ESCLUSIVA. Il doppio ex Servidei: “Io non adatto a Zeman. Domani sarà una Spal diversa, la Roma è indebolita” (AUDIO)

3

ESCLUSIVA SERVIDEI – Quando si avvicina un match tra Roma e Spal, è difficile non mandare il pensiero a Cristian Servidei, doppio ex della sfida, idolo della tifoseria ferrarese, con un’esperienza veloce e fuggente, invece, nella capitale. “Sono stati anni importanti – afferma l’ex difensore ai microfoni di Romanews Web Radio –  e dove ho vissuto forse glorie personali più a Ferrara che non a Roma, ma esperienze di vita in entrambi i posti e molto utili a livelli personali. Nella capitale mi sono trovato molto bene, non ho avuto le gioie che speravo a livello personale, ma mi ha fatto crescere”. Un solo anno in giallorosso, nella stagione 1997-98, con sei presenze all’attivo e più di qualche difficoltà.

LE DIFFICOLTA’ ALLA ROMA – “Io credo che non ero adatto al gioco di Zeman quando ero qui – confessa Servidei -, non mi sono integrato pienamente nel suo stile e filosofia di gioco che magari era più offensiva e mi sono trovato in difficoltà”. Un’esperienza da cui, quindi, ha imparato molto e con la quale può permettersi di dare un consiglio ai più giovani che si affacciano alle grandi realtà del calcio: “Ai ragazzi che passano da una piazza più piccola alla Roma consiglio di allenarsi, essere professionali, non farsi influenzare troppo da giornali e media che nella capitale sono molto importanti, essere partecipe e continuare sempre a lavorare bene”.

LA SFIDA DI DOMANI – Sul match di domani allo Stadio Olimpico, Servidei è sicuro di vedere una Spal sull’attenti, che rinuncerà al suo classico stile di gioco: “La Spal dopo quattro sconfitte consecutive credo giocherà molto contenuta, farà una partita attenta, domani non ce la vedo a sfidare la Roma a viso aperto. I giallorossi sono in fase di ripresa, cercherà di fare di tutto per passare subito in vantaggio e mettere la partita sui binari giusti”. Anche se, a detta del doppio ex, la squadra di Di Francesco in estate si è leggermente indebolita: “La Roma è un po’ indebolita, non so se il mercato è stato concorde tra allenatore e società, ma sicuramente le tante uscite qualcosa possono aver scombussolato”. Una squadra indebolita secondo Servidei che, però, si spera possa bastare per battere la Spal all’Olimpico.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here