Pallotta: “Alisson è vicino al Real, Nainggolan andrà all’Inter”. Il presidente: “Stavo solo scherzando”

49

CALCIOMERCATO PALLOTTA – Dopo le vacanze nella capitale, James Pallotta parla da Napoli dove il presidente della Roma s’è recato per continuare la sua vacanza in Italia. Il numero uno del club giallorosso, attraverso i microfoni del portale Areanapoli.it, ha parlato di mercato: “Alisson o Nainggolan al Napoli? No, De Laurentiis non vuole spendere tutti questi soldi. Alisson costa tanto, servono 78 milioni, è vicino al Real Madrid mentre Nainggolan andrà all’Inter”. Ora bisognerà capire se le parole del presidente giallorosso si tramuteranno in realtà.

Dichiarazioni che hanno fatto molto rumore nell’ambiente giallorosso e che il presidente Pallotta ha smentito tramite l’account Twitter ufficiale della Roma: “Ho letto con molto divertimento che avrei rilasciato alcune dichiarazioni su tema mercato. Stavo invece scherzando con un gruppo di ragazzi e ho risposto sarcasticamente secondo le indiscrezioni in voga sui giornali e su Twitter mentre ero in Italia. Non c’era nulla di serio in quello che stavo dicendo mentre mangiavo una pizza. Solo humour americano che qualcuno non capisce”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

49 Commenti

    • Ricominciare da capo da un portiere non mi sembra così grave, quando ti ricapita che ricavi 70 milioni da un portiere, per il ninja io lo vedo in fase calante oppure è calato perchè negli schemi di Di Francesco non è molto utile, comunque se fa entrare 35/38 milioni non è male. Dal mio punto di vista con Cristante e se arriva il marocchino dell’ayax il centrocampo si è rinforzato, ringiovanito e anche più dinamico. Capisco che noi romanisti siamo romantici ma se non vendiamo mai nessuno alla fine abbiamo la rosa composta da 70 giocatori

      • sempre a giustificare tutti… ma non avevano detto che non avevamo bisogno di vendere quest’anno???!! allora perché diamo via i pezzi pregiati?? Monchi e Pallotta avevano promesso che Allison sarebbe rimasto, ma come al solito parole al vento!!
        Trovare un portiere è difficilissimo. Ce ne sono capitati due buoni e li abbiamo fatti andare via. Non si riesce mai a dare continuità alla squadra. Ogni anno troppi cambiamenti! Anche la juve cede Pogba, ma prima lo sfurtta, ci vince e poi, quando lo da via, lo rimpiazza subito con Higuain! Certo la Juve fattura di più e bla bla bla…ma fattura di più perché vince e richiama sponsor e tifosi. Se vogliamo diventare grandi questa non è la strada!! Le vittorie sono l’unica via! Pensate se avessimo dato via Djeko a gennaio, saremmo sempre arrivati ai quarti senza di lui??! Ne dubito visto il supporto che ci ha dato!! Cmq tutto dipende dagli obiettivi personali. Se vogliamo si può giocare anche con la primavera, quale è il problema. Io, personalmente, voglio fare il salto di qualità e cominciare a vincere. Sono stanco dei secondi posti!! Roma merita di essere un top club dove i giocatori lo considerano un punto di arrivo,, e non un trampolino di lancio!! Ora la Roma è una buona squadra che naviga nelle alte classifiche ma nulla più. Se non vi interessa vincere questa è la società perfetta. Ma io sogno e prego che un giorno arrivi qualcuno con tanti soldi e ci faccia (finalmente) sognare!!!!

