Europa League. La Lazio perde la qualificazione in 4 minuti, Garcia in semifinale

5

EUROPA LEAGUE – Si chiudono anche i quarti di finale di Europa League, che vedevano impegnati la Lazio di Simone Inzaghi contro il Salisburgo per difendere il 4-2 dell’andata allo Stadio Olimpico. Quello che è successo nel match della Red Bull Arena ha dell’incredibile: i biancocelesti vanno in vantaggio al 55′ con Immobile, venendo però subito raggiunti dal pareggio di Dabbur un minuto dopo. Dal 72esimo in poi il black-out: prima il vantaggio di Haidara, poi due giri d’orologio più tardi il terzo gol di Hwang Hee-Chan ed al 76esimo il 4-1 decisivo di Lainer. La Lazio così saluta l’Europa League in maniera rocambolesca, a tre giorni dal derby contro la Roma.

LE ALTRE PARTITE – Stacca il pass per le semifinali il Marsiglia di Rudi Garcia, che strapazza per 5-2 in casa il Lipsia dopo la sconfitta per 1-0 all’andata. Avanti col brivido l’Atletico Madrid, che perde per 1-0 a Lisbona dopo la vittoria per 2-0 all’andata in Spagna. Passa anche l’Arsenal di Wenger, che si accontenta del 2-2 di Mosca visto il 4-1 dell’andata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here