Dotto: “Di Francesco lavora con passione, vedo un bel clima”

40

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Giancarlo Dotto a Tele Radio Stereo: “Cristiano Ronaldo ci riporta ai tempi di Maradona e Ronaldo il Fenomeno. E’ il più grande colpo calcistico di un club italiano, anche più di Maradona. Per questa Roma c’è molta curiosità: l’operazione di rinnovare così la rosa è giusta e intelligente, ed è qualcosa che va fatto subito. La stretta di Nainggolan resta, so che Spalletti è convinto di poter gestire il giocatore senza grandi problemi. Tanto entusiasmo in giro però non lo sentivo da anni. Sono tante le curiosità, vedo un bel clima, anche in campo, Di Francesco lavora con grande passione. Al secondo anno certi timori magari non li avrà. Ha il suo staff, Trigoria è diventato un centro sette stelle super lusso dove tutto funziona alla perfezione. L’unica nota stonata ad ora ha a che fare con lo stadio e non è poco. Ad ora siamo concentrati su questo puzzle che si sta componendo. Sul mercato in entrata mi aspetto ancora qualcosa. Un giocatore che potrebbe essere Berardi, e secondo me sarà lui. Mi aspetto qualche cessione in più. Su Alisson il Chelsea andrà molto forte”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Dei nuovi visti finora, Kluivert è quello che mi ha impressionato di più. Sul breve è micidiale, sono convinto che partirà titolare. Ha 19 anni? Li ha anche Mbappé. Cristante e Pastore hanno impreziosito il reparto, ma forse manca un regista. Le parole di Monchi? Bisogna affidarsi alla sua capacità visto che la Roma non può competere economicamente coi top club europei. Il ds ci mette sempre la faccia, mi piacerebbe ascoltare anche un parere di Pallotta sul mercato”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Secondo me Cristante, visto il prezzo che è stato pagato, nei piani della società e dell’allenatore rappresenterà un giocatore titolare. Sono sicuro che sia il classico acquisto che se fosse stato fatto da altri ci sarebbero state celebrazioni ben più importanti di quelle che sono state fatte qui. Secondo me sarà un giocatore molto importante. Credo che nella testa di Monchi ci sia una deadline per la cessione di Alisson, magari sarà luglio o la partenza per la tournée. C’è una strada, che continuo a pensare che sia la più probabile, che porta alla partenza di Alisson e di un altro paio di giocatori con l’arrivo di Areola e di un altro acquisto tipo Ziyech o Chiesa. Per quanto riguarda Florenzi, so che siamo passati alla fase diretta in cui sta parlando direttamente con Monchi. Credo che siamo alle battute finali e che l’epilogo sia la firma, con tutto che sta rinunciando a dei soldi, ma comunque ci andrebbe a guadagnare sotto altri aspetti se realmente volesse restare”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio: “La Roma deve ripartire dalla semifinale di Champions, c’è una grande voglia di Roma”.

Franco Melli a Radio Radio: “Non capisco la campagna acquisti della Roma ma mi conforta Di Francesco. Spero di sbagliare, ma questa campagna acquisti non ha senso se noi pensiamo che la Roma sia nata per vincere o per tentare di vincere. Se la Roma deve solo partecipare allora è un’altra cosa. La Roma americana era arrivata qui con il proposito di vincere ed in questi 8 anni non è accaduto, io per la stima che ho per l’allenatore vorrei che la Roma vincesse lo scudetto”.

Nando Orsi a Radio Radio: “Il mercato della Roma ha l’obiettivo di avere giocatori pronti tra due o tre anni. Sono arrivati ottimi giocatori giovani, ma dire che la rosa sia migliorata e che si sia ridotto il gap con la Juve mi sembra esagerato”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “La Roma quest’anno ha il compito duro di fare meglio in campionato con un secondo o primo posto, e migliorare la straordinaria stagione fatta in Champions League. Dalle parole di Monchi mi sembra di capire che il mercato in entrata è finito. Dire che la Roma debba ripartire dalla semifinale di Champions mi sembra un po’ eccessivo, anche se è stata una stagione di coppa fantastica, ma non credo che la semifinale sia una base di ripartenza perché sarà molto difficile ripetersi. La campagna acquisti del signor Monchi è stata in linea con quella che è la politica della società, io credo che sia di fatto chiusa in entrata e ci sarà da verificare quali saranno le opportunità per cedere qualcuno”.

