Che cosa ha detto Di Francesco in conferenza stampa

0

DI FRANCESCO SHAKHTAR ROMA – Questi sono i temi trattati dal mister Eusebio Di Francesco nella conferenza stampa pre Shakhtar Donetsk-Roma, gara valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League.

LA GARA – “Cali di tensione? Dobbiamo cercare di evitarli dando continuità al lavoro difensivo ed offensivo e ci saranno momenti in cui comanderemo il gioco ed altri in cui saremo costretti ad abbassarsi. Dovremo rimanere compatti e concentrati, ho visto una squadra in crescita e mi auguro di vederla domani. Lo Shakhtar mi piace come squadra per atteggiamento e voglia di giocarsela con tutti. Ora anche le squadre ucraine sono meno fisiche ma più qualitative”.

LA PREPARAZIONE ALLA GARA – Non era mirata a fare i risultati fatti precedentemente. Abbiamo alzato i ritmi dell’allenamento, rischiando qualcosina mettendo grande lavoro per fare un grande finale a partire da questa gara. Il campo dimostrerà se la squadra è in crescita, dobbiamo avere convinzione in ciò che stiamo proponendo e cattiveria in entrambe le fasi, sia offensiva che difensiva”.

LE SCELTE ED IL MODULO – Domani scende in campo la Roma e non solo Under. E’ in un momento particolare, non vi dico se giocherà o meno dall’inizio, domani voglio tutti con la massima concentrazione. Ho fatto una scelta di far sentire tutti importanti e partecipi e deciderò domani chi farà parte della partita. Modulo? Cambierà poco. Abbiamo possibilità di capire durante la gara se dobbiamo variare. Cercheremo di dare continuità a ciò che stiamo facendo nell’ultimo periodo con lo stesso sistema di gioco”.

FLORENZI – “Florenzi è rimasto in albergo, non sta bene, ci auguriamo di averlo disponibile per domani anche se non sappiamo cosa avverrà. Ora come ora non è disponibile e non ci sarà nell’allenamento di oggi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here