        • Completamente d’accordo,enorme tristezza. Come si fa ad apprezzare ancora questo fortunato fanfarone che fa tutto il contrario,sempre,di quello che promette?!? Hai detto bene,la juve vende tevez o pogbà,ma li rimpiazza con higuain o…dicono quest’anno….con Lewandowsky.. A me si torcono le budella sentendo le news di mercato’sto periodo… Questo menestrello NON DIMENTICHIAMOLO,COME DICEVI GIUSTAMENTE TU,AVEVA GIÀ VENDUTO DZEKO A GENNAIO…e solo la fortissima volontà di Edin ha cambiato le cose…. È stata la Roma squadra ad arrivare quasi in finale(E se non ce l’avessero rubata..)E NON GIACOMO PALLOTTA…. Magnate la pizza va…che fai meno danni… Prima col suo degno compare di teatrino,Monchichi,appaiono come il peggior’Renzi(uno”migliore”ovviamente non esiste)e dice tot,frignaz e verimaz e poi fanno pinco pallini cerifu perchiaz… Ce fate vergognà… Dimenticavo…sembrate quelli del PD che terrorizzavano la gente cò sto cax de spread,BILANCIO,FAIR PIPPA FINANZIARIO,ECC.

          • driiin .. Alisson ? Sono Florentino Perez (Real Madrid). Quanto ti darebbe la Roma ? 4 milioni ? Io te ne do 6 + premi per ogni trofeo vinto.
            Risponde Alisson: nooo, non posso Florentì … a Roma vojono vincè.

            Comunque complimenti … se non era per voi, pensavo che il Fair Play Finanziario era vero .. invece so tutte cazzate, no ? Bravi bravi …

  1. grazie, ma questa operazione è stata chiusa 2 mesi fa, ma per 80 milioni è giusto che sia così, la cosa importante è che vengano in parte impegnati per creare una squadra competitiva.

    • Macché giusto!! E’ giusto tenere i campioni!! Adesso i soldi dovranno essere impegnati tutti e non solo una parte! Siamo veramente una società modesta che non aspira a vincere. Ci preoccupiamo noi dei bilanci come se i soldi fossero i nostri!! A me se Messi prende 50 mln l’anno va benissimo, basta che gioca nella mia squadra!!!!! Macché mi fregherebbe di darlo via per risparmiare….!!!

  2. Ah, pòpo così, della serie “sbèm!” 🙂

    Se l’intervista è vera, per quanto mi riguarda rimane solo da verificare la cifra per il ninja dato che tutto il resto era nell’aria. Spero almeno 40, ma penso più probabile 30-35, di cui parte sottoforma di bonus e/o di giovani della primavera dell’Inter.

    Per Alisson invece penso che non chiuderanno con formule “semplici”, più probabile una cosa tipo 65-70 cash e una cifra tra fli 8 e i 13 di bonus (per rimanere sui 78 citati nell’articolo) condizionata al verificarsi di determinate situazioni sportive di squadra e del giocatore.

    • E’ molto facile.
      Cristante 30 perchè è in “rampa di lancio” (vista l’età).
      Defrel 23,solo ed esclusivamente perchè sono stati gonfiati i prezzi di Marchizza e Frattesi (perchè alla Roma servivano plusvalenze lo scorso anno) ceduti al Sassuolo.
      Nainggolan 30 perchè ha 30 anni e per lo stile di vita che ha gli sono rimasti forse due anni ad altissimo livello.
      Detto ciò l’unica cosa che m’infastidisce è darlo ad una concorrente,in particolar modo al pelato.E’ dovuto al fatto che nemmeno più in Cina lo vogliono,e questo dovrebbe far meditare la gente che lo difende a spada tratta.

      • Condivido al 100%. Su Nainggolan son pronto a farmene una ragione, gia’ in quest’ultimo anno ha reso meno del suo livello e al massimo fa altre due stagioni buone – ma comunque non con Di Fra che nei suoi schemi lo vede poco. Mi da solo fastidio rafforzare l’Inter e Spalletti ma come dici giustamente tu, mentre prima lo volevano tutti, ora no….
        30 per Cristante ci stanno tutti secondo me e’ molto promettente, e a centrocampo tra lui e Pellegrini (speriamo resti) e forse anche Ziyech stiamo davvero bene.
        Cmq la Roma ha gia’ smentito, dicendo che fossero “dichiarazioni ironiche”…il che probabilmente vuol dire che un fondo di verita’ c’e’ ma non e’ ancora tutto chiuso.
        Mi dispiacerebbe MOLTO di piu’ perdere Alisson…