Stefano Agresti a Radio Radio: “Quello della Roma è un progetto interessante e non vincente. Per me l’analisi della Roma è questa, perché per un progetto vincente prendi giocatori interessanti e non cedi quelli forti che hai. Credo che lo sappiano anche a Trigoria, perché i migliori sono sempre pronti a cederli. Facendo così si incassano dei soldi, ma poi non vinci. Per me questo è il progetto della Roma, se poi un anno le capiterà di vincere la Coppa Italia oppure una cosa straordinaria come l’anno scorso che è arrivata in semifinale di Champions bene, ma il progetto della Roma è un progetto che vuole valorizzare i giocatori e basta”.

Furio Focolari a Radio Radio: “Sono abbastanza affascinato da quello che fa la Roma, sta facendo una cosa che crea entusiasmo perché ci sono giovani interessanti e delle prospettive. Pastore e Cristante sono due ottimi acquisti. Pastore a 29 anni torna a giocare in Italia dove era protagonista, quindi io credo che la Roma da questo punto di vista sia una squadra che crea qualcosa di buono e crea entusiasmo, ma non credo che debba ripartire dalla semifinale di Champions, perché quella non può essere la normalità. La Roma sta alla Champions come c’è stato il Borussia Dortmund”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

40 Commenti

    • Secondo la loro filosofia, se ripetono ogni giorno un pensiero negativo fino allo sfinimento poi diventa realtà? forse l’unica cosa che ottengono è solo che qualche tifoso debole mentalmente alla fine li segue ingenuamente, ma la stragrande maggioranza ormai li conosce bene e appena parlano gli ridono in faccia.

  1. Ieri a radio pecora ….Ilario Ilario con i suoi amici del club antiasroma….si sono superati…pronostico classifica serie a….melli:Juventus Inter Napoli Lazio. milan e Roma lottano per 5/6 posto…levateje er vino e datje le pasticche …e portatelo alla casa di riposo…agresti: Juve e Inter lottano per scudetto poi Napoli… Lazio Roma e milan lottano per 4/5/6…l’incompetenza di questo exarbitro mediocre…ex giornalista mediocre…è assoluta…furietto focolazio::juve Inter scudetto Napoli Lazio…poii forse la Roma….voto campagna acquisti fino ad adesso Melli Juve 10 inter10 Napoli e Lazio 9…Roma 5…Non lo fate più parla..perché un rosicone rinco della Lazie deve parlare della roma?….agresti Inter 11 Juve 9 Napoli 8 Lazio 6 Roma 5,5…Non ho più parole…e non vi dico gli altri..che pena …l’unico che si ribella a tutte le balle che dicono tutti giorni sulla roma è il figlio di Ilario.. che spiazza pure il padre ….Daje Roma…ps questi personaggi me sa che scrivono pure su questo sito con nomi tipo Stefano Luca eunuko asr1927.mazzonella..me sa che so loro TRAVESTITI…Quaglie prezzolate…

    • Hahaha grazie Adem per questi momenti di lirismo! 🙂
      Comunque non è incompetenza la loro, perché si parla di pronostici quindi non è che se uno dice “la Roma arriva seconda” è competente mentre se dice “arriva sesta” è incompetente… È PROPRIO MALAFEDE 😀

