De Rossi e il ripensamento di Pallotta: ecco l’altra versione

18

DE ROSSI FUTURO – Il caso De Rossi sta mandando nel caos il mondo Roma. Gli audio con la voce del capitano diffusi in mattinata gettano ancora più benzina sul fuoco, raccontando altri particolari della trattativa tra il centrocampista e la società giallorossa. C’è un’altra versione, però, che filtra da Trigoria, come scrive Gazzetta.it: in questi mesi ci sarebbero già stati tre incontri tra le parti, con la Roma che lo avrebbe già informato delle intenzioni della società. Smentito che nel colloquio di lunedì il club capitolino abbia fatto un passo indietro dopo che il giocatore aveva parlato della possibilità di un contratto a gettone. Nel contatto telefonico tra Fienga e De Rossi, dopo il confronto mattutino, sarebbe stato riportato solo il ringraziamento del presidente Pallotta. E la possibilità di aiutare lo stesso calciatore qualora decidesse di proseguire la sua carriera in MLS, essendoci tra i soci del club alcuni azionisti di società americane.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

18 Commenti

  1. Prepariamoci perché ora faranno di tutto per cercare d’infangare De Rossi.Tra qualche giorno saranno riusciti a rigirare completamente la frittata ed arriveranno a parlare di una Roma in ostaggio.
    Spero che le persone (parlo dei tifosi) intelligenti riusciranno a mantenere la lucidità per giudicare i fatti.

    • La soluzione è semplice: si fa una conferenza stampa congiunta tra De Rossi e la dirigenza in cui si racconta come sono andate effettivamente le cose. Poi vedremo dove sarà la verità

    • Senza rigirare nessuna frittata. Non si può far finta che la vice diretta di uno dei due interessati venga ignorata. Qui non vi sono ne colpevoli ne vittime . De Rossi si aspettava una chiamata la dirigenza non era obbligata a chiamarlo de Rossi ha chiesto delucidazioni la dirigenza ha detto che non avrebbe rinnovato de Rossi ha proposto un contratto a getto la dirigenza ha accettato de Rossi c ha ripensato ed ha rifiutato. Nessuno è colpevole. Sono i tifosi che alzano una polemica dove non c è e dove i diretti interessati hanno scelto senza pistola alla tempia.

  2. Se Se….
    Sti cazzari!
    Ormai a trigoria passano il tempo a tappare falle che loro stessi creano. Sembrano l’orchestra del titanic.
    Un pochino di amor proprio. Dite le cose come stanno, date la responsabilità
    a chi è il vero responsabile e recuperate la vostra dignità andandovene.
    Tanto i vari baldissoni, fienga e company di fame non muoiono di certo.
    I tifosi vengono trattati come l’ultima ruota del carro e poi come se non bastasse cercano anche di percularci.
    Adesso vi lascio, scusate devo andare a incatenarmi sotto al campidoglio per chiedere al comune di far costruire lo stadio DI pallotta. Stò già là!
    Ma perpiacere………..

    • a firenze c’ erano i medici, a bologna i dottori e a roma i professori .. nella calabria albanese (vedi pollino ..) conoscevo anche un famoso avvocaticchio .. bella e variegata l’ italia .. poi e’ arrivata la lega ..

  3. Certo perché a DDR per giocare in MLS gli servono le referenze……..
    L’incapace fienga avrebbe potuto smentire o correggere se DANIELE avesse detto qualcosa di inesatto. Poi per DANIELE ci sono 18 anni di comportamenti a dimostrare che dice sempre quello che pensa senza giri di parole. la sua correttezza e sincerità sono ben note.

  4. Io spero che nessuno credi a questa essesima bugia da parte di questa società…ne hanno dette fin troppe negli anni perdendo di credibilità scusate ma credo a DDR tutta la vita tra l’altro stava parlando con un amico non vedo perchè andargli a dire una bugia! PALLOTTA GO HOME

