Calciomercato Roma, il padre di Gerson conferma l’interesse del Flamengo

3

CALCIOMERCATO ROMA GERSON – Dopo la cessione di Paquetà al Milan, il Flamengo cerca un sostituto del centrocampista e avrebbero individuato in Gerson l’acquisto ideale. Il brasiliano è attualmente in prestito alla Fiorentina ma a fine stagione dovrebbe tornare alla Roma, società che ne detiene l’intero cartellino. Come riporta  globoesporte.globo.com, nei primi colloqui tra i due club i giallorossi si sono mostrati disponibili all’affare chiedendo però di includere il cartellino di Lincoln, attaccante classe 2000 dei rossoneri. Il Flamengo ha rifiutato quest’ultima richiesta ma la trattativa prosegue con due rappresentanti del club brasiliano che sono arrivati in Italia proprio per trovare un accordo definitivo per riportare Gerson in Brasile.

PARLA IL PADRE – Il padre di Gerson, Marco Antonio Silvaha confermato l’interesse del club brasiliano, aggiungendo che nei prossimi giorni potrebbe avere luogo un altro incontro con i dirigenti del Flamengo. Ecco le sue dichiarazioni a Radio Brasil: “Siamo felici dell’interesse del Flamengo, significa che abbiamo fatto un buon lavoro. Sarebbe bello tornare in Brasile, ma in ogni caso mio figlio non sta male in Europa ed è al 70% della sua carriera. E’ un onore essere accostati al Flamengo, il futuro resta aperto e ora ci concentriamo sul calcio. La trattativa è agli inizi, ma nei prossimi giorni ci saranno dei nuovi incontri. Gerson sta bene alla Fiorentina e non abbiamo fretta di chiudere la trattativa. Il giocatore è un professionista e i cambiamenti sono normali. Ma la testa di Gerson è a posto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Gerson è stato acquistato dalla Roma nel 2015, anche se poi è rimasto in Brasile fino a fine anno e è arrivato in Italia a gennaio 2016. Con un contratto di 5 anni, a giugno 2019 sarebbero 3,5 / 4 anni di ammortamento. Le quote su 18 milioni sono 3,6 anno il che significa che il costro del cartellino sarà ammortizzato a giugno per 13-14 milioni. Restano 4-5 milioni da ammortizzare.

    Se lo cedono a 6 già hanno effettuato una plusvalenza di 1-2 milioni (sempre che il costo messo a bilancio sia stato effettivamente di 18 milioni).
    Ma sicuramente la Roma nel caso utilizzerebbe la cessione per arrivare a un altro giocatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here