  3. Menomale che il caro Pallotta difeso da qualche tifoso abbia detto meno di 1 mese fa che Allison era incedibile e sarebbe rimasto. 78 milioni? Per me sono pochi. Dateci un giocatore forte, il prestito di Bale e 50 milioni allora forse si. Naingolann non mi piace piu’ ma rinforzeremo una diretta concorrente dandolo all’Inter. Se vanno via 2 titolari che diventerebbero 3 con Strootman di cui solo Allison 78 milioni mi aspetto da ora 6 nuovi forti titolari: 1 portiere, 1 terzino destro, 2 centrocampisti, 1 ala destra, 1 ala sinistra. Se Pallotta vende la Roma a qualcuno che ha i soldi allora e’ meglio perche’ ce li dobbiamo tenere i vari Salah, Allison, Marquinhos, Benatia, Rudiger, Digne, Skorupski, ecc. FORZA ROMA!

  4. Spero che vengano smentite queste voci, ufficialmente dalla società, anche se ne dubito, non può un presidente di una squadra di calcio come la Roma, attivare in una pizzeria e parlate di calciomercato come se fosse una persona qualsiasi che legge il giornale e si improvvisa opinionista, è una cosa gravissima a mio parere, non ho mai criticato L operato della società, e nemmeno oggi lo criticherei se vendesse, anche se la partenza del ninja mi rattrista moltissimo, e vederlo in Italia mi farà male.
    Però così ti esponi a critiche serie. Cioè in piena campagna abbonamenti tu fai queste dichiarazioni, sei un autolesionista a questo punto. A meno che non fosse ubriaco fracido credo che verrano smentite ufficialmente queste parole , se così nn fosse , beh mi rassegno e L anno prossimo tiferò Roma più che mai , ma deluso dal trattamento riservato a nainggolan dalla società.

  5. Evviva la faccia della sincerità..
    Vabbè tanto lo avevamo capito da un pezzo, c’era solo da attendere la conferma..Per Alisson mi dispiace moltissimo, credo sia una perdita gravissima per la squadra ma ce ne dovremo fare una ragione, come pare hanno già trovato l’accordo economico che accontenta entrambe le parti e au revoir..
    La cessione di Nainggolan invece non la capisco affatto, tantomeno all’Inter dove andrà a risolvere parecchi problemi a centrocampo. E Spalletti ringrazia.

  6. Premesso che anche a me non piace l’idea di vendere Nainggolan ad una squadra guidata da Spalletti… poi eravamo affezionati al Ninja.
    Però, niente allarmismo, ma l’avete visto giocare quest’anno o no?
    Da quando si prende lo stipendio bello grosso non ha fatto neanche una partita degna di un presunto top player.
    O non ha voglia di stare da noi o è in fase calante.
    Bisogna quindi andar avanti senza di lui.

    Per quanto riguarda Alisson, mi dispiace, quasi quanto per il Ninja, ma è/era un lusso che la Roma non si può/poteva permettere.
    Ovvio che un brasiliano preferisce giocare al Real con uno stipendio x3 e provare ogni anno a vincere tutti i trofei possibili (a cominciare dalla Supercoppa europea e il quasi già vinto in anticipo Mondiale per i club) piuttosto che giocare alla Roma per titoli che forse un giorno (o l’altro!) arriveranno.

    Comunque, se le dichiarazioni fossero vere, augurerei buona fortuna a tutti due e continuerei ad apprezzarli per aver vestito con onore la nostra maglia.

