti scritto questo……. sono anni che scrivo qui mi conoscono tutti….. sono uno dei pochi che è sempre con la società anche quando è indifendibile…. la società ho detto….. la ROMA…. no amichetti miei o finti idoli….. caro amico de mezzanotte ….. va a dormi che domani devi anna’ a scola….. non fare e non dire cose che non t appartengono….. forza Roma sempre sempre sempre……

  2. Florenzi fuori dal raccordo oggi farebbe il panchinaro, negli anni ha perso molto a livello tecnico, oltre ad essersi montato un po troppo la testa. Sorrisi ed abbracci finti sono palesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here