Cristante sfida (Simone) Icardi: centrocampisti col vizio del gol

0

ROMA ENTELLA, IL FACCIA A FACCIA – Lunedì parte l’avventura della Roma in questa Coppa Italia: agli ottavi di finale i ragazzi di Di Francesco affronteranno l’Entella, squadra di Serie C che nel turno precedente della competizione ha battuto ed eliminato il Genoa dopo i calci di rigore. Nel dicembre del 2015 i giallorossi, sotto la guida di Rudi Garcia, incontrarono lo Spezia ma l’esodo fu devastante: tempi regolamentari che finirono 0-0 e vittoria della squadra ligure dopo i tiri dagli 11 metri. Stavolta la Roma vuole dimostrare di non sottovalutare la Coppa Italia ed è pronta a mettercela tutta.

CRISTANTE – Bryan Cristante nasce il 3 marzo 1995 a San Vito al Tagliamento, un paese in provincia di Pordenone. Cresciuto nelle giovanili del Milan, debutta con la prima squadra il 6 dicembre 2011, in una partita di Champions League contro il Viktoria Plzen. Esordisce in Serie A con il Milan nel 2013 mentre nel 2014, a 19 anni, viene ceduto a titolo definitivo al Benfica. Da qui in poi seguiranno una serie di prestiti; dai portoghesi passa prima al Palermo e poi al Pescara, non dimostrando mai il suo vero valore. Nella sessione invernale del calciomercato del 2017 si trasferisce in prestito all’Atalanta e con Gian Piero Gasperini realizza 3 gol in 12 presenze, contribuendo al quarto posto dei nerazzurri in campionato. La stagione successiva viene esercitato il riscatto dagli orobici e verrà impiegato come mezzala o trequartista realizzando 3 gol in Europa League e 9 gol in Serie A, per un totale di 12 gol in 47 presenze. Quest’estate viene acquistato dalla Roma dopo essere stato conteso da molti club italiani. L’esordio in maglia giallorossa non è dei migliori con il classe ’96 che fornisce prestazioni non esaltanti. Dopo l’infortunio di De Rossi, Cristante ha dovuto sostituire il capitano giallorosso e da qui è cambiata la storia: dopo il gol contro il Chievo alla quarta giornata è rimasto a secco fino alla quindicesima. Qui arriva il gol contro il Cagliari e contro il Genoa nella partita successiva. Poche settimane dopo arriva anche il gol contro il Parma. Cristante è un giocatore che sfrutta i suoi ottimi inserimenti nell’area per creare occasioni da gol, ma è anche in grado di mandare in porta i suoi compagni. Fisicamente è nella media e i suoi 186 centimetri e circa 80 chili di peso fanno si che in area di rigore i suoi stacchi di testa siano diventati determinanti.

ICARDI – Simone Icardi nasce a Roma il 13 settembre 1996. Muove i primi passi nel mondo del calcio nelle giovanili del club giallorosso fino al 2014, anno in cui passa alla Lupa Roma. Nella stagione 2014/15 si trasferisce alla Lupa Castelli Romani in Serie D, vincendo il campionato e collezionando ben 27 presenze e 3 reti. Nel luglio 2016 passa al Catanzaro, con cui gioca 40 partite realizzando 3 gol e 5 assist. Nel gennaio 2018 viene acquistato dalla Virtus Entella, in quel momento in Serie B. La sua ‘consacrazione’, però, l’ha avuta poco tempo fa grazie alla partita di Coppa Italia contro il Genoa. Contro i liguri ha messo a segno una doppietta e, nei calci di rigore, ha realizzato il tiro dagli 11 metri. Eroe indiscusso della serata, ha condannato il club rossoblù all’eliminazione dalla competizione con la conseguente qualificazione del suo club agli ottavi di finale. Passando invece alle caratteristiche tecniche, Icardi è un calciatore piuttosto duttile avendo la possibilità di ricoprire più ruoli nel centrocampo. Il classe ’96 è bravo negli inserimenti e nei movimenti senza palla per liberarsi delle marcature. Dispone anche di un buon tiro in porta, elemento che lo rende pericoloso anche sui calci da fermo.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here