Roma-Austria Vienna 3-3. Blackout giallorosso, gli ospiti agguantano il pari (FOTO)

3

ROMA-AUSTRIA VIENNA, LA CRONACA – Roma-Austria Vienna termina 3-3, un pareggio che lascia l’amaro in bocca alla Roma. Giallorossi inizialmente sotto con il gol di Holzhauser (16′), poi la squadra di Spalletti sale in cattedra e con una doppietta di El Shaarawy (19′ e 34′) rimonta e sorpassa gli austriaci. Nella ripresa Florenzi (69′) legittima il risultato, almeno fino a 10′ dalla fine. La Roma stacca la spina nel finale e si lascia rimontare dalle reti di Prokop (82′) e Kayode (84′). Blackout preoccupante, che permette agli austriaci di restare a pari punti con i giallorossi. Nell’altro match del girone vince l’Astra Giurgiu: i romeni vincono 2-1 in casa del Viktoria Plzen.

Europa League – Classifica Girone E
Roma 5
Austria Vienna 5
Astra Giurgiu 3
Viktoria Plzen 2
Prossimi impegni
23/10/2016 Roma-Palermo stadio Olimpico, ore 20.45
23/10/2016 Rapid Vienna-Austria Vienna Allianz Stadion, ore 16.30

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE CON
Paolo Sabatini
(In redazione: Torre)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Roma (4-3-3): 19 Alisson; 24 Florenzi (76′ 33 Emerson), 20 Fazio, 44 Manolas, 3 Jesus; 5 Paredes, 30 Gerson, 4 Nainggolan; 7 Iturbe (80′ 9 Dzeko), 10 Totti, 92 El Shaarawy (64′ 11 Salah). All.: Spalletti
A disp.: 25 Szczesny, 91 Marchizza, 57 Grossi, 6 Strootman, 9 Dzeko, 11 Salah.

INDISPONIBILI: 2 Rudiger (recupero dall’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio destro), 22 Mario Rui (recupero dall’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), Nura (riabilitazione al ginocchio post operazione), 15 Vermaelen (principio di pubalgia), 8 Perotti (lesione al bicipite femorale destro), 13 Peres (lesione di primo grado all’adduttore destro), 17 Seck (Trauma caviglia).
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: 16 De Rossi

AUSTRIA VIENNA (4-2-3-1): 1 Almer (25′ 31 Hadzikic); 17 Stryger Larsen, 18 Stronati, 4 Filipovic, 28 Martschinko; 15 Serbest, 26 Holzhauser; 11 Venuto (77′ 7 Taouri), 10 A. Grunwald (78′ 16 Prokop), 95 Felipe Pires; 8 Kayode.
All.: Thorsten Fink
A disp.: 5 Vukojevic, 6 Mohammed K., 25 Salamon, 27 Kvasina.

Squalificati: Rotpuller
Diffidati: –

Arbitro: Vladislav Bezborodov (RUS)
Assistenti: 
Maksim Gavrilin (RUS), Valeri Danchenko (RUS)
Addizionali: 
Igor Fedotov (RUS), Kirill Levnikov (RUS)
Quarto uomo: Andrey Vereteshkin (RUS)

Marcatori: 16′ Holzhauser (A), 19′ El Shaarawy (R), 34′ El Shaarawy (R), 69′ Florenzi (R), 82′ Prokop (A), 83′ Kayode (A)
Ammoniti: 45+1′ Fazio (R), 90+3′ Hadzikic (A), 94′ Paredes (R)
Espulsi:

Note. Totale paganti: 16.478
Corner: 6-2
Recupero: 3′ pt, 3′ st

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

0′ – Via al match. La Roma attacca sotto la Curva Sud in questo primo tempo.

3′ – Iturbe tocca duro Stronati a metà campo: l’arbitro lo richiama con veemenza ma non estrae il giallo.

4′ – Venuto spaventa la Roma: l’esterno destro dell’Austria Vienna salta in verticale mezza squadra giallorossa ed entra in area. Bravo Fazio ad indirizzarlo sull’esterno: il suo tiro con il destro dal vertice dell’area piccola è sballato e finisce largo.