      • Ma fateli parlà…negli ultimi anni hanno toppato tutti i pronostici..quindi più parlano male di noi meglio è, poi alla fine er fegato se lo magnano loro 🙂
        E se lo magnano, perchè queste radio non raccolgono più la pubblicità di prima, da quando è nata la Radio ufficiale della Roma, ecco se tutti i tifosi ,invece che avere segatura nel cervello, ragionassero con la propria testa e abbandonano l’ascolto di questi mentecatti, tempo qualche mese e sti pecarottari chiudono baracca e burattini e diventano solo disoccupati, che poi è l’unica attività che sono in grado di svolgere con profitto.😀

        • Ahah ma questi perché ce l’hanno così tanto con la Roma? Si ricoprono di vergogna da soli, fino a che punto devono umiliarsi e per compiacere chi? Il brutto è che penso lo facciano proprio per i tifosi della Roma più stupidi

          • Ciao Gui,
            seriamente parlando, lo abbiamo già detto e l’amico Fabrizio giustamente lo ricorda molte volte qui, è questione di vil denaro.
            Anzi più precisamente di quel sottobosco di favori (biglietti gratis, interviste ad hoc, via vai senza regole a trigoria) che nella precedente gestione venivano erogati a go go a questi personaggi, poi arriva la nuova proprietà e rubinetti vengono chiusi.
            L’arrivo della radio ufficiale ha prosciugato molte sponsorizzazioni, quindi sono venute meno molte risorse economiche, i cosiddetti opinionisti si sono visti tagliare spazi e retribuzioni, i capipopolo delle radio non hanno più le “soffiate” e i favori di prima, insomma è venuta meno tutto quell’andazzo di favori tra soliti noti tipico di un certo ambiente romano, e questo non riguarda solo il mondo dello sport.
            Hai notato come certi politici di prima e seconda repubblica una volta assidui frequentatori della tribuna vip dell’olimpico (tutti con biglietto gratis per se stessi e il loro codazzo) intervistati sputano sempre veleno contro la società? Abituati da sempre ad entrare gratis ovunque, per loro era finita la pacchia…capirai si saranno sentiti “lesi nella loro maesta'”…., d’altra parte che la politica dei “favori” verso certi ambienti c’è lo conferma pure Parnasi nella vicenda stadio (con la Roma parte lesa).

    • Ahahahahahahahahaahah grande Adem! Eh ma il problema non sono i pagliacci con il microfono, ma quelli che vengono qui a commentare dicendo le stesse minchiate che dicono questi giornalari laziali! Hai fatto bene a sottolinearlo ancora una volta! DAJE DIFRA FALLI EVAPORARE COME LO SCORSO ANNOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Buongiorno, ben vengano le pluralità di giudizio ed il confronto. Quando però le opinioni sono sempre incentrate sul disfattismo della società (“non vuole vincere”), sull’incompetenza dei dirigenti (“non è che Monci sia poi tanto vincente”), allora si sfiora la faziosità. Gli opinionisti diventano poco credibili. Come faceva giustamente notare un amico ieri, la cosa positiva di tutti questi inutili commenti è che da spunto a noi veri tifosi di confrontarci e scambiarci valide opinioni. Un saluto sugar 71

  3. Lo scorso anno … la Roma avrebbe faticato ad entrare in Europa. Per lo scudetto Juve, Napoli e MILAN.
    Quest’anno, siamo migliorati … almeno in Europa League ci arriviamo. Per lo scudetto Juve, Napoli e INTER (pare che Spalletti abbia iniziato a grattarsi di tutto … anche la pelata).
    Riprendo quello che ha detto giustamente @anto58: parlassero parlassero. Il problema non sono loro .. e cho crede che loro possano capirci qualcosa. Se mettessimo una radio e parlassimo a turno noi … saremmo più competenti….

  4. Oggi fa il suo ritorno sulle nostre amate frequenze il grandissimo Sandro Sabatini colui che disse: “Oggi il problema non è più se Dybala è forte come Messi, ma se Dybala è più forte”.

