Cagliari-Roma 2-2: disastro giallorosso, avanti di due gol e ripresi in 9 contro 11

38

CAGLIARI ROMA, LA CRONACA – Il quarto posto era a 5 punti di distanza e la Roma non doveva inciampare per non perdere il treno Champions. I giallorossi erano partiti bene con il gran gol di Cristante e quello di Kolarov su punizione, sfiorando peraltro più di un paio di volte il definitivo 3-0 che avrebbe chiuso la partita. Nel secondo tempo il Cagliari comincia a crescere e sfiora il gol diverse volte, trovandolo alla fine con Ionita sugli sviluppi di un calcio d’angolo.  Nel finale Olsen subisce un fallo e gli animi si scaldano con una doppia espulsione di Srna e Ceppitelli. Un minuto più tardi, complice un’entrata fuori tempo di Manolas, la difesa della Roma fa acqua e permette a Sau di addentrarsi nell’area di rigore romanista, firmando così il gol del pareggio. 

LA CRONACA

95′ – Termina qui la partita, il Cagliari in 9 contro 11 riesce a pareggiare il match.

95′ – GOL DEL CAGLIARI, Sau all’ultimo secondo pareggia la partita. 

92′ – DOPPIA ESPULSIONE PER IL CAGLIARI, Ceppiteli e Srna escono dal campo. 

90‘ – Sono 5 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro. 

88‘ – Terza ed ultima sostituzione anche in casa giallorossa: Di Francesco corre ai ripari inserendo Juan Jesus per passare alla difesa a tre, esce Zaniolo.

85′ – GOL del Cagliari con Ionita. Azione che parte dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Joao Pedro devia di testa e il moldavo la mette alle spalle di Olsen. Rete che era nell’aria da tempo. 

83‘ – Seconda sostituzione per i giallorossi con Schick che lascia il posto a Pastore

81‘ – Terzo ed ultimo cambio per il Cagliari: viene richiamato in panchina Bradaric e prende il suo posto Cigarini.

75′ – Doppio cambio, uno per parte. Esce Farias ed entra Sau per i rossoblù mentre tra i giallorossi esce Kluivert e al suo posto entra Luca Pellegrini

73‘ – Un altro duello è quello che si svolge nell’altra estremità del campo, tra Olsen e Cerri. Bravo l’estremo difensore giallorosso a evitare il gol. 

67′ – Viene chiamato il VAR per un fallo di mano di Kolarov, l’arbitro visiona le immagini e decide di non assegnare alcun calcio di rigore.

65′ – Prima sostituzione in casa Cagliari, esce Padoin ed entra Pajac.

62‘ – La sfida nella sfida, quella tra Zaniolo e Cragno: il centrocampista giallorosso la mette all’angolino destro ma il portiere rossoblù con la punta delle dita la manda in calcio d’angolo. 

61′ – Ci prova Farias dalla distanza ma Olsen si fa trovare pronto e para senza alcun problema. 

59′ – Batti e ribatti in area rossoblù dopo un corner, prima Nzonzi e poi Schick non riescono a centrare la porta. 

52′ – Che tiro di Zaniolo: si coordina bene di destro dagli undici metri, Cragno però è reattivo ed evita il peggio. 

47′ – Prima ammonizione della gara, Cristante prende il cartellino giallo per un intervento scorretto. 

46′ – Comincia il secondo tempo con il Cagliari sul punto di battuta.

PRIMO TEMPO 

45’+1′ – Triplice fischio dell’arbitro che manda le squadre negli spogliatoi senza alcun minuti di recupero.

45′ – Il Cagliari vicino al gol con Farias che però si imbatte in un Olsen reattivo: il portiere giallorosso para prima che il pallone finisca nell’angolino. 

41′ – GOOOOOL DELLA ROMA!!!! Kolarov trova il raddoppio con una punizione deviata da Cerri, che spiazza così Cragno. 2-0 Roma. 

