Bologna-Roma 2-0: giallorossi nervosi e in confusione, i tifosi protestano (FOTO e VIDEO)

77

BOLOGNA ROMA, LA CRONACA – La Roma cade anche a Bologna. I giallorossi escono con le ossa rotte dallo stadio Renato Dall’Ara subendo le reti di Mattiello (35′) e Santander (58′). La squadra di Eusebio Di Francesco non riesce a reagire al doppio vantaggio dei rossoblù e si innervosisce molto, come testimoniano i 4 cartellini gialli per De Rossi, CristanteFazio e Pellegrini. Alla fine della gara pesante contestazione dei tifosi romanisti giunti nel capoluogo emiliano: “Tifiamo solo la maglia”.

Cronaca testuale
Riccardo Casoli

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BOLOGNA (3-5-2): 28 Skorupski; 4 De Maio, 23 Danilo, 33 Calabresi; 14 Mattiello (60′ Mbaye), 32 Svanberg, 8 Nagy, 31 Dzemaili, 11 Krejci; 91 Falcinelli (66′ Okwonkwo), 9 Santander (80′ Destro).
A disp.: 1 Da Costa, 29 Santurro, 3 Gonzalez, 25 Curbo, 35 Dijks, 16 Poli, 7 Orsolini.
All.: Inzaghi

INDISPONIBILI: Donsah, Helander, Palacio
SQUALIFICATI: Pulgar

ROMA (4-3-3): 1 Olsen; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio (63′ Kolarov), 15 Marcano; 4 Cristante (53′ Pastore), 16 De Rossi, 7 Pellegrini; 34 Kluivert (59′ Under), 9 Dzeko, 8 Perotti.
A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 5 Jesus, 18 Santon, 3 Luca Pellegrini, 42 Nzonzi, 22 Zaniolo, 92 El Shaarawy, 14 Schick.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: –
SQUALIFICATI: –

Arbitro: Massa di Imperia
Assistenti: Preti-Liberti
IV uomo: Serra
VAR: Di Bello
AVAR: Di Liberatore

Ammoniti: De Rossi (R), Cristante (R), Fazio (R), Pellegrini (R), Mbaye (B), De Maio (B)
Espulsi:
Marcatori: 35′ Mattiello (B), 58′ Santander

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

90′ + 6′ – Termina il match: Bologna-Roma 2-0.

90′ + 2′ – Ammoniti Mbaye e De Maio.

80′ – Terzo cambio per il Bologna: dentro Destro, fuori Santander.

78′ – Ammonizione per Pellegrini che tenta una rovesciata improbabile dal limite dell’area e colpisce in pieno volto un difensore del Bologna.

76′ – Dzeko colpisce di testa dall’interno dell’area di rigore, pallone fuori.

71′ – Tiro al volo di Perotti che trova al centro dell’area Dzeko: la deviazione del bosniaco viene respinta in angolo da Skorupski.

69′ – Occasione per Pastore che colpisce solo l’esterno della rete dall’interno dell’area di rigore da posizione defilata.

66′ – Secondo cambio per il Bologna: dentro Okwonkwo, fuori Falcinelli.

63′ – Terzo cambio per la Roma: dentro Kolarov, fuori Fazio.

61′ – Ammonizione per Fazio dopo una spallata ai danni di Santander.

60′ – Primo cambio per il Bologna: dentro Mbaye, fuori Mattiello.

59′ – Secondo cambio per la Roma: dentro Under, fuori Kluivert.

58′ – GOL BOLOGNA: raddoppio di Santander, che trafigge Olsen dall’interno dell’area di rigore dopo il contropiede della squadra rossoblù.

53′ – Primo cambio per la Roma: dentro Pastore, fuori Cristante.

45′ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45′ + 2′ – Termina il primo tempo: Bologna-Roma 1-0.

45′ – Occasione clamorosa per Pellegrini: il portiere del Bologna esce male e si scontra con un difensore, non ne approfitta il giallorosso che calcia alto a porta praticamente libera.

41′ – Doppia occasione per Fazio: il difensore giallorosso colpisce due volte di testa dall’interno dell’area di rigore, ma trova la risposta di Skorupski in entrambe le situazioni.

38′ – Tiro di Florenzi dall’interno dell’area di rigore con il sinistro, pallone di poco a lato rispetto alla porta di Skorupski.

35′ – GOL BOLOGNA: conclusione potente a giro di Mattiello dall’interno dell’area di rigore, che sblocca il match.

