ESCLUSIVA. Superbi (ds Entella): “Tre club di A ed esteri su Zaniolo. Ha caratteristiche estremamente importanti”

0

ESCLUSIVA SUPERBI ENTELLA – Esordire nel calcio che conta al Santiago Bernabeu, in Champions League, contro il Real Madrid, a soli 19 anni, non è di certo un qualcosa per tutti. E’ la storia, però, di Nicolò Zaniolo che ha vestito la maglia della Roma per la prima volta in uno dei tempi del calcio, non sfigurando, ma mostrando personalità, tecnica ed un potenziale importante su cui lavorare. “Per noi è una grande soddisfazione che Niccolo ha esordito in Champions, è la prova dei nostri importanti investimenti nel settore giovanile”, parola di Matteo Superbi, direttore sportivo della Virtus Entella, intervenuto ai microfoni di Romanews Web Radio, non nascondendo l’orgoglio per l’accaduto: “Devo ammettere che la convocazione in nazionale, la gara da titolare in Champions non me lo sarei mai aspettato, però, ci fa molto piacere perché vedere un calciatore passato da noi calcare certi palcoscenici ci riempie di orgoglio”. 

VOLA NICCOLO’ – Orgoglio ed un po’ di stupore, anche se il ds del club ligure sapeva che, prima o poi, il centrocampista classe 1999 avrebbe presto calcato i campi più importanti: “Io Zaniolo lo conoscevo poco, lo presero i miei collaboratori e quando l’ho visto la prima volta mi sono chiesto come avevano fatto a prendere un calciatore di questa categoria qua. Si era capito che sarebbe rimasto poco qui, era evidente che aveva caratteristiche estremamente importanti”. Sensazioni e previsioni avute fin da subito, sin dalla sua prima gara giocata in Serie B: “Io ho nella mente la prima gara che ha fatto con noi e sembrava un veterano, un giocatore di Serie B navigato, con sicurezza nei propri mezzi e personalità”. 

IL PADRE E LA ROMA NEL DESTINO – Anche il padre, Igor Zaniolo, è stato un calciatore di discreto livello, da cui, secondo Superbi, ha senza dubbio ereditato il carattere: “Nicolò ha portato nel suo bagaglio tecnico, tanto del carattere del padre come calciatore, che era spigoloso e forte dal punto di vista caratteriale: lui a questo ha abbinato  mezzi tecnici nettamente superiori, credo che ora, dopo l’esordio, sarà pronto a giocarsi sempre il posto da titolare”. Infine, l’ammissione che a Trigoria Zaniolo è sempre piaciuto, fin dal tempi dell’Entella: “Appena ha iniziato a giocare, sono arrivate offerte da 3 o 4 club di Serie A, più alcune dall’estero. La Roma fece un’offerta anche lo scorso anno, ma senza riuscire a prenderlo”. Con un anno di ritardo, ora Nicolò è nella capitale ed è pronto a farsi spazio nel centrocampo giallorosso, con le qualità ed il carattere da veterano.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here