Atalanta-Roma 3-3: non bastano Dzeko e Zaniolo, i giallorossi si fanno rimontare (FOTO e VIDEO)

68

ATALANTA ROMA, PROBABILI FORMAZIONI – Una Roma a due facce non riesce a sbancare l’Atleti Azzuri d’Italia. I giallorossi, dopo tre vittorie consecutive in campionato, pareggiano 3-3 contro l’Atalanta. La squadra di Eusebio Di Francesco annichilisce i nerazzurri nel primo tempo, con due gol di Dzeko e il tris di El Shaarawy, poi accorcia le distanze Gosens allo scadere. Nella ripresa, però, gli uomini di Gasperini giocano con maggiore convinzione e raggiungono il pareggio con le reti dell’ex romanista Toloi e il sigillo di Zapata, dopo che proprio il colombiano aveva sbagliato il calcio di rigore.

Cronaca testuale
Riccardo Casoli

LE PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-2-1): 1 Berisha; 2 Toloi, 19 Djimsiti, 23 Mancini (53′ Palomino); 33 Hateboer, 88 Pasalic, 15 De Roon, 21 Castagne; 10 Gomez, 72 Ilicic (83′ Barrow); 91 Zapata.
A disp.: 95 Gollini, 31 Rossi, 5 Masiello, 7 Reca, 8 Gosens, 22 Pessina, 11 Freuler, 44 Kulusevski, 17 Piccoli.
All.: Giampiero Gasperini

BALLOTTAGGI: Masiello-Palomino, Castagne-Gosens, Pasalic-Pessina
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: Varnier
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: 10 Gomez, 15 De Roon

ROMA (4-2-3-1): 1 Olsen; 2 Karsdorp (77′ Fazio), 44 Manolas, 15 Marcano, 11 Kolarov; 42 Nzonzi, 4 Cristante; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini (64′ Florenzi), 92 El Shaarawy (61′ Kluivert); 9 Dzeko.
A disp.: 63 Fuzato, 77 Greco, 18 Santon, 16 De Rossi, 53 Riccardi, 27 Pastore, 14 Schick.
All.: Eusebio Di Francesco

BALLOTTAGGI: Schick-Dzeko, Karsdorp-Santon, Kluivert-Zaniolo.
IN DUBBIO: 24 Florenzi
INDISPONIBILI: 3 Juan Jesus (lesione menisco interno ginocchio destro), 8 Perotti (problema al polpaccio sinistro), 17 Under (sospetta lesione retto femorale destro), 83 Mirante (problema al polpaccio), 19 Coric
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: Fazio, Lo. Pellegrini, Nzonzi, Cristante

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sezione di Teramo)
Assistenti: Passeri – Manganelli
IV Uomo: Giua
VAR: Di Bello
AVAR: Bindoni

Ammoniti: Cristante (R), Manolas (R), Nzonzi (R)
Espulsi:
Marcatori: 2′, 32′ Dzeko (R), 39′ El Shaarawy (R), 44′ Castagne (A), 59′ Toloi (A), 71′ Zapata (A)

LA CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

94′ – Termina il match: Atalanta-Roma 3-3.

89′ – Miracolo di Olsen sul tiro a botta sicura di Barrow dall’interno dell’area di rigore. Ma c’era il fuorigioco.

83′ – Secondo cambio per l’Atalanta: dentro Barrow, fuori Ilicic.

77′ – terzo ed ultimo cambio per la Roma: dentro Fazio, fuori Karsdorp. I giallorossi passano alla difesa a tre.

71′ – Gol Atalanta: passaggio in area di Ilicic per Zapata che batte Olsen e trova la rete del pareggio.

70′ – Zapata sbaglia il rigore: calcia alle stelle il pallone!

68′ – Dopo il controllo al Var viene concesso il rigore all’Atalanta.

64′ – Secondo cambio per la Roma: dentro Florenzi, fuori Lorenzo Pellegrini.

63′ – Ammonito Nzonzi per proteste, salta anche lui la sfida con il Milan.

61′ – Primo cambio per la Roma: dentro Kluivert, fuori El Shaarawy.

59′ – Gol Atalanta: cross dalla destra di Gomez per Toloi che stacca di testa e firma il 2-3.

53′ – Primo cambio per l’Atalanta: dentro Palomino, fuori Mancini.

45′ – Inizia il secondo tempo: nessun cambio per le due squadre.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo: Atalanta-Roma 1-3.

44′ – Gol Atalanta: assist di Gomez per Castagne che stacca di testa e batte Olsen.

39′ – GOOOOOOOL ROMAAAAA! El Shaarawy firma il tris giallorosso dopo un assist perfetto di Zaniolo!

35′ – Occasione per Zaniolo che calcia dall’interno dell’area di rigore, respinge il pallone Berisha.