36′ – Il Cagliari spinge sull’acceleratore con Farago che tenta una conclusione deviata in calcio d’angolo.

29′ – Schick sfiora il raddoppio: il cross di Kolarov gli passa davanti e non riesce a trovare il tocco per andare a rete. 

21′ – Ci prova di nuovo Cristante che fa partire un tiro potente dalla distanza. Il pallone esce non di molto fuori dallo specchio della porta. 

16′ – Roma vicinissima al raddoppio con un tiro di Under che si coordina molto bene. La palla finisce di poco fuori.

14′ – GOOOOL DELLA ROMA!!! Kluivert l’appoggia dietro per Cristante che fa partire un tiro rasoterra potentissimo: beffato Cragno. 1-0 Roma.

7′ – Kolarov cerca Zaniolo su punizione dalla distanza ma il trequartista giallorosso si fa ingannare da una deviazione e lascia andare il pallone fuori dal campo.

5′ – Joao Pedro  prova a impensierire Olsen con un tiro da fuori area ma l’estremo difensore non si fa sorprendere.

1′ – Comincia la partita, la Roma batterà il calcio d’inizio.

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

CAGLIARI (4-3-1-2): 28 Cragno; 38 Srna, 23 Ceppitelli, 15 Klavan, 20 Padoin (65′ Pajac) ; 24 Faragò, 6 Bradaric (81′ Cigarini), 21 Ionita; 10 Joao Pedro; 17 Farias (75′ Sau), 9 Cerri.
A disp.: 16 Aresti, 1 Rafael, 3 Andreolli, 19 Pisacane, 56 Romagna, 15 Klavan, 4 Dessena, 30 Pavoletti
All.: Rolando Maran

INDISPONIBILI: Lykogiannis (lesione gemello mediale sinistro), Castro (rottura legamento crociato)
SQUALIFICATI: Barella
DIFFIDATI: Pisacane, Ionita

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 42 Nzonzi, 4 Cristante; 17 Ünder, 22 Zaniolo, 34 Kluivert (75′ Lu. Pellegrini); 14 Schick.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 5 Jesus, 15 Marcano, 18 Santon, 53 Riccardi, 27 Pastore, 8 Perotti, 60 Celar.
All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI:  2 Karsdorp (infiammazione ad una cicatrice), 9 Dzeko (problema al flessore sinistro), 16 De Rossi (infiammazione di una cisti del menisco esterno del ginocchio destro), 19 Coric, 92 El Shaarawy (problema al flessore destro), 7 Lo. Pellegrini (lesione di primo grado al flessore destro)
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Fazio, Lo. Pellegrini

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo.
Assistenti: Paganessi-Peretti.
IV Uomo: Guia.
Var: Giacomelli.
Avar: Ranghetti.

IL PRE PARTITA

17.37 – La Roma rende nota la panchina in vista del match

Ore 17.10 – Il Cagliari rende nota la formazione ufficiale attraverso il suo account Twitter 

Ore 17.00 – La Roma fa sapere attraverso un Tweet la formazione ufficiale.

Ore 16.40 – Mangiante, giornalista di Sky Sport, attraverso un Tweet fa sapere la formazione dei giallorossi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

38 Commenti

  1. Pazzesco un allenatore che fa di tutto per non vincere partite che si erano vinte da sole.
    Per favore adesso basta con Di Francesco mandartelo via.
    È un allenatore improponibile non può assolutamente allenare la Roma uno così.

