Il faccia a faccia: Dzeko vs Ferreyra

0

ROMA-SHAKHTAR, IL FACCIA A FACCIARoma-Shakhtar, atto secondo. I giallorossi accolgono in casa gli ucraini dopo la sconfitta per 2-1 di Kharkiv. Oltre a Fazio, Di Francesco riabbraccia Dzeko, assente nel match di campionato contro il Torino per squalifica. Il bosniaco rileva Schick e si riprende le chiavi dell’attacco romanista.

DZEKO VS FERREYRA – Esemplare contro il Napoli con una doppietta da capogiro (ci era già riuscito lo scorso anno, sempre al San Paolo), Dzeko proverà domani sera a riconfermarsi sotto i riflettori dell’Olimpico. Il bosniaco è a quota 13 gol in campionato e 3 in Champions League: i numeri della passata stagione sono molto distanti, contro lo Shakhtar però potrebbe rifarsi e provare a lasciare il segno. Per passare il turno basterebbe segnare un gol senza incassarne, non un’impresa titanica. Suo rivale, dall’altra parte del campo, sarà Facundo Ferreyra, prima punta del 4-2-3-1 di Fonseca. L’argentino è in gran forma, viene da due doppiette nelle ultime 3 partite disputate ed è già a quota 27 gol stagionali. Manolas lo conosce bene, nella partita di andata cadde nella trappola del suo dribbling ubriacante e lo lasciò solo davanti ad Alisson: 1-1 e palla al centro. Nonostante la grande freddezza che riesce a mostrare sottoporta, Ferreyra non è il classico centravanti, anzi spesso predilige il gioco di sponda per i compagni di reparto o gli inserimenti dei centrocampisti. In questo è molto simile a Dzeko: la sfida di domani sera passerà soprattutto dai loro piedi.

Paolo Sparla

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here