Che cosa ha detto Ranieri in conferenza stampa (AUDIO)

0

RANIERI CONFERENZA STAMPA – Tutti gli argomenti trattati dall’allenatore giallorosso,Claudio Ranieri in occasione della conferenza stampa in vista di Roma-Juventus, match valido per la 36esima giornata di Serie A.

SUL SUO FUTURO – “Io son venuto qui perché la Roma mi ha chiamato e da tifoso son venuto qui con tutta il mio entusiasmo e buona volontà, finito questo finisce il mio lavoro. Io quando ho firmato sapevo che ero venuto qui in un momento di bisogno della mia squadra del cuore, dunque finito il campionato finisce il mio lavoro. La Roma è un bene inestimabile è logico che mi sento di promuovere la mia squadra del cuore”.

LA POCA CATTIVERIA – “Allora, la determinazione, le caratteristiche di una squadra vengono marcate dal carattere e dalla qualità dei giocatori. Ci può essere un allenatore che non dia grosso carattere, ma ha dei giocatori con grosso carattere ed ecco che allora all’allenatore bastano dire due parole, ma con una squadra con carattere e personalità, ecco che tira fuori il meglio. Il bello è quando si costruisce una squadra a somiglianza dell’allenatore: Klopp sta facendo un lavoro stupendo perché ha preso giocatori che sposano al 100% la sua filosofia. Ecco perché vediamo un Liverpool spumeggiante, dare tutto, sono contento ora che sta facendo nel finale a far vedere quello che c’era all’inizio. Nei ‘reds’ riscontravo la poca continuità nell’intensità all’interno della partita e nel campionato, riusciva a farlo in casa e non fuori casa, ora riesce anche fuori. Questo è simbolo che c’è grossa unione tra società , giocatori e allenatore e quest’ultimo è riuscito a capire ancor di più tutto il campionato”.

STADIO DI PROPRIETÀ – “Diciamo che nelle top squadre, la Juventus è un grossissimo punto di riferimento ed essendolo credo che sia vitale per la Roma avere lo stadio di proprietà. Dopo di che potrà cominciare la rincorsa alla Juventus, senza lo stadio avrà grosse difficoltà”.

DZEKO – “Lo vedo molto forte, molto determinato che si allena sempre bene e ci sta, l’ho detto all’inizio, un anno dove non riesce a far gol, dove in altre annate lo faceva. La sua voglia e la determinazione mi hanno fatto sempre scegliere lui. E’ un giocatore importante per la Roma, e anche se non sta facendo i gol che tutti quanti si aspettavano da lui, sta facendo un gioco molto importante per i suoi compagni”.

UNDER –“Questo ragazzo vede la porta come pochi, gran tiro e tutto. L’infortunio gli ha fatto perdere determinate sue qualità caratteristiche, che non esprimono al massimo. Agli allenamenti vedo che si avvicina sempre di più a centrare la porta, deve migliorare, quando soprattutto giochiamo con un 4-2-3-1, gli esterni devono rientrare, non può restare là davanti, deve chiudere perlomeno la squadra. So che non è un recuperatore di palloni, è un finalizzatore, ma se neanche entra e chiude quella zona, poi il terzino dietro è sempre preso in 2 contro uno. Quindi deve migliorare l’aspetto di perdita di palla”.

ZANIOLO – “Zaniolo è una mezzala a tutto campo, in questo momento per me è stato importante sia come trequartista, che non è il suo ruolo, che come esterno di destra, che non è il suo ruolo, ma ha una prestanza fisica, grandi strappi nel suo gioco che può ricoprire all’occorrenza questo ruolo. E’ logico che non possa essere un ragazzo che nel primo anno in Serie A, al centro dell’attenzione, possa stare al 100% tutte le partite. Negli ultimi allenamenti però lo sto vedendo molto più rinfrancato, determinato e voglioso, questo per me è importante”.

PASTORE – “Bene, non ha accusato il colpo dell’esclusione e questo è molto importante. Ci sono giocatori molto sensibili e pensano che l’allenatore non abbia fiducia in loro. Lui ha capito l’allenatore e si è allenato bene. Ha la possibilità di essere scelto”.

FLORENZI, SANTON E KARSDORP – “I due si sono allenati tutta la settimana, stanno bene, ma non hanno i 90 minuti. Florenzi è un jolly, che può giocare basso e alto e possiamo sempre avere la possibilità di utilizzarlo nei due ruoli”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here