Di Francesco: “Zaniolo deve continuare a lavorare con umiltà. Mercato? Dobbiamo valutare le condizioni di De Rossi”

15

INTERVISTA DI FRANCESCO – Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco è intervenuto alla vigilia di Roma-Entella per presentare la sfida di questa sera contro la formazione ligure, valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia.

DI FRANCESCO ALLA RAI (DOMENICA SPORTIVA)

La Roma deve avere paura anche dell’Entella, come disse Baldissoni?
“Non bisogna mai sottovalutare le avversarie, bisogna rispettare tutti, l’Entella è stata costruita per la Serie B e va affrontata nel migliore dei modi”.

Zaniolo?
“Sono davvero contento per lui e per quello che sta facendo, ma deve continuare a lavorare con umiltà”.

Sui cori razzisti Ancelotti dice di stoppare le partite. Per Di Francesco stoppare la partita è una soluzione o un’arma per i teppisti?
“Se sono felici di fermare le partite, le fermeremo. Io dico di fare qualcosa di drastico, di duro per cambiare questo modo di fare. A volte si dice che se ne parla troppo e si dà troppa importanza. Allora non ne parliamo più noi, ma rimane il problema. Le cose vanno affrontate ed è giusto fare qualcosa di importante e di forte. Io sono con Carlo Ancelotti”.

Quindi stoppare la partita…
“Sì, lo Stato e la Federazione devono fare qualcosa di forte”.

Cosa si aspetta Di Francesco per gennaio e non solo?
“Ritengo sia giusto fare un mercato nel quale non si fanno le cose tanto per fare, ma perché necessitiamo di farle. Dobbiamo valutare le condizioni di De Rossi, che stiamo cercando di rimettere in campo, per vedere se riesce a superare questo problema al ginocchio”.

Belotti le piace?
“Non parlo di mercato e soprattutto di giocatori non nostri”.

Quest’anno cosa si aspetta?
“Maggiore continuità, di risultati e prestazioni”.

Champions, campionato o Coppa Italia?
“Direi che il campionato è importantissimo, dobbiamo riprendere quel che abbiamo lasciato indietro”.

DI FRANCESCO A ROMA TV

La squadra come sta?
“Ho visto ottimi allenamenti, sono contento di come hanno approcciato”.

Alcuni singoli da valutare. 
“Non convocati El Shaarawy e Manolas, da valutare Florenzi. Gli altri credo di averli a disposizione”.

Prima della sosta qualcuno è tornato a disposizione, darà spazio a loro? Penso a Dzeko…
“Non lo so, sto valutando o lui o Schick. Ora sono al 50%”.

Si troverà di fronte la sorpresa, la Virtus Entella. 
“Sì, hanno le qualità per stare in Serie B nonostante siano in Lega Pro. Non vanno assolutamente sottovalutati”.

Come si affronta una gara in cui c’è il rischio di sottovalutare l’avversario?
“Come stiamo facendo, cercando di fare allenamenti di ottimo livello e ad elevata intensità. Per noi è una competizione importante”.

Domani ci saranno 15 mila tifosi. Quanto saranno importanti?
“Sono sempre importanti, sono di aiuto e di sostegno. Dobbiamo essere bravi a trascinarli con le prestazioni e con il nostro modo di fare”.

Coppa Italia obiettivo importante. 
“Lo è sempre stata, anche se l’anno scorso abbiamo fallito. Dobbiamo cercare di fare il meglio in ogni competizione”.

Cosa si aspetta dal 2019?
“Continuità, di rendimento e di prestazioni, che ci sono un po’ mancate”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

15 Commenti

  1. Vedo ancora tifosi che paragonano spalletti a tutti gli altri falliti che l hanno seguito…. Ricordo ancora che è stato l ultimo allenatore vincente di questa squadra.. 2 coppa Italia ed una supercoppa italiana stop!!!

  2. orlandofazio lei mi sta parlando della gestione sensi mi spiega quel pelato cosa ha vinto con la roma della gestione pallotta lascia stare e venuto a roma x fare missione distruggere totti quello e un allenatore di provicia nn ha la personalita di un vincente e solo un ottimo allenatore e basta cosi nn si va lontani nel calcio

  3. Siamo già passati dal “qualcosa dovremo fare per forza di cose” al “vediamo come sta De Rossi”. Fra poco monchi gli farà dire che abbiamo problemi di abbondanza…

  4. Caro Mister,
    prima della sosta abbiamo battuto il Sassuolo, che poi ne ha presi 6 in casa dall’Atalanta,
    ed il Parma senza Inglese che comunque ci ha fatto soffrire (vedi l’occasione di Siligardi sullo 0-0).
    Vediamo tra stasera e sabato cosa accade: finora le riprese dopo le soste sono andate tutte male…
    “Scongiuri” (…) a volontà !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here