8′ – Gran tiro di Florenzi dal vertice destro dell’area di rigore: l’esterno si accentra e lascia partire un collo pieno con il destro verso il primo palo. Almer è attento e alza in angolo. Sugli sviluppi del corner Paredes raccoglie di prima intenzione il suggerimento basso e calcia col destro: palla fuori.

14′ – El Shaarawy taglia dalla sinistra alle spalle della difesa degli austriaci, bel suggerimento filtrante di Gerson che trova il numero 92, bravo a mettere a terra per poi servire l’accorrente Iturbe. Il numero 7 è leggermene oltre la difesa e viene fermato in fuorigioco.

16′ – GOL AUSTRIA VIENNA. Holzhauser punisce i giallorossi dopo un grave errore di Juan Jesus in fase di disimpegno. Il numero 26 raccoglie un cross al centro dalla destra effettuato da Kayode e con un sinistro al volo dall’interno dell’area di rigore trafigge Alisson.

19′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!! Pareggia subito i conti El Shaarawy! Gerson trova il numero 92 sul filo del fuorigioco, tutto solo davanti ad Almer l’esterno tocca sotto con l’interno destro e scavalca l’estremo difensore con un delizioso pallonetto!

20102016 Iturbe Jesus El Shaarawy

22′ – Almer resta a terra dopo un rinvio con i piedi fuori dall’area di rigore: i medici chiedono il cambio per l’estremo difensore.

25′ – SOSTITUZIONE AUSTRIA VIENNA. Non ce la fa Almer: al suo posto in campo Hadzikic. Il gioco riprende dopo tre minuti di stop, tutto lo stadio applaude l’estremo difensore infortunato incoraggiandolo.

20102016 - Roma-Vienna - tifosi 00

28′ – Disimpegno elegante di Gerson che al limite della propria area di rigore viene steso da un avversario dopo un stop a seguire. Il brasiliano riceve gli applausi del pubblico giallorosso.

30′ – Sulla trequarti Iturbe prolunga intelligentemente di testa per Florenzi che dalla destra si accentra e con un sombrero salta l’avversario al limite, poi il tiro al volo di sinistro non prende la giusta forza e si spegne tra le braccia del neo entrato Hadzikic.

34′ – GOOOOOOOOLLL!!! Ancora El Shaarawy! Vantaggio giallorosso e doppietta del Faraone. Lancio illuminante di Totti da metà campo per il numero 92 che parte alle spalle della difesa e raccoglie in area: tocco di destro che beffa Hadzikic sul palo lungo.

20102016 - Totti - Roma-Vienna 01

20102016 - El Shaarawy - Roma-Vienna 04

39′ – El Shaarawy serve Nainggolan in profondità, bravo a tagliare alle spalle di Larsen. La difesa austriaca rinviene sul belga e chiude in corner.

41′ – Contrasto aereo tra El Shaarawy e Grunwald. Ha la peggio il giallorosso che in fase di atterraggio incassa un colpo alla caviglia. Dopo l’intervento dei medici rientra in campo.

43′ – Pericolo Austria Vienna. Venuto sfonda in area dalla parte di Juan Jesus e con il destro calcia forte sul primo palo: reattivo Alisson, bravo a rispondere con due mani. La palla resta poi in area, ma la Roma non si lascia sorprendere dal tentativo in mischia degli ospiti.

20102016 - ROMA-VIENNA 05

45′ – Tre minuti di recupero.

45+1′ – AMMONIZIONE ROMA. Fazio interrompe un taglio veloce di Kayode sulla trequarti sbracciando, l’arbitro lo vede e gli rifila il giallo.

45+3′ – Termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO 

46′ – Via alla ripresa. Squadre in campo senza cambi rispetto al primo tempo.

