Cristante: “Mi serviva un periodo di adattamento, si cresce partita dopo partita” (VIDEO)

2

PARMA-ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del giallorosso Bryan Cristante in occasione di Parma-Roma, match della diciannovesima giornata di Serie A.

CRISTANTE IN ZONA MISTA

La Roma sta tornando in alto…
Siamo stati bravi a vincere questa, era importante per ritrovare continuità prima della sosta e vincere qui a Parma.

Cos’è che vi ha fatto svoltare?
La continuità. Abbiamo fatto sempre partite buone alternate ad altre non buone. Ora la stiamo ritrovando ed è importante per ritrovare le posizioni che ci spettano.

La tua crescita?
E’ normale che cresce con la squadra, c’è voluto un po’ di adattamento: una squadra nuova, un posto nuovo. Con il passare del tempo si riesce ad avere un miglior feeling con i compagni.

Che giudizio possiamo dare di questo metà stagione?
Possiamo giocarcela con tutte, abbiamo sbagliato troppe volte con squadre più piccole, sulla carta più semplici, ma dobbiamo trovare nella seconda parte di stagione la continuità che in questa c’è mancata.

CRISTANTE A ROMA TV

Belle soddisfazioni, centrocampo con personalità…
“Abbiamo fatto una grande partita oggi per avere continuità e avvicinarci”.

Come hai affrontato le critiche?
“Lavorando. Era un periodo di adattamento”.

Sta migliorando l’intesa tra te e Nzonzi.
“Si cresce partita dopo partita per crescere e dare il meglio in campo. Dobbiamo continuare così”.

Ti senti più libero di andare in zona offensiva.
“Serviva un periodo di adattamento arrivando in una squadra nuova per giocare meglio e con più libertà”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Il tifo e la stampa romana ti sono andate contro dicendoti che non eri all’altezza! Continua così, a dimostrare a tutti che i calciatori non sono macchine ma esseri umani…Sei un grande! Forza Roma e buon anno a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here