Calciomercato Roma, Monchi pensa a Sarr per l’attacco: su di lui Arsenal e Inter

9

CALCIOMERCATO ROMA SARR Monchi è costantemente al lavoro e spunta sul suo taccuino un nuovo nome per il futuro: si tratta di Ismaila Sarr, esterno classe ’98 del Rennes. Come riporta Metro.uk, il ds giallorosso sarebbe interessato al senegalese che in questa stagione ha già messo a segno 6 gol e 4 assist in 23 partite. Gioca sulla destra, ma si può adattare anche sulla sinistra e come trequartista: un vero jolly offensivo che ha attirato l’attenzione anche di Arsenal e Inter.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

9 Commenti

  1. Monchi pensa solo perché a prendere non prende nessuno.
    Monchi è la barzelletta dei direttori sportivi, fa il palio con Luigino il nullo, ma proprio a noi ci doveva capitare uno così, che sfiga.

  2. Vado contro corrente. Condivido le scelte di Monchi di riformare una squadra che con i nostri cari Nainggolan, Strootman, purtroppo anche Salah, Rudiger, Alisson, ecc. NON SI E’ VINTO NIENTE e condivido anche di trovare giovani promesse che possano esplodere e creare una squadra vincente, magari vendendone anche qualcuno di loro per far cassa, MA NON ACCETTO che professionisti di tale portata, facciano GRAVI e REITERATI errori in un anno, che nemmeno un semplice tifoso farebbe, come spendere per acquisti inconcludenti suon di milioni di calciatori come Pastore, Schich, Nzonzi, Kasdorp, Santon, Defrel (solo lui 23 milioni). NON SI PUO’ accettare (e per fortuna gli errori sono stati riconosciuti anche dallo stesso Monchi) di tale entità. Ora….facci ricredere, caro Direttore…. !

    • Discorso ridicolo quello del non si è vinto niente: a parte che qualcuno dei ceduti ha vinto eccome altrove, ma poi è chiaro che non è certo per colpa dei grandi giocatori (o campioni nel caso di Salah e Allison) che hai ceduto (regalto in alcuni casi) che non hai vinto ma per colpa di tutti gli altri.
      Non hai vinto, per esempio, perchè per anni non ti sei degnato di comprare dei terzini degni da affiancare ai grandi giocatori che avevi in altri ruoli.
      Poi secondo me sei totalmente fuori strada sul pensiero di monchi: se ha riformato la squadra l’ha fatto per se stesso: è un coglione borioso pieno di se che pensa a soddisfare il proprio ego prima delle necessità tecniche. Uno che ha fatto piazza pulita solo perchè gli dava fastidio che la squadra si reggesse sui pilastri presi da Sabatini. Peraltro coadiuvato da un pres…ehm un proprietario che gli ha detto “questa è la tua squadra questa è la tua Roma” (come a dire fanne quello che vuoi che io manco so dove metteme le mani). Solo noi, in mano ad un incompetente e ad al vero responsabile tecnico ombra (baldini, il peggiore) diventiamo palcoscenico per sti personaggi grotteschi che cercano ribalte sulla nostra pelle. Solo da noi succede.
      Il discorso non si è vinto con Nainggolan non significa niente: è conseguenza, non causa.

  3. Vorrei x soli 5 minuti entrare nella testa di monchi x provare a capire, ma nei suoi pensieri credo sia prioritaria la domanda ” chi me posso vende sto giro?” e non ” come posso rinforzare questa rosa”
    Me pare Lotito/Lotirchio Estradizione provinciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here