49′ – Azione avvolgente della Roma che si sviluppa da destra a sinistra, dove Nainggolan riceve largo e si accentra per calciare in diagonale verso il primo palo dall’interno dell’area di rigore: tiro deviato che si spegne sull’esterno della rete.

53′ – Nainggolan resta a terra dopo un contrasto con Holzhauser al limite dell’area dell’Austria Vienna, l’arbitro lascia giocare. Qualche istante di sofferenza per il belga che si tocca la caviglia ma poi si rialza.

57′ – Fase di gioco in cui la rRoma tiene in mano il pallino del gioco senza però riuscire ad imporsi dalle parti di Hadzikic.

59′ – Stupenda azione della Roma che alternando passaggi lunghi a suggerimenti corti e manda in porta Iturbe, che accentrandosi calcia con il sinistro strozzando troppo il tentativo che attraversa tutta lo specchio della porta per finire sui piedi di Florenzi, che tira senza troppa convinzione.

64′ – SOSTITUZIONE ROMA. Primo cambio per mister Spalletti. Esce l’autore dei due gol El Eshaarawy, entra Salah. Iturbe viene dirottato a sinistra.

66′ – Grunwald si allarga sulla sinistra alle spalle di Florenzi, in ritardo il movimento a salire di Juan Jesus che lo tiene in gioco. Il capitano austriaco crossa con il sinistro ma il traversone è fuori misura. Nel frattempo l’Olimpico intona cori per Dzeko.

69′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!! Florenzi spacca la porta! Totti si allarga sulla sinistra e alza la testa all’altezza dei 20 metri, splendido traversone di esterno destro per il numero 24 che sul secondo palo brucia tutti e scarica un destro al volo potentissimo sul quale Hadzikic non può nulla.

20102016 - Florenzi - Roma-Vienna 07

75′ – Gerson recupera palla nella propria metà campo, solito lancio illuminante di Totti per Iturbe che si invola sulla sinistra e di prima intenzione crossa al centro per Salah. Traversone debole che non raggiunge l’egiziano

76′ – SOSTITUZIONE ROMA. Spalletti manda in campo Emerson Palmieri in luogo di Florenzi. Il brasiliano si posiziona a destra.

20102016 - Florenzi - Roma-Vienna 01

77′ – SOSTITUZIONE AUSTRIA VIENNA. Secondo cambio per gli ospiti. In campo Tajouri per Venuto.

78′ – SOSTITUZIONE AUSTRIA VIENNA. Altro cambio per gli austriaci. Capitan Grunwald lascia spazio a Prokop.

80′ – Palla alle spalle della difesa dell’Austria Vienna che trova Salah, l’egiziano cerca il jolly al volo di destro lisciando però il pallone.

81′ – SOSTITUZIONE ROMA. Terzo ed ultimo cambio per mister Spalletti. In campo Dzeko che rileva Iturbe, comunque applaudito dallo Stadio Olimpico.

82′ – GOL AUSTRIA VIENNA. Prokop riapre il match dopo una carambola in area: il neo entrato si fa trovare pronto su un cross dalla sinistra e da posizione centrale con il piatto destro sorprende Alisson.

20102016 - Fazio-Nainggolan-Gerson - Roma-vIENNA 00

84′ – GOL AUSTRIA VIENNA. La Roma spegne la luce e l’Austria Vienna trova il pari con Kayode, abile a sfruttare sul primo palo una disattenzione della difesa giallorossa.

20102016 - Fazio-Nainggolan-Gerson - Roma-vIENNA 00

88′ – La Roma prova a ritrovarsi ma il possesso palla giallorosso non riesce ad impensierire la retroguardia austriaca.

89′ Percussione centrale di Dzeko al limite dell’area di rigore cerca spazio per il destro, murato però dal diretto avversario.

90′ – Dialogo nello stretto tra Totti e Salah, il capitano al limite dell’area tocca di punta e lancia Dzeko, abile con il sinistro a mettere in rete. Gioco però fermo, il bosniaco era in fuorigioco.

90′ – Tre minuti di recupero assegnati dal direttore di gara.

