CASO OSVALDO. La Roma risponde: c’erano ampi margini per l’accoglimento del ricorso

0

A.S. ROMA SUL RIFIUTO DEL RICORSO PER OSVALDO – La A.S. Roma ha diramato una lettera in risposta alla decisione della Corte di Giustizia Federale di rifiutare il ricorso proposto in seguito alla squalifica di Osvaldo:

L’As Roma, in merito alla decisione della Corte di Giustizia Federale di rigettare il ricorso avverso la squalifica di due giornate,  al proprio calciatore Daniel P. Osvaldo, non può fare altro che prendere atto di tale decisione.
Pur in un contesto che vede la Società impegnata nel tentativo di improntare i propri comportamenti al massimo rispetto delle regole e delle sanzioni che la violazione di queste prevedono, l’As Roma aveva ritenuto comunque di presentare detto ricorso, avendone ravvisato ampiamente i margini di accoglimento, contrariamente a quanto invece, ad esempio, ritenuto nel caso della squalifica del calciatore Marco Cassetti.
La necessaria e convinta accettazione delle regole non significa al contempo rinunciare ad esprimere i propri convincimenti  nelle Sedi opportune.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here