  5. Che De Rossi dovesse lasciare mi sembrava normalissimo e lo sapevamo tutti. I ritmi del calcio oggi sono ormai vertiginosi e non vi sono più possibilità per un giocatore, pur straordinario, che non appena i ritmi salgono venga superato fisicamente dai suoi avversari. La cosa che mi fa sorridere (o piangere) è l’assoluta incapacità di gestire queste situazioni. Insomma dopo la faccenda Totti possibile che lo stesso Totti non abbia ancora imparato granchè? un dirigente (il responsabile comunicazione? l’amministratore?) non poteva pensare in questi mesi a come era meglio chiudere questo rapporto? Evidentemente no, le persone oggi che gestiscono la Roma non sono in grado di gestirne gli uomini. Ecco, oltre che del lato sportivo, Pallotta & consiglieri vari, dovrebbero tener presente questo aspetto fondamentale.
    Lo sport, ed il calcio oltre che sport è gioco, è fatto da uomini (e donne) e viene visto da uomini e donne. E pagano il biglietto e si affezionano ai loro idoli sportivi. Io ho ancora in macchina la bandiera che mi ha firmato DiBartolomei… come glielo vado a spiegare a Pallotta?

  6. ma come si fa a parlare di interessamenti per chiudere la carriera in MLS, uno come De Rossi da Ostia lo porterebbero con la barca a remi a giocare in America a cazzari

  7. Io voglio bene a DDR. Mi ha fatto pure inca**are tante volte, ma è come inca**arsi con tuo fratello. Poi te passa e gli vuoi più bene di prima. La situazione attuale mi spacca il cuore, perchè da una parte c’è l’uomo, il giocatore, il tifoso DDR, dall’altra c’è la realtà dei conti, della programmazione tecnica ed economica di un club che non ha stessa forza dei migliori club. Io credo che per il bene della AS ROMA si debbano fare certe scelte, anche impopolari, che possano portare benefici a medio lungo termine. Tra queste anche quella di rinunciare ad un pezzo di “romanità” all’interno dello spogliatoio. Perchè se sulla voglia di Daniele di dare il massimo per questa maglia io ci credo fermamente, dall’altra non credo alla sua tenuta fisica.
    E questo forse ce lo siamo dimenticati tutti. Non sono riuscito a trovare un altro articolo che era più dettagliato, ma le realtà è questa: https://romanews.eu/notizie-roma/calvario-de-rossi-ginocchio-non-migliora/
    Lui ha deciso a fine dicembre di non operarsi per cercare di recuperare per la champions, quindi l’operazione doveva essere rimandata a chiusura di stagione. Io sinceramente non mi sento di criticare piu di tanto la scelta della società. E’ una scelta di testa e non di cuore.
    Ma noi ci dobbiamo chiedere, da tifosi, se vogliamo aspirare ad altro o se invece vogliamo solo rimanere arroccati nell’essere “contro” qualsiasi cambiamento.
    Sempre e comunque forza ROMA!

    • “Caro” Muzzers, ci saranno mille motivi validi x NON rinnovare il contratto a DDR ma ci sono modi e maniere e sopratutto TEMPI più o meno propizi, e il modo in cui e stata gestita la faccenda De Rossi, non è da dirigenti consapevoli e conoscenti dell’ambiente ROMA in generale e dell’ A.S.ROMA in particolare, noi abbiamo sempre avuto un capitano romano e romanista, da Amadei, Desisti, Di Bartolomei, Giannini, Totti e adesso De Rossi e poi Florenzi, sono tutte bandiere della NOSTRA romanità, il sig Pallotta e/o i suoi sottoposti, evidentemente non se ne sono accorti, oppure non se ne rendono conto, ma x noi sono IMPORTANTI, sono BANDIERE che rappresentano la nostra città e la nostra ROMANITA’, e qua mi fermo, altrimenti non la finiamo più e facciamo notte, ma fra poco c’è la partita e non me la voglio perdere, ciao. FORZA ROMA

  8. “Caro” Muzzers, ci saranno mille motivi validi x NON rinnovare il contratto a DDR ma ci sono modi e maniere e sopratutto TEMPI più o meno propizi, e il modo in cui e stata gestita la faccenda De Rossi, non è da dirigenti consapevoli e conoscenti dell’ambiente ROMA in generale e dell’ A.S.ROMA in particolare, noi abbiamo sempre avuto un capitano romano e romanista, da Amadei, Desisti, Di Bartolomei, Giannini, Totti e adesso De Rossi e poi Florenzi, sono tutte bandiere della NOSTRA romanità, il sig Pallotta e/o i suoi sottoposti, evidentemente non se ne sono accorti, oppure non se ne rendono conto, ma x noi sono IMPORTANTI, sono BANDIERE che rappresentano la nostra città e la nostra ROMANITA’, e qua mi fermo, altrimenti non la finiamo più e facciamo notte, ma fra poco c’è la partita e non me la voglio perdere, ciao. FORZA ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here