  2. Buonasera a tutti. Sono da poco qui e ho visto che qualcuno è abituato (legittimamente) a dare contro la società e allenatore quando si perde o si pareggia. Spero che oggi restiate tutti in silenzio perché proprio non c’entra nulla. Ero allo stadio. La società e L allenatore purtroppo oggi non sono potuti scendere in campo perché avrebbero fatto meglio del nostro beneamato florenzi che prende 3 milioni e 200 mila euro. Manolas basta che avesse corso in avanti gli sarebbe sbattuta sopra la palla invece di entrare in scivolata.
    Allucinanti come due tre errori a noi ci costano tutto.
    Scandaloso

  3. Spero che di Francesco dia le dimissioni è una vergogna per la squadra.. e continuate pure a parlare dell’anno scorso così nemmeno tra le prime dieci arriviamo. cambi senza senso oggi, come sempre d’altronde… basta umiliazioni

  4. Speriamo in un esame di coscienza da parte del moster è si dimetta subito. Neanche in 3º categoria una cosa simile. L’anno scorso stesso risultato con il
    Chievo alla 1º giornata. Ma ancora con sto personaggio in panchina, che per difendersi mette dentro Pastore che non si tiene in piede. Ma per favore! DIMETTITI SUBITO!!!

  5. Mega super errore dei tre centrali …. tutti e tre … incredibile …boh … una punta sola contro tre centrali , ci vuole concentrazione e cattiveria fino al 100mo …poi sbaglia Pallotta , Monchi , Di Francesco …. e tutta la società … ma se a 30 secondi dalla fine si fa fare 40 metri palla al piede ad un avversario c è qualcosa che non mi torna … poi nel secondo tempo abbiamo fatto pietà …ma 3 punti anche non meritandoli si devono prendere …a tutti i costi … a partita finita si discute sulla prestazione , allenatore , giocatori , società , ma prendere gol all ultimo secondo da un Cagliari senza i tre migliori giocatori … Non lo sopporto , ed è colpa dei tre centrali … il resto sono discussioni per di piu .. giuste o sbagliate , ma l errore dei singoli ci hanno fatto perdere 2 punti
    Sono distrutto moralmente

  6. Beh .. un pareggio col sapore acre della sconfitta .. i cambi fatti da Difra alla fine non hanno certamente aiutato .. in piu’ la Roma ha giocato con uno Shick piu’ dannoso che inutile e quindi in 10 per tutta la partita .. sono certo che Alisson avrebbe parato il gol del pareggio del Cagliari che ha meritato per grinta e velocita’. Cosa serve alla Roma ? Una squadra che mantenga i giocatori piu’ forti e non li venda ogni anno come fa ora, un allenatore capace di avere risultati positivi in qualsiasi competizione gareggi la squadra .. Ancelotti sembrava l’ allenatore ideale per la Roma ma il Napoli, che infatti adesso va benissimo, c’ ha preceduto .. rimane Conte .. se la Roma non cambia filosofia di vendite ed allenatore non si va da nessuna parte .. e nemmeno in Champions.

  7. MA che c’entra Di Francesco?
    Pallotta Baldini Baldissoni Monchi…. lo stadio delle chimere e dei ladri…. squadra smontata…
    Devono andare a casa American Straccions….

  8. La società, totalmente incompetente, non avrà il.coraggio di mandare via l allenatore..lui da parte sua non è in uomo e non si dimetterà mai restituendo lo stipendio…siamo messi veramente peggio di quando c erano zeman e luis enrique…..

  9. di francesco via subito. date un segnale a questa banda di ballerine da operetta.
    vergogna.
    speriamo in una salvezza a 40 punti .
    fate pieta’ . dimissioni dello scienziato spagnolo e del genio tattico da operetta EDF .

    rassegnatevi. lo stadio non si fara’ mai. vendete ai cinesi.
    non c’è replica, chi difende questa societa’ e’ complice di questo sfascio.

    • Io difendo questa società e non permetto a nessuno di darmi del complice! Che lo stadio non si farà, può darsi, allora vorrò vedere il Comune di Roma in bancarotta! Il fatto stesso che vuoi i cinesi significa che non hai capito niente di quello che è successo al Milan, all’Inter e anche al nostrano Ferrero. Auguri!

  10. Uno in settimana ha scritto che con mirabelli al posto di monchi, la Roma si qualificherebbe a fatica in europa league. Un consiglio a chi si imbatte nei forum in gente di tal pasta, ai pallotto boys si risponde così: Pastore.

