Bologna, Mihajlovic: “Possiamo mettere in difficoltà la Roma. Zaniolo non deve montarsi la testa”

0

ROMA BOLOGNA MIHAJLOVIC – L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic interviene alle 11.30 in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro la Roma. Il tecnico serbo incontra i giornalisti per presentare la ventiquattresima giornata di Serie A e nella stessa mattina è prevista la seduta di rifinitura a porte chiuse.

LA CONFERENZA STAMPA

ROMA– “La Roma è più forte, lo sappiamo. Ma sappiamo che anche noi possiamo metterli in difficoltà. Giocare all’Olimpico è difficile, al di là di come stanno fisicamente e mentalmente. A noi non cambia nulla: per fare risultato dobbiamo fare una grande prestazione. Sappiamo che dobbiamo fare una grande prestazione. Non andiamo a Roma già battuti. Domani ci sono tante insidie, lo sappiamo. Stiamo preparando la sfida al meglio”.

ZANIOLO – “E’ un giovane di grande prospettiva che è decisivo, ovunque giochi. Fisicamente forte, tecnicamente bravo. Non so a chi possa assomigliare. Spero che assomigli a se stesso. Non mi piace paragonarlo a qualcuno perché all’inizio della carriera. Non deve montarsi la testa e lavorare per dare di più. Speriamo che domani non stia così bene! (ride ndr)”.

SANTANDER O DESTRO – “Stanno bene tutti e due, possono giocare entrambi in alternativa o anche insieme. Non escludo nulla: guardò gli allenamenti e poi decido. Prima che arrivassi io Santander era il titolare, quando arriva un nuovo mister si azzera tutto. Guardo quello che mi danno in settimana e poi decido. Ho alcuni dubbi da risolvere. Per me è importante che ci sia una sana concorrenza in settimana”.

CALABRESI – “Ha giocato sempre con la difesa a 3, qualche volta ha fatto il terzino. L’abbiamo provato sempre come terzino, poi gli infortuni al centro ci mettono in emergenza quindi vedremo. Sono convinto comunque che la prestazione ci sarà e daremo filo da torcere alla Roma”.

PALACIO E GONZALEZ OUT – “Giocatore importante per noi, per quello che fa sul campo dove fa la differenza. Lui e Gonzalez non saranno della partita, sono due assenze pesanti ma sono sicuro che chi giocherà al loro posto non li farà rimpiangere”.

SVANBERG E DONSAH – “Svanberg ha qualità, bel piede, può fare molti ruoli. Donsah a me piace, fisicamente forte, deve migliorare la gestione della palla. Cercherò il prima possibile di dargli spazio, ho fiducia in loro”.

CITTA’ DI ROMA – “E’ la mia città adottiva. Non nascondo di essere laziale ma a parte quello do tutto per la squadra per cui lavoro. Non devo prendermi rivincite con la Roma perché sono passati tanti anni. E la tifoseria è tra le migliori d’Europa”.

CLASSIFICA – “Non dobbiamo guardarla. Pensare partita per partita, cercare di fare più punti possibili poi a fine campionato faremo i conti. Se continuiamo a lavorare e migliorare abbiamo tantissime possibilità di salvarci”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here