34′ – Ammonito Manolas per un fallo ai danni di Zapata.

32′ – GOOOOOOL ROMAAAAA!!!! Raddoppio giallorosso di Edin Dzeko!

30′ – Zapata e Ilicic duettano all’interno dell’area di rigore poi lo sloveno calcia alto sopra la porta di Olsen.

23′ – Ammonito Cristante per un fallo ai danni di Zapata. Il centrocampista giallorosso era diffidato e salterà la gara contro il Milan.

20′ – Gira di testa Zapata dall’interno dell’area di rigore, blocca il pallone Olsen.

15′ – Tiro potente di Dzeko dall’interno dell’area di rigore da posizione defilata, blocca Berisha.

10′ – Ci prova El Shaarawy con una conclusione da fuori area. Il pallone termina di un paio di metri a lato rispetto alla porta di Berisha.

9′ – Grande occasione per Ilicic che taglia il campo in diagonale e si trova da solo davanti ad Olsen. Il numero 72 nerazzurro calcia di prima intenzione dall’interno dell’area di rigore, ma la palla esce di poco fuori.

6′ – Calcio d’angolo dalla sinistra di Gomez: il pallone tirato dall’attaccante nerazzurro colpisce la parte alta della traversa con Olsen in controllo della sfera.

2′ – GOOOOOOL ROMAAAA!!!! Edin Dzeko sblocca la sfida con un tiro preciso dall’interno dell’area di rigore dopo l’assist con il petto di Zaniolo.

1′ Al via la partita: batte il calcio d’inizio l’Atalanta.


PRE PARTITA

Ore 14.12 – La formazione ufficiale della Roma per la sfida di questo pomeriggio contro l’Atalanta:

Ore 14.11 – La formazione ufficiale dell’Atalanta:

Ore 13.36 – Secondo quanto riferito da Angelo Mangiante, Ivan Marcano giocherà al posto di Federico Fazio al centro della difesa:

Ore 13.29 – Il tweet di Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, con la formazione della Roma:

Ore 13.28 – La squadra giallorossa esce dall’hotel di Bergamo per raggiungere lo stadio Atleti Azzurri d’Italia.

DOVE VEDERLA – La partita sarà trasmessa in diretta esclusiva su sky. Sarà inoltre possibile seguire il match in streaming su smartphone, tablet, laptop e PC per tutti gli abbonati al servizio SkyGo.

I PRECEDENTI – Bilancio molto equilibrato all’Atleti Azzurri d’Italia tra Atalanta e Roma: nei 56 precedenti i padroni di casa hanno ottenuto 19 vittorie, 19 pareggi e 18 sconfitte, segnando 71 reti e subendone 66. Lo scorso anno, alla prima di Di Francesco sulla panchina giallorossa, i capitolini espugnarono Bergamo per 1-0 grazie ad una rete di Kolarov. Tenendo conto anche delle gare disputate all’Olimpico, nei 112 incontri totali i capitolini sono nettamente in vantaggio con 52 successi, 36 pareggi e 24 sconfitte, con 166 gol realizzati e 120 incassati. Proprio nella capitale è l’unico precedente di quest’anno: 3-3 alla seconda giornata di Serie A, con la rimonta giallorossa nel finale dal doppio svantaggio.

LE SCELTE – Poche novità per Gasperini pronto a confermare il classico 3-4-2-1. In porta Berisha, difesa a tre formata dall’ex giallorosso Toloi, Palomino ed un obiettivo del mercato capitolino, vale a dire Gianluca Mancini. Ad agire sugli esterni del centrocampo a quattro, pronti Hateboer e Castagne con Pasalic e De Roon a presidiare la mediana. Ilicic ed il ‘Papu’ Gomez a sostegno dell’implacabile Duvan Zapata. In casa Roma, nonostante gli infortuni che continuano a falcidiare la rosa, si dovrebbe continuare con il 4-2-3-1. In porta il solito Olsen, ballottaggio tra Karsdorp e Santon viste le condizioni non perfette di Florenzi, con Manolas, Fazio, di rientro da una sindrome influenzale e Kolarov. Sulla mediana sicuro del ruolo Cristante con Nzonzi, mentre Zaniolo dovrebbe andarsi a mettere sulla trequarti. Lorenzo Pellegrini, infatti, non è al meglio e potrebbe dare forfait. Sugli esterni, invece, dovrebbe essere sicuro del posto ElShaarawy, mentre in avanti ci sarà uno tra Dzeko e Schick, ma non è escluso che i due non possano scendere insieme in campo. Il ceco potrebbe essere utilizzato come esterno destro, in ballottaggio con Kluivert.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

68 Commenti

  1. Ancora co Schick esterno… mo che finalmente stava dando segni di vita lo rimettiamo nel ruolo dove ha sempre deluso… boh…
    Ma un 4-3-1-2 con Schick e Dzeko davanti non se po provà na volta?