  11. Semplicemente SCHIFOSI! Di Francesco è riuscito a smantellare con l’entrata delle TOP PIPPE PLAYER una Squadra schierata da lui stesso (forse per sbaglio o per obbligo) in modo egregio che stava vincendo per 2-0… Come fai a togliere Zaniolo che stava reggendo il centrocampo e non solo ad esempio? Complimenti al Cagliari! Prova d’orgoglio e di vera Squadra!!! Nel frattempo anche oggi il caro Di Fra durante l’intervista non si è preso nessuna responsabilità, scaricando la colpa sui ragazzi, invece di ammettere che ha sbagliato 3 cambi su 3! Con Kluivert, Schick e Zaniolo ha tolto in due mosse Centrocampo e buona parte dell’attacco, rallentando il gioco della Roma e permettendo al Cagliari di farsi avanti. In 9 contro 11 poi, il pareggio! No comment!

  12. Noo…la colpa non è dell’amerikano, che lo possano fulminare. Pescarese sei spiccicato al maestro a cui dici di ispirarti, che con tre goal di vantaggio nè subiva quattro. Indegno ma quando
    mixxxa ti dimetti.

  13. non mi sembra che najngolan stia facendo sfacelli….ne strootman ne allison…..zaniolo è fortissimo e con lui e 25 milioni per raja abbiamo fatto noi l’affare. detto questo….che caxxo compri pastore?
    dove lo metti? Siamo fragili mentalmente….abbiamo due campioni del mondo, titolari in nazionali e siamo fragili…ma che dichiarazioni sono..–se togli Zaniolo e metti Pastore…..stai alla frutta Vattene edf

  14. Abbiamo cambiato sempre allenatori….ma smantellando la squadra saremo sempre a ricominciare ogni anno…
    Con certi giocatori si va in semifinale di champions con altri si lotta per non retrocedere, ora cambiare allenatore non servira’ a nulla solo a dare il contentino e trovare un colpevole di comodo per i tifosi che abboccano, quando e’ sotto gli ochhi di tutti dove sono i colpevoli.

  15. Nessuno che dia la colpa a sti spastici di eunuchi che disonorano la nostra maglia. Un gol come quello è inconcepibile anche se li allenassi io. Invito il mister a dimettersi per amor proprio, io al suo posto non riuscirei a reggere dopo una presa per i fondelli di questo calibro. Quando giocano bene i vostri beniamini so fenomeni, quando fanno errori che manco alla parrocchia è colpa del mister. Assurdo.

    • Un @Fidel CA(s)T(ro)…col ciuccio ti dissero una volta. La “setta” che ti teneva a balia ti ha abbandonato ?? Continua a dire caxxxte e “sparirai” come loro…per consunzione.

    • Come darti torto Fidel. Quello che dico io. Giocatori che fanno cose inconcepibili. In campo ci vanno loro, gli errori li fanno loro. Oggi ha sbagliato manolas allora che pallotta e monchi devono andare via perché non L hanno mandato via? Bisogna avere la giusta misura. La colpa è di tutti , oggi soprattutto dei giocatori che c’entra pallotta oggi?

  16. Mi stufo di ripetere le stesse cose, da questa estate, una Societa’ che vende giocatori come Naing. e Strootman li deve rimpiazzare con gente che ha gli ATTRIBUTI, NO con le signorine come Pastore e Zonzi, le partite si vincono a centrocampo, il povero Di Francesco come dissi tempo addietro deva andare da Sor Carletto, a ripetizione di tattica di calcio, incominciando dalla marcatura a uomo sui calci d’angolo e dalle palle da fermo, e NO a ZONA, vedete Chiellini su Icardi, emblematico, mentre contro la nostra zona di burro segnano anche i bassotti. Caro Di Francesco se sei un uomo dovresti dare le dimissioni, questa e’ la tua Waterloo!!! Sempre Forza Roma!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here