Bianda: “E’ una grande emozione essere qui. Un privilegio allenarsi con Dzeko” (VIDEO)

1

INTERVISTA BIANDA ROMA TV – Il difensore della Roma, William Bianda, interviene ai microfoni di Roma Tv prima dell’allenamento pomeridiano previsto per le ore 17.30. Queste le sue dichiarazioni:

Le tue prime sensazioni? I primi giorni d’allenamento?
“Le mie sensazioni sono di una grande emozione di arrivare in un grande club, affrontare i nuovi allenamenti, c’è un’altra intensità, ma con il passare dei giorni mi sto adattando”.

La Francia è in finale dei Mondiali. Come la vivi?
“Sono felicissimo, spero vivamente che la squadra possa vincere, ha disputato un grande torneo e spera di coronarlo con la vittoria”.

La vedrai con Coric…
“Sì, con Ante ci stiamo conoscendo è un bravo ragazzo. Ma per una sera saremo nemici (ride,ndr)”.

In Francia in nazionale ci sono grandi difensori come Varane e Umtiti…
“Si ho giocato con tutte le giovanili francesi e l’obiettivo è quello di arrivare nella nazionale maggiore. Ci sono tanti grandi giocatori come Varane e Umtiti, la Roma può aiutarmi a raggiungere questo traguardo”.

Si dice che tu sia molto simile a Varane…
“Si parla di Varane perché veniamo entrambi dal Lens. Il percorso di Varane lo conoscono tutti, si è trasferito al Real Madrid è un giocatore fortissimo, rapido, potente, ottima uscita di palla. Anche io ho alcune di questa qualità, ma io devo ancora migliorare tanto”.

Il Lens ha vinto 6-0 contro la Lazio…
“Un risultato incredibile (ride,ndr)”.

Alla Roma ci sono grandi difensori. Stai rubando con gli occhi?
“Dopo gli allenamenti, Juan e Kostas mi danno consigli, cerco di imparare da loro e per il momento va bene”.

Lo stadio del Lens è grande per contenere tutta la popolazione della città…
“Ci sono tanti tifosi, è una città che vive di calcio”.

Perchè hai scelto la Roma? Già la seguivi?
“Ho scelto la Roma perché mi è sembrato il miglior progetto per me, è quello che mi piaceva di più fin da subito. Poi la Serie A è il miglior campionato per un difensore”.

Quando è stato il primo contatto con la Roma?
“A gennaio ci sono stati i primi contatti”.

Quale giocatore ti ha colpito di più?
“Ce ne sono molti. Tra i nuovi arrivati sicuramente Ante”.

Come è marcare Dzeko?
“E’ molto stimolante, è grande, ma molto bravo tecnicamente. Avere il privilegio di allenarsi con lui aiuta a crescere”.

Che definizione daresti di te stesso?
Cerco di restare concentrato sulla partita, di far partire bene l’azione, di essere solido e di vincere tutti i duelli.

Ti hanno già parlato del colore dei tifosi della Roma? I colori sono gli stessi del Lens…
“Non li conoscevo bene, ma ieri ho avuto un assaggio. E’ un tifo caldo e sono appassionati del calcio e della squadra. E’ un piacere giocare per loro”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here