ROMA CLUB GERUSALEMME. GIANNETTI: “IMMENSO TIFARE ROMA A 3000 KM DI DISTANZA”

0

ESCLUSIVA ROMANEWS.EU – Nei giorni scorsi il ct azzurro Cesare Prandelli e l’attuale allenatore della Nazionale italiana femminile Antonio Cabrini sono stati in visita a Gerusalemme, dove hanno potuto anche assistere ad un allenamento dei bambini del Roma Club Gerusalemme con grande disponibilità e passione: la redazione di Romanews.eu ha raggiunto in esclusiva Samuele Giannetti, Segretario e Vice Presidente del Roma Club Gerusalemme, per raccogliere il racconto di questa speciale esperienza, l’emozione del tifo giallorosso in una terra così lontana dalla Capitale e per apprendere qualche curiosità sui prossimi Europei Under 21 che si disputeranno a giugno proprio in Israele.

Quali sono state le emozioni più belle durante la visita di Prandelli e Cabrini?
“Per noi del Roma Club Gerusalemme è stata un’immensa felicità incontrare i due ct, ma soprattutto per i bambini della nostra scuola calcio, che hanno avuto la fortuna di assaggiare per un buon quarto d’ora un allenamento diretto proprio dal mister della Nazionale italiana”.

Cosa significa essere tifosi della Roma a Gerusalemme?
“Questo gruppo di oltre cinquanta ragazzi che giocano insieme nelle varie categorie dei campionati israeliani rappresenta con onore la nostra Magica, fa da sponsor ai colori giallorossi ovunque si vada a giocare e sottolinea sempre più quanto sia immenso ed al tempo stesso inimmaginabile il tifo per la Roma, anche da più di 3000 km di distanza. Qua in Israele c’è una grande comunità italiana, soprattutto a Gerusalemme, e molti sono romanisti. 14 anni fa non avremmo mai pensato di riuscire a creare una scuola calcio e ad aprire un Club dove poter vedere insieme la partite della nostra beneamata squadra”.


Vi aspettate di vedere qualche giallorosso agli Europei Under 21 che si giocheranno a giugno in Israele?
“Durante l’incontro con mister Prandelli gli abbiamo fatto alcune domande riguardo la possibile partecipazione di Florenzi e Destro ai prossimi Europei Under 21 in Israele, ma pare che sia ancora presto per decidere, per Destro più che altro per il dopo infortunio. Chiaramente noi abbiamo mandato il nostro invito tramite il ct a tutta la Nazionale Under 21 di venirci a trovare nella sede del Club a Gerusalemme e stiamo già progettando un incontro insieme ai bambini per vedere almeno un allenamento”.

Come state vivendo l’attesa per il derby in finale di Coppa Italia?
“Noi del Roma Club Gerusalemme stiamo organizzando un piccolo gruppo per venire a tifare e sostenere da vicino la Roma, proprio dietro al nostro striscione che ogni settimana il nostro alfiere affigge in Tribuna Tevere”.

Marco Buccino

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here