  5. Non fateli parlare della Roma Melli Focolari Di Giovambattista Melli perché beve troppo vino e non capisce un cazzo sono laziesi e quindi non devono parlare della Roma noi tifosi siamo contenti quelli sono giornalisti sempre se lo sono rosiconi basta con le loro cazzate metteteli a tacere

  6. Ciao a tutti, andrò contro alcuni pareri in merito al calcio mercato di quest’anno, ma io sono convinto che Coric, Pastore, Marcano e Cristante siano tanta roba, poi Kluivert a me fa impazzire. Sempre Forza Roma

    • Anch’io penso Kluivert sia potenzialmente un fenomeno. Di tutti gli acquisti fatti però il mio pupillo è Coric, a naso penso sarà quello che ci darà più soddisfazioni e quello che ci sorprenderà di più. Non so perché, ma mi ispira fiducia. Pastore sarà tra i migliori 5 centrocampisti della prossima Serie A, se sta bene fisicamente sposta gli equilibri.

  7. Per concludere il mercato alla grande , facciamo un pò di fantacalcio .
    Voi fareste queste cessioni / acquisti :

    CR7 alla Rube , anche se per me non si farà
    Allisson al Real
    Florenzi all’ Inter
    Strootman alla Rube
    acquisti : Aerola – D.Costa- Herrera – Versaliko
    altre cessioni : Perotti – Defrel – Gerson – Jesus

    • Strootman deve restare (secondo me). Ieri sera guardavo un pò gli allenamenti … lui e De Rossi sono i leaders della squadra. Ad un certo punto Kevin si è preso Under, lo ha abracciato e del labiale ho letto: “…stai continuando ad imparare l’italiano ?”.
      Io non me ne priverei .. più che per quello che può dare in campo .. per quello che può rappresentare nello spogliatoio. Ricordiamoci che mancherà anche Lobont. Lo so, era un ex giocatore .. ma nello spogliatoio questi personaggi contano, eccome.
      Sul resto … per le cessioni si (aspetterei Jesus, giusto per capire Bianda a che livello è)…. con un mezzo dubbio su Florenzi. Per gli acquisti .. credo che Herrera potrebbe arrivare il prossimo anno ma in caso contrario, andrebbe benissimo. In porta, lo devo dire, a me Aerola non mi fa impazzire … ma può andare. Costa .. chi Douglas ? magari ce casca …. ahahahaha
      Un abbraccio

  8. Ciao popolo giallorosso, ieri sera ha visto una parte del primo giorno di scuola.

    Devo dire che non mi aspettavo che tanti giocatori sono già pronti ed in forma campionato, penso che la competitività che si creerà dovrà far stare tutti in guardia, nessuno può addormentarsi.
    I rischi che corrono Florenzi è chi per lui possono diventare una declassazione….

    Intendo e mi spiego, chi non è convinto di questo progetto

    -Di Francesco Monchi –

    alzi la mano subito, la Roma non può più aspettare nessuno.

    Mi auguro che questo buongiorno sia compreso da chi ha voglia di impegnarsi e di lottare, le chiacchiere non fanno punti.

    SEMPRE FORZA ROMA !

  9. @Spaccia e Emiliano, purtroppo per voi e per noi avete spacciato male le previsioni, visto che CR7 e’ finito alla juve, speriamo bene per le altre che avete fatto. (Si scherza….) 🙂

  10. Comunque se CR7 è andato alla Juve è segno che si era stancato di vincere la champions 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣

    ora vedremo quanto sono forti…… ammesso che lo siano veramente in Europa… l’anno passato gli siamo arrivati davanti. Sarà magra come consolazione ma è andata così.

    SEMPRE FORZA ROMA.

  11. Il sogno: vittoria della finale di CL contro la juve di CR7 grazie a un gol di Kluivert (per dire uno dei più bassi della rosa) all’ultimo secondo dei 7 minuti di recupero, concessi “a ladrare” pur di far segnare i gobbi.
    Il sogno di riserva: la juve che perde la finale di CL contro il Real Madrid 😀

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here