33′ – Ammonizione per Cristante dopo un fallo ai danni di Krejci.

30′ – Ammonizione per De Rossi dopo un fallo a centrocampo su Santander.

28′ – Occasione per Kluivert: l’attaccante olandese calcia dall’interno dell’area di rigore, ma è bravo Skorupski a respingere il pallone in angolo.

26′ – Cooling break: le due squadre si dissetano, visto il grande caldo che fa a Bologna.

18′ – Occasione per Perotti: l’argentino scarta un avversario e calcia dal limite dell’area, parata di Skorupski.

10′ – Buon tiro ad incrociare di Kluivert dall’interno dell’area di rigore, respinge la conclusione Skorupski.

9′ – Occasione per la Roma: dagli sviluppi di un calcio d’angolo svetta di testa Fazio e costringe Skorupski ad un grande intervento per mandare il pallone sul fondo.

4′ – Conclusione dai 25 metri di Dzemaili, pallone fuori dallo specchio della porta di Olsen.

1′ – Inizia il match!

PRE PARTITA

Ore 14.15 – Squadre in campo per il riscaldamento:

Ore 14.05 – Gli undici titolari del Bologna:

Ore 14.00 – Ecco la formazione ufficiale della Roma:

Ore 13.50 – Questo è lo stadio Renato Dall’Ara, siamo pronti per Bologna-Roma!

Ore 13.45 – La squadra giallorossa arriva allo stadio per la sfida delle 15.00 contro il Bologna:

Ore 13.35 – Il tweet del giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, con la formazione ufficiale della Roma:

Ore 13.30 – Alessandro Austini, giornalista del Tempo, rende noto l’undici ufficiale della squadra giallorossa:

Ore 12.00 – Giornata estiva a Bologna, tanti tifosi della Roma in giro per la città, si attendono 2500 giallorossi.

I PRECEDENTI – La Roma è imbattuta da 10 partite contro il Bologna in campionato: nello scorso anno, una vittoria all’Olimpico per 1-0 grazie alla rete di El Shaarawy ed un pareggio al Dall’Ara per 1-1, con il gol nel finale da Edin Dzeko. L’ultimo successo rossoblù nella storia della sfida risale al 25 settembre 2004 (3-1), quando due volte Meghi e Cipriani vanificarono la rete di Totti. Da allora quattro pareggi e cinque sconfitte, subendo sempre almeno un gol. Sono 142 i precedenti totali tra le due squadre, con un bilancio perfettamente in parità: 44 pareggi e 49 vittorie per parte. In Emilia, invece, i giallorossi hanno collezionato 19 successi, 21 pareggi e 31 sconfitte: dato da migliorare già da domenica.

LE SCELTE – Per il match di domenica, Inzaghi non dovrebbe abbandonare il 3-5-2 già visto nelle prime giornate. Skorupski in porta, con davanti la linea a tre formata da De Maio, Danilo e Gonzalez che si gioca un posto con Mbaye. A centrocampo Mattiello e Dijks agiscono sulle fasce, mentre Dzemaili, Poli ed uno tra Orsolini e Nagy occupano la zona centrale. In avanti è pronta la coppia Falcinelli, Santander con Okwonkwo che scalpita per una maglia da titolare. Di Francesco, dal canto suo, tira dritto con il 4-3-3 ma con alcuni cambi di formazione rispetto alla sfida di mercoledì con il Real Madrid. In porta confermato Olsen, mentre in difesa potrebbero esserci degli avvicendamenti: Marcano si candida per una maglia da titolare, o al fianco di Manolas, oppure al posto di Kolarov sulla fascia sinistra. Sicuro del posto, invece, Florenzi sulla destra. A centrocampo è pronta la linea a tre formata da Pellegrini, De Rossi e Cristante, mentre in attacco possibile esordio dal primo minuto per Kluivert e Perotti ad assistere Edin Dzeko.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

77 Commenti

  1. Spero sia la partita della svolta. Troppo brutti finora per essere la vera Roma. Gli errori ci sono stati da parte di ?Monchi, Di Francesco e i giocatori stessi ma credo sempre che abbiamo una rosa di qualità. Ed e tempo per tempo per ritrovare la vittoria.

  2. Dzeko che passeggia per il campo da molte partite spero si accomodi in panchina, garantirgli il posto sempre e comunque è sbagliatissimo e non importa che finora, nei pochi minuti giocati Schick abbia fatto malissimo. Stesso discorso per altri.

