ESCLUSIVA. Liguori: “Monchi chiamato per fare plusvalenze e la società vive di questo”

0

ESCLUSIVA ROMANEWS LIQUORI – L’ex calciatore giallorosso Liguori è intervenuto ai microfoni della Web Radio di Romanews.eu per parlare del momento dei giallorossi, di Schick e molto altro. Queste sono le sue dichiarazioni:

ATTACCAMENTO ALLA MAGLIA“Il calcio è cambiato molto, prima era più tecnico e meno fisico. Adesso il calcio è sia tecnico, ma anche molto fisico: è più difficile giocare. Si è perso un po’ l’attaccamento alla maglia, prima i giocatori erano più attaccati alla maglia. Io ero molto legato alla Roma. Totti è stata una rarità in questo periodo”.

MOMENTO ROMA“La squadra ha vissuto un momento difficile anche perchè doveva adattarsi alle cessioni di Alisson, Nainggolann e Strotman. L’allenatore è molto bravo, deve conoscere ancora meglio i giocatori. Se faccio un’analisi obiettiva, dico che la Roma si è indebolita. Monchi è stato chiamato per fare plusvalenze e la società vive di questo. Da tifoso questo mi dispiace. I giovani? Sono bravi, ma devono dimostrarlo. Dove può arrivare la Roma? Ha le possibilità di arrivare dal secondo al quarto posto”.

SCHICK“Mi lascia molti dubbi Schick: ancora non ha fatto vedere niente. Non riesce ad adattasi al modulo con il quale vuole giocare Di Francesco. Ha delle grosse difficoltà ambientali”.

MODULO“Io preferisco il 4-3-3 perchè è quello che predilige l’allenatore, ma i giocatori si devono adattare”.

Domitilla Davanzo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here