  7. Niente stadio niente top Player…. semmai sto cavolo de stadio riuscirà mai a sorgere voglio vedere che se inventano x giustificare i saldi estivi che tti gĺi anni dobbiamo sorbirci

  8. Io pure me lo chiedo…. ma che je sarà passato pe la mente a Pallotta de venì ad investi a Roma capitale del burundi.

    Quanto era mejo se ce lasciava ai vecchi fasti e ai numerosi sceicchi che facevano la fila pe pagà i buffi de rozzella e famiglia.

  9. Ma lo avete visto come era il centrocampo della Roma la stagione appena conclusa quando non giocava il Ninja? Sebbene fosse a mezzo servizio era quello che reggeva la squadra. Io non so come si fa a darlo all’Inter, ma è possibile che nessuno in Europa lo vuole? E finiamola a dire che ha solo un paio di stagioni davanti, perché io lo scudetto lo voglio vincere proprio entro un paio di stagioni, non tra 15 anni..e che diamine, ogni anno la stessa storia.

    • sto con te…ma ormai il popolo shick romanista si eccita e si esalta paventando al mondo che siamo i campioni delle plusvalenza e i conti con il fairplay finanziario sono ok. A vincere non interessa più a nessuno solamente a noi due..purtroppo

  10. Il discorso è semplice: la Roma sta aumentando il fatturato NETTO, ma per farlo, deve INVESTIRE per ottenere risultati migliori. Il fatturato aumenta, ma la marginalità è sempre in rosso. Politica comprensibile vendere pezzi pregiati, utili ad accumulare cash da reinvestire, per alzare ancora il fatturato ma, ancora, alzare i costi gestionali per maggiore qualità. Come si spezza questo ciclo? Introiti NETTI, che provengono da sponsor ma, soprattutto, da STADIO DI PROPRIETA’. Detto in soldoni: non scordiamoci che la A.S. Roma è una S.p.a. e che continuerà a vendere, ahimè, finchè non si avranno introiti moooolto più importanti di adesso.

    • Da ignorante direi che con 1 anno di stop della vicenda stadio (che ritengo il male minore ipotizzabile al momento), e 2 anni per la costruzione, potremo cominciare ad avere ricavi netti da stadio a partire dalla stagione 2021-22. Nel frattempo sarà bene ALMENO qualificarsi ogni anno alla CL (quest’anno già ci siamo) e ALMENO superare ogni volta la fase a gironi.

      • TI SEI DIMENTICATO CHE L’INTER QUANDO NN C ERA LA JUVE HA VINTO IL TRIPLETE,
        LA JUVE SE LO SOGNA IL TRIPLETE , E NELL ANNO CHE LO HA VINTO L’INTER SIAMO STATI MOLTO VICINI A VINCERE LO SCUDETTO…. MA NON TE PIACE RICORDATTELO,
        INVECE ADESSO NON CONCORRI PROPRIO CON MR “ANGRY FOR MONEY”.

        • 1) guarda che pure se non scrivi in stampatello te leggiamo lo stesso, calma
          2) infatti noi abbiamo provato a “competere” con Franco. E siamo finiti falliti. Pure questo è colpa degli americani che tanto non sopporti
          3) ma quando vai allo stadio, dimme un pò .. quante magliette ORIGINALI vedi indossate da noi tifosi e quante farlocche ? Senza ricavi (stadio, marketing, plusvalenze) … sarai sempre dietro a squadre come Juve.
          4) Infatti l’Inter è quasi fallita per lo stesso motivo … solo che loro furono bravi e fortunati a vincere in quegli anni. Noi con Franco Sensi potevamo vincere anche il secondo scudetto consecutivo, ma ci siamo suicidati da soli … o pure quello è colpa degli american straccions ????
          E spegnetele ‘ste radio e accendete il cervello !!!!

  11. Siete pronti a fare tutti un bagno di umiltà ora che (dice) stanno per smentire? 🙂
    Io almeno “Se l’intervista è vera” mi ero premurato di scriverlo 😉
    Quante risate se stamo per fare 😀

    • Arrivata puntualmente….. secondo voi Pallotta è tanto scemo da dichiarare le strategie della società ai 4 venti?
      Poi magari verranno entrambi venduti ma credere ai vaneggiamenti di un rotocalco è molto poco furbo….ma tanti pseudo-tifosi si sono subito fiondati a gettare melma….pare k non aspettassero altro!ma chi vi costringe a tifare per la ROMA?
      Che tristezza…..