  3. Tutte le volte che un giocatore è stato buttato fuori con provvedimento disciplinare ( la scelta tecnica è una balla), abbiamo sempre perso.
    Speriamo di invertire la tendenza.
    Se non si vince EDF può solo tornare a Dragonara

  4. Ma sarebbe ridicolo. Florenzi ancora fuori ruolo, Marcano si aggiungerebbe ai giocatori schierati in un’altra posizione. Ma abbiamo Luca Pellegrini diamogli fiducia…invece no. 4-2-3-1 Olsen, Karsdorp (che non ha convocato), Manolas, Marcano, Luca Pellegrini, De Rossi, N’Zonzi, Florenzi, Pastore, Kluivert, Schick/Dzeko

    • Lo scorso anno te andavano bene però. Ahahah siete ridicoli. Spero vivamente Pallotta se ne vada così facciamo la fine del Parma pieni di debiti. E spero anche che Monchi vada al Barcellona a vincere tutto, proprio come Luis Enrique. Non meritiamo niente

      • Ecco che l’unico non romanista deve criticare. Ma che vor di? Ma ragioni? Ridi dicendo di sperare che la Roma finisca come il Parma parlando da tifoso di un’altra squadra…e parli ancora. Va a tifà te una squadra che torna in serie D, non certo noi e la Roma. Che vor di? Cioè mo Pallotta è l’unico al mondo a dover essere nostro presidente? Vende i migliori e te l’unica cosa che sai fa è ride? Ma non facce ride i polli. E leggi le notizie ufficiali, che se non ci sono li prosciutti agli occhi la Roma ha un botto di debiti anche con gli Americani. Ma de che parli?

      • Gabriele lascia perdere di scrivere cose inesatte, se vuoi te lo puoi portare a casa Pallotta, così te lo coccoli gli fai le carrozzine, occhio però che tende a fare la cresta sulla spesa, poi però non dire che non ti avevo avvisato. Ah, ultima cosa attento all’argento perché Pallotta è anche un po’ così …. Ha la manina lunga, mentre sugli acquisti ha il braccino corto

    • Zen, ma per fortuna, non citare quel nome che secondo me porta pure sfiga, anzi gamme gratta’. E speriamo che non scriva più, fallo stare da altre parti, magari verso formello

  5. troppi non commentano piu´consapevoli che di calcio non capiscono un ca….A prescindere dal risultato credo sia giusto e doveroso esonerare eusebio e mettere un traghettatore per onorare questo campionato salvarci al piu´presto e tentare di onorare coppa italia e champions…E´L´ANNO ZERO…finito lo pseudo progetto…del sor pallotta…metti in vendita…grazie

  6. Pure i muri hanno capito che sta squadra non regge il gioco di Di Francesco!!!
    Allenatore ridicolo. Se al posto di Perotti c’era Kolarov quel gol non lo prendi. Che visto che ci dobbiamo ancora salvare non è poco.

  7. L’occupante abusivo della panchina, oggi ci ha regalato un altra perla : Marcano terzino sinistro. Da dove abbiamo beccato il gol ?
    EDF non sei in grado di sedere su questa panca.
    Lo confermero’ anche se vinciamo 6 a 1.

  8. Il ninja era mezza squadra. Regalarlo all’Inter per prendere un giocatore nullo come Cristante è da sciagurati, incoscienti e irresponsabili, anche se io continuo a vederci del marcio.
    Comunque sono contento che perdiamo. Tiferò contro fin quando quel fenomeno di Siviglia non venga rispedito in Spagna a calci nel culo e quella specie di pseudo presidente si levi dai coglioni una volta per tutte.

  9. Avete visto di Biagio a vedere la Roma…tira una brutta aria per Difra (questi sono i sostituti altro che Conte..). Monchi il fenomeno spagnolo.. come ti rovino una squadra in una sola campagna di mercato..VATTENE !!!!!!!!!!!! Usa sta benedetta clausola rescissoria..

  10. Ancora le colpe al mercato? Serve messi per evitare di essere ridicoli con il bologna? Pallotta e Monchi certamente colpevoli, però il primo errore è tenere in panchina di francesco. Conte ancora a spasso per quanto tempo? Ah è vero Conte costa troppo, rinnoviamo derossi, florenzi e pellegrini però. Ridicoli. FORZA ROMA.