90+3′ – Emerson spinge sulla destra e riceve un suggerimento di Totti, palla leggermente troppo lunga che esce prima di essere crossata.

90+3′ – AMMONIZIONE AUSTRIA VIENNA. Hadzikic perde tempo e rimedia il giallo.

90+4′ – AMMONIZIONE ROMA. Brutto intervento di Paredes su Martschinko, giallo per lui.

90+4′ – Termina il match. La Roma stacca la spina nel finale e viene raggiunta dall’Austria Vienna sul 3-3.

IL PRE GARA 

Ore 19.20 – Secondo quanto riporta Sky Sport, Manolas ha dato l’ok a Spalletti per giocare e sarà al centro della difesa con Fazio. Jesus dirottato a sinistra, in panchina Emerson. Questo dovrebbe essere l’unidici completo, schierato con il 4-3-3: Alisson; Florenzi, Fazio, Jesus, Emerson; Nainggolan, Paredes, Gerson; Iturbe, Totti, El Shaarawy.

Ore 19.35 – Sopralluogo sul terreno di gioco per l’Austria Vienna. Roma attesa allo stadio a minuti.

20102016 - Roma-Vienna sopralluogo Olimpico 00 (1)

Ore 19.40 – Ecco l’undici ufficiale dei giallorossi:

Ore 19.50 – Ecco anche la Roma: i giallorossi si affacciano sul terreno di gioco per il consueto sopralluogo pre gara.

20102016 - Roma-Vienna sopralluogo Olimpico 01

Ore 20.00 – Anche l’Austria Vienna comunica la formazione ufficiale del match:

Ore 20.20 – I portieri dell’Austria Vienna scendono in campo per il riscaldamento, accolti dai cori dei 1.800 tifosi ospiti.

20102016 - Roma-Vienna- portieri Vienna 00

Ore 20.25 – Inizia il riscaldamento dei portieri della Roma. Contemporaneamente in campo anche la squadra arbitrale.

20102016 - Roma-Vienna portieri Roma 01

Ore 20.30 – Ecco in campo anche la squadra: al via il riscaldamento. Qualche istante dopo si affacciano sul terreno di gioco anche gli austriaci.

20102016 - Roma-Vienna - riscaldamento Vienna 03

Ore 20.55 – Termina il riscaldamento, alle 21.05 il fischio d’inizio del match.

WhatsApp Image 2016-10-20 at 20.56.45

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. In panchina se ne possono portare 7 in Europa, quindi credo che Crisanto sia l’escluso. In difesa sia rimaneggiatissimi visto ormai le convocazioni in pianta stabile di Marchizza, mancando Vermaelen Rudiger Nura Peres e Mario Rui e ora Seck. A centrocampo con De Rossi ancora squalificato bisogna spremere Radja, obbligare Florenzi agli straordinari come terzino e convocare il giovane Grossi… Davanti pur mancando Perotti c’è meno “ansia” numerica.
    Però in totale sono OUT ben OTTO calciatori che paradossalmente causerebbero un sovrannumero difensivo mai visto dalle nostre parti e finalmente la possibilità di vedere altri moduli, calciatori in altri ruoli…dai la stagione è lunga, speriamo recuperino presto e bene soprattutto!

    • Si è un paradosso ,se prima I difensori mancavano oggi sono in sovrannumero ma tirando le somme siamo più inguaiati di prima per tutti questi infortune e stasera a rischio ,perchè Jesus centrale fino ad adesso è stato una frana.
      Non sono tranquillo neanche sugli altri reparti ,ma alla fine come dice il proverbio chi è causa del suo mal …… Spalletti deve riflettere questa Europa ligue è importante.

  2. Io dico una cosa sola: Pallotta se ne deve andare, basta figuracce, a noi dello stadio non importa niente. Ricominciamo da persone serie ed appassionate, magari più competenti di questa dirigenza. Non è nemmeno una questione di soldi, è una questione di passione, di capire il calcio (che non è il soccer). Andatevene via anche se lasciate solo macerie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here