    • Per quanto mi riguarda, credo di aver detto cose al dilà dell’intervista, e si può andare a riscontrarle benissimo in qualsiasi sito di Finanza, anche “Calcio e Finanza”. Tant’è che finora è stato sempre così, ogni estate.
      Certo, privarsi “solo” di Nainggolan per portare avanti la politica del ricavo netto sarebbe “””””un’opera d’arte””””” se l’alternativa è vendere Alisson (rabbrividisco all’idea)…Vediamo, l’estate è lunga, speriamo di non doverci rinfacciare nulla tra romanisti 😉 Sarebbe davvero triste, in un caso o nell’altro.

      • Ma infatti io rimango comunque convinto che partiranno entrambi, non è questo il punto; è che davvero Roma si può capire tanto anche da pagine di commenti come questa qual è alle 16:14 🙂

        DAJE!!

    • Anch’io!
      Era un po’ troppo grosso per essere vero come si dice in francese…
      Puzzava tanto di fake news.
      Secondo me l’ha pure fatto apposta!

      (Comunque partiranno sicuramente ^^)

  12. Bè se proprio Pallotta in questo momento c’ha così tanta voglia di scherzare e non è preoccupato della situazione, allora forse sa qualcosa che noi non sappiamo che lo fa stare tranquillo. Quindi anche noi dovremmo esserlo…. (?)

  13. sono l’unico a pensare che vendere Nainggolan o Strootman con l’idea di rimpiazzarli con Cristante e un domani Coric sia un modo per indebolire la squadra? Oltre il piano dinamico e di adattamento al gioco dell’allenatore, in cui forse Cristante è utile, conta tantissimo (secondo me di più) anche l’esperienza, il peso nello spogliatoio, l’abitudine a stare a certi livelli. Cristante, Kluivert e Coric voglio vederli al Camp Nou…Togliersi il Ninja e/o Strootman nel momento in cui puoi e devi crescere sulle basi di una semifinale di Champions raggiunta PER ME è un errore clamoroso

    • Secondo me Nainggolan sarà l’unico centrocampista “esperto” ad essere venduto; rimarranno dunque De Rossi, Strootman e (nonostante tutto) Gonalons come “vecchietti” a far da balie a Pellegrini e Cristante, il primo dei quali peraltro sì giovane ma con l’esperienza di quest’anno già alle spalle.

      Dopodiché le parole vanno pesate, perché se dici “(vendere xyz) sia un modo per indebolire la squadra” uno potrebbe pensare che si tratti di una precisa volontà 🙂 nella qual cosa OVVIAMENTE non credo; mentre penso tu intendessi dire “(vendere xyz) abbia come effetto indebolire la squadra”, e allora è un altro paio di maniche.

      La verità oggettiva è che non sapremo se la squadra ne uscirà indebolita o meno fino a che non avremo la controprova; naturalmente a livello invece soggettivo la cosa più facile è pensare che l’assenza del ninja si farà sentire almeno nella prima parte della stagione. Ma penso anche che facendo la squadra tutto il ritiro insieme (a parte Fazio, Alisson e Kolarov) ed essendo Difra un bravo allenatore, questo gap potrà essere colmato nella seconda parte.

      Dal punto di vista tecnico quindi personalmente rimango fiducioso; non mi piacerà vedere Nainggolan con la maglia dell’Inter, ci mancherebbe, ma ricorda che quando giocherà lui non giocherà qualcuno di quelli che l’anno scorso hanno contribuito a portare l’Inter al quarto posto; il ninja magari aggiungerà qualcosa rispetto ad allora, ma non è detto che aggiungerà -così tanto- da cambiare radicalmente il destino degli strisciati.