  11. Pellegrini sbaglia un gol impossibile,dzeko zombi,cristante inqualificabile,Perotti non pervenuto.
    Non c è pressing,grinta,voglia di vincere.
    L allenatore non ha più in mano la squadra.
    Primo gol del Bologna nel campionato…..
    Basta….Vergognatevi mediocri senza anima e dignità

  12. Non poteva che finire così… Squadra di mediocri, senza idee senza carattere. GRAZIE MONCHI ma sopratutto GRAZIE PALLOTTA!!!
    Vendetevi anche le vostre sorelle e le vostre madri, oltre che i migliori giocatori della Roma.MERCENARI!!!!
    Brunetto

  13. e adesso in zona salvezza, che plusvalenza fara’ il genio monchi col genio pallotta???

    grande svendita..siori siore venghino venghino…

    di francesco via subito immediatamente

  14. Non è possibile subire tre tiri un gol. Giocatori inadeguati e soprattutto sovravalutati. Il Bologna corre e dà l’anima in campo. Siamo spettatori impotenti. Chi dobbiamo ringraziare?

  15. EUSEBIO ABBI PIETÀ DI NOI…DIMETTITI…TANTO ER SORCHE MONCO NON TI ESONERA..PER NON AMMETTERE IL PROPRIO FALLIMENTO..ALLA FACCIA DI TUTTI I PALLOTTIANI CHE HANNO SCRITTO E DENIGRATO COLORO CHE CRITICAVANO….ECCO A VOI LA ROMA

  16. Di Francesco è in confusione totale e non riesce più a gestire la squadra, non lo segue più nessuno … Se è un vero romanista deve dare dimissioni IRREVOCABILI a fine partita ed andare via. Forse così riusciremo a salvarci.

  17. Una Societa’ di SPECULATORI, che ha pian piano distrutto una squadra che aveva costruito Sabadini, bastavano 2/3 max elementi per farla maggiormente competitiva, che brutta fine, mi dispiace, che questa estate sono stato un cattivo profeta, quando si vende un elemento come NAING. e dopo STROOTMAN, questa e’ la FINE!!!! Speriamo che vendono, per risorgere piu’ forti!!! Sempre Forza Roma con la rabbia di NON essere stato smentito, purtroppo!!!

  18. LO RIPETO FINO ALLO STRAZIO….40 PUNTI E SABBRACCIAMO…..DOMENICA E´FONDEMENTALE VINCERE TENERE IL FROSINONE DIETRO…NON SI SCHERZA….BATISTUTA E RUI COSTA IN SERIE B INSEGNANO..NON SI PUO´ASPETTARE DOMENICA ESONERATE EUSEBIO OGGI…METTETE UNO TOSTO…REJA O CHI PER LUI SALVIAMOCI E SI PENSA AL PROSSIMO ANNO….NESSUN SPERIMENTO ALLA DI BIAGIO O MONTELLA PERFAVORE BASTA FENOMENI…MA LIPPI ALLENA ANCORA??

  19. Mi ricorda la stagione di Zeman con annessa sconfitta nella finale di coppa Italia..squadra scandalosa scollata senza piglio. Di Francesco in confusione totale la squadra non sta con lui è.chiaro

  20. Scusate, ma non posso credere che sia solo la preparazione, il Bologna andava al doppio. Credo che sia poca fiducia in dfr, però cambiare per prendere di Biagio mamma mia!! A questo punto voglio de rossi papà
    Brutta veramente brutta, svogliati, imprecisi, inermi, mI sembra più un segnale mandato al mister!! Ricordo che la prossima è il derby!! Se non corrono li significa che non esistono più!!

  21. Una squadra che no sa che fare…che litiga a chi si nasconde…allenatore con poco carattere che difende sempre la società…potrei andare avanti per ore,so solo che mi sento intrappolato da una società che mi vede come il nulla distruggendo la mia ROMA.

  22. Pure peggio di Zeman, almeno lì i giocatori si sapevano essere scarsi, questi nuovi acquisti invece ci hanno fatto credere all’apparenza che erano ottimi acquisti. Cosa che non credevo comunque perché vendi Allison mi compri Areola, vendi Strootman mi prendi Herrera, vendi Nainggolan mi prendi Rabiot, vendevi Salah mi prendevi Thauvin o Gelson Martins o simile (e non Schick e Defrel). Allora così migliori o almeno non peggiori. Monchi si vantava degli 11 acquisti? Manco in serie D fanno sti ragionamenti. E questi prendono milioni! Eh? Complimentoni.

  23. Non ho parole! Siamo da retrocessione altro che champions…ORA LE PLUS VALENZE SAPETE DOVE DOVETE DARVELE EHHHH! Fuori dalla champions sono 40 mln in meno, ridimensionamento e altri calciatori da vendere! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!

