Carvajal: “E’ una partita difficile, il mister ci dà fiducia”

0

REAL MADRID SOLARI CARVAJAL – Arrivati questa mattina nella capitale, è  già tempo di conferenza stampa per il Real Madrid. Il tecnico Solari ed il terzino Daniel Carvajal rispondono alle domande dei giornalisti alla vigilia della sfida di Champions League contro la Roma.

Dall’Olimpico, l’inviato:
Alessandro Tagliaboschi – Claudia Belli

LA CONFERENZA STAMPA

Sei tornato dall’infortunio, come stai?
Sono dovuto entrare in campo per sostituire un compagno infortunato e non è il massimo. Però ho avuto sensazioni abbastanza buone e sono contento di essere tornato in campo.
Si è parlato molto di giocare con carattere, domani la vittoria passa da una partita giocata come una battaglia, dobbiamo mettere gli attributi per vincere e passare primi nel girone. Dovremo avere freddezza e saper gestire i vari momenti della gara.

L’altro giorno Sergio Ramos è stato molto duro dicendo che la squadra senza carattere diventa una squadra qualsiasi. Avete parlato tra di voi?
E’ vero, il calcio oggi è molto equilibrato e ti può battere chiunque se non sei al massimo. Siamo soltanto a novembre ancora in tempo per lottare su tutti i fronti a partire da domani contro una squadra buona, una partita negativa.

Il campo è in cattive condizioni, potrebbe essere un problema per i giocatori del Real Madrid?
Non lo abbiamo visto ancora, adesso ci alleneremo e le valuteremo e comunque sarà uguale per tutte e due le squadre. La speranza è che il campo sia adatto ed in buone condizioni.

Cosa sta succedendo nella Liga? Siete giunti a qualche conclusione per spiegarvi questo momento negativo?
Se lo sapessi, è chiaro che noi scendiamo in campo per fare il massimo a volte le cose non riescono e non è mai facile in un club a questa portata. Giochiamo contro squadre che quando giocano contro di noi lo segnano sul calendario, ma siamo ancora a novembre in tempo per lottare su tutto e possiamo dire la nostra.

Che partita ti aspetti domani? Come pensi che l’affronterà la Roma?
Una partita difficile e complicata, abbiamo visto come ha giocato la Roma lo scorso anno dobbiamo essere concentrati senza nessun timore.

Questa settimana hai rilasciato dichiarazioni per difendere Lopetegui. Hai notato cambiamenti con Solari?
Non era per difendere nessuno in particolare, Julien non è più con noi è per i risultati che comandano nel calcio e se non ci sono non puoi essere allenatore del Real. C’è stato un cambio, le cose vanno bene il mister ci trasmette fiducia, sono fiducioso e credo che potrà fare grandi cose.

Rispetto alla gara d’andata, che differenze vi aspettate?
Immagino che la Roma proverà a fare la sua partita, lavoriamo su noi stessi ed il lavoro fatto con mister Solari tutta la settimana.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here