      Mi aspetto un furore agonistico extra quando giocherà contro di noi, ma noi con l’Inter dell’anno scorso abbiamo comunque fatto un solo punto in due partite, avendo il ninja con noi, quindi tanto peggio dell’anno scorso non potrà andare 🙂

  14. Bravo Marks. Aggiungo ma pare che molti lo dimentichino che se il calciatore decide di andarsene va venduto e basta. Altrimenti col cavolo che arrivavi a Kluivert o (speriamo) a Zyech. Quindi se vi propongono di diventare il portiere del Real Madrid magari a 5 o 6 milioni per cominciare, mi raccomando! Dite di no e che volete rimanere a Roma! Io mi fido di Monchi. Sicuro mi aspetto che se vendi Alisson quei soldi li investono per qualcuno di veramente forte magari per il dopo Dzeko. Quella dello stadio è una brutta botta. Nel dubbio che non troviamo l emiro io mi terrei Pallotta… la Roma è cresciuta e secondo me stiamo per vincere qualcosa. Ma magari me sbajo….

  15. Privo di polemica vi farei notare un po di cose, alcune delle quali già precedentemente espresse.
    1. Mi pare si chiami Massimo che piu di una volta ha spiegato il concetto del fpf….il problema esiste ancora anche se non vi è l impellenza di vendere entro fine giugno. Cio non toglie che oer fare mercato abbiamo necessità di vendere. Spiace anche a me ma è un dato di fatto e non un opinione personale…
    2. Se Allison va, lo fa per sua volontà e non per volontà della società……spero solo si possa incassare al massimo. Roma e Real son due pianeti diversi…….Allison è da Real, se non si cede quest’anno lo si fa l’anno prossimo……ma lui non penso abbia alcuna intenzione di rimanere
    3. Personalmente, orfano di Totti, sento il bisogno di avere giocatori in rosa con una seria dose di romanità….quindi non posso non voler bene a ninja e strootman che hanno dimostrato di sentirsi adottati da Roma e dalla Roma…..però indubbiamente Strootman non è più lo stesso dall’infortunio e Ninja ha avuto un serio calo con Difra
    4. A centrocampo quanti ne vogliamo avere? E la davanti? Se li teniamo tutti l’anno prossimo vorranno andar via per il poco spazio….vedi Pellegrini…che vuol si rimanere a Roma ma con maggiori garanzie….e che ci facciamo con Ddr, gonalons, pellegrini, cristante, strootman, naingolan, coric e forse zyech?? Se non vogliamo aggiungere florenzi e considerando che giochiamo a 3. In avanti Kluivert, Dzeko, Under, Elsha, perotti, defrel, schick (con un dzeko titolarissimo e solo due posti da giocarsi)

    Le critiche ci stanno, ma bisognerebbe essere più giusti nel farle.

    Semmai a me rode che lasciamo andare i marchizza, tumminello, antonucci ed altri primavera che invece a rigor di logica dovremmo valorizzare…..e perche no anche italianizzare un po la squadra. si tifo la maglia, ma cazzarola non se po vede che in serie A abbiamo una media di 3 giocatori italiani per squadra e poi la nazionale fa cagare….ci credo. I nazionali vengono da squadre di seconda fascia perche solo li giocano…

    Per concludere….Pallotta 🙂 a me non sta simpatico, però non si puo negare che ha sistemato i conti della Roma ottenendo risultati dignitosi con casse diverse dalle big italiane (e ormai in italia siamo una big a tutti gli effetti) e d’Europa. Quindi tutto sto chiacchiericcio sterile mirato a smontare non lo condivido per nulla.

    Sebbene potrebbero esserci un paio di cessioni importanti, quello che piu mi piace è la programmazione di quest anno con Monchi che mira a dare una rosa completa a disposizione del Mister per l inizio del ritiro……non è cosa da poco. Poi Difra è al secondo anno e se non cambi 11 giocatori un passo in avanti lo fai per forza.

    Daje Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here