  24. Situazione grave lasciando stare il mercato e plusvalenze che ormai e’ tardi, non ci svegliamo e non si vede la fine del tunnel a malincuore vista la scorsa stagione, ma va valutata la posizione del mister l’esonero non e’ utopia,i giocatori per me non vogliono piu’il giocattolo si e’ rotto,Pallotta piglia l’aereo e vieni a fare qualcosa, non esiste solo lo stadio

  25. Il problema non è il mercato sbagliato. Volete dire che i giocatori de Bologna valgono più di quelli della Roma? Solo che quelli corrono ed hanno le idee chiare su cosa fare. La Roma no! Il problema è che la squadra non segue l’allenatore.

  26. PALLOTTA E’ IL PRIMISSIMO COLPEVOLE, HA CHIAMATO MONCHI PER FARE I SOLDI A PALATE …LUI PALLOTTA CON LE PLUSVALENZE E NON PER IL BENE DELLA SQUADRA, MONCHI E’ SOLTANTO IN YESSERMAN!!!!
    E DI FRANCESCO DEVE RITORNARE IN SERIE B CHE GIA’ E’ TANTO…!!! A CASA!!! SUBITO!!!

  27. MI VIENE DA PIANGERE …e per me il primo ad aver sbagliato è stato difra. ad accettare le vendite,,, e mochi che ha fatto il padre padrone perchè anno scorso non era una squadra costruita da lui e ha fatto lo splendido facendo acquisti che ad oggi sono imbarazzanti …. i giocatori si sono sentiti più deboli ma dovrebbero tirare fuori le pa..e ,, e non sentirsi scusati dalle cessioni …perchè in campo vanno loro e devono onorare la maglia e rispettare i tifosi …si può perdere ma con dignità … ( escludo DDR e ALE che x me ci mettono l’anima …poi non sono fenomeni lo so , ma tant’è ) detto questo quindi … è tutta la società che ha sbagliato e Pallotta che è il pres. ha sbagliato più di tutti …le colpe non si scaricano si prendono quando ci sono … ora , senza ma e senza se EPURAZIONE!!! stasera !!!! … via difra e monchi — ritiro per i giocatori ad oltranza nel gran sasso … anche i dirigenti in ritiro e con la tuta a correre insieme hai giocatori—come il Borgo Rosso di Albertone — troppo belli in tribuna d’onore …onore un cazzo !!!! se possibile il minimo salariale a tutti,, giocatori dirigenti accompagnatori ect ect …prendere immediatamente Conte se vuoi dare un segnale forte … a gennaio vendere tutti o quasi … e se tanto i risultati devono essere questi si fa giocare la primavera … purtroppo i giocatori non si possono licenziare x giusta causa … perchè dopo queste prime partite altre che giusta causa …licenziamento in tronco per furto d’onore !!!! malauguratamente la società non si può autolincenziare … ma un grandissimo mea-culpa lo deve fare …il sor pallottola prende il primo volo da boston fa una bella conferenza stampa e prima si scusacon i tifosi e poi spiega !!!!

  28. Ero uno di quelli che aveva difeso Monchi e allo stesso tempo Di Francesco. Mi rendo conto di aver sbagliato. Sti 2 sono una sciagura e devono andare via prima di domani. Mediocri. Pallotta se sei un presidente sti 2 imbecilli li devi mandare via. Siamo alla 5a giornata c’è ancora tempo per recuperare. Forza Roma

    • Questa è la splendida Roma di Pallotta, il nulla di nulla da quando sono arrivati. Ho litigato con il mondo per colpa di questa dirigenza, ora dopo tanti anni sto ricevendo le scuse di gente con cui non parlo più dal 2011. Purtroppo era tutto già scritto, dalla follia di voler costruire uno stadio dove non è possibile, all’idea di fare calcio vendendo ogni anno i tuoi giocatori migliori. Il calcio per provare a vincere non si fa così, ma al contrario, se vuoi costruire un quartiere con annesso stadio cerchi una zona idonea insieme al sindaco, non imponi tu la tua area smazzettando a destra e sinistra perché prima o poi ti pizzicano, e infatti.
      Eppure è pieno di fratelli giallorossi che si farebbero mettere in croce per Pallotta.
      Io vi voglio bene pure a voi ma aprite gli occhi e iniziate a contestare, questa società deve sentire il fuoco sotto i piedi e iniziare a cacciare i soldi o vendere al miglior offerente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here