  2. Grande stima in mr. Di Francesco, uno di noi,ma se vogliamo provare a vincere la società deve dargli qualche giocatore già pronto,signor monchi lo faccia capire a palliotta!!

    • tranquillo vedi a giugno come e´pronto mancini e dai via manolas di corsa altimenti come lo paghi…Manca la cessione Dzeko e lo smembramento e´ufficialmente completato…11 giovanitti impotatti che alternano bel gioco con sveglioni vergognosi…

  3. Niente adattamenti improvvisati. Se Florenzi sta bene al 100% in campo sennò parte dalla panchina. Florenzi-Zaniolo-El Shaarawy-Dzeko. Oppure: Kluivert-Zaniolo-El Shaarawy-Dzeko.

  4. atalanta fiorentina milan e porto……….Vediamo quanto vale veramente (secondo me poco) questa Roma…dopo tiriamo le somme….Un progetto giovani che senza un leader per reparto tenderá a sgretolarsi…se entra mancini va via Manolas…e cosi diventiamo l´Udinese 2.0….speriamo paghi in futuro…tutti giovani promettenti e di valore ma la promessa era di vincere subito invece se va bene si aspetteranno altri 4 5 anni..Spero di sbagliarmi ed essere insultato..

  5. Per vincere devono dare tutti il massimo.Deve essere bravo Difra a mettere in campo ogni giocatore nel ruolo più congeniale e capire chi ha forza nelle gambe con l’Atalanta bisogna correre fisicamente è una squadra forte con alcuni giocatori letali.Spero di vedere una Roma compatta ed affamata che non ha cali di tensione fino all’ultimo secondo di gara.Forza Roma daje

  6. esprimo ció che penso e non mi vergogno a fine partita sono pronto a prendere gli insulti. Per me questa Roma non e´superiore nel gioco e mentalitá a questa Atalanta, al contrario superiore come parco giocatori almeno fino a giugno poi vediamo dopo altre illustri cessioni che fine faremo.

  7. Ma voi che criticate i prossimi poiche´pensano che questa Roma non sia in grado di vincere a Bergamo cosa volete che gli altri scrivano???? Gliene famo 4 ?? anzi 5….Daje roma vinceremo er tricolore?Non capisco eppure la classifica recita 22 meno della juventus 15 dal napoli….4 stracci de partite vinte e pure soffrendo contro genova (rubata) torino samp…..i pareggi o sconfitte con squadre giá retrocesse in serie B…Detto questo si tifa la Roma e si augura il meglio ma esser fiduciosi proprio NO.

  8. Non sono convinto al 100% della formazione, comunque speriamo di fare una buona partita: niente amnesie questa volta. Partita difficilissima, io non credo che la Roma vinca, però sarei contento di essere smentito alle 17:00…FORZA ROMA!

  9. Voglio sperare che dopo la partita di oggi, nessuno si permetta più di dire che Olsen è un buon portiere.
    Era ed è un portiere scarso non da Roma e chi dice il contrario è veramente un laziale

  10. Ma da 0-3 a 3-3 che cosa si vuole commentare??
    Avete ancora la voglia di giustificare?
    Questa è la Roma. Quando manchi di personalità succede questo.
    Il quarto posto rimane una speranza (amarezza) e se poi non ci arriveremo ci sarà da ridere sul serio…e lì vorró vedere come giustificherete ciò che accadrà.
    Io sò laziale perché non riesco a vedere che ogni anno allontaniamo dalla vetta….
    Voi siete “romanisti” perché vi accontentate di tutto, oppure siete così illusi da avere la vista offuscata.
    Dopo beata ignoranza possiamo coniare ad hoc per voi….Beata illusione!

    • sei veramente un provocatore,prima hai offeso perche’ vincevamo,ora offendi perche abbiamo pareggiato da 0a3.Non litigare con te stesso perche qui non c’è nessuno che ti si fila,qualche volta il silenzio è d’oro.

  11. Proseguire con questo skifo? lottare con atalanta milan sampdoria e  “l’altra” per l’EL? Questa è la direzione? Questo è quello che si merita certo ambiente becero ormai in linea con le ambizioni di questa società di “Minkia”… pari a ZERO.

  12. Una vergogna……!!! Squadra allo sbando più totale con un allenatore che conferma per l’ennesima volta di non fare un cambio buono e di non aver mai dato un gioco alla squadra.

  13. È ufficiale, il nuovo gradino a cui deve arrivare la Roma per poter stare un minimo tranquilla è il 4-0.
    Te ne fai fare uno, evvabbè.
    Te ne fai fare due, evvabbè.
    Ti sbagliano il rigore… a quel punto la partita DEVE essere tua, per la miseria…
    E invece no, 43 secondo dopo riprendi il gol.
    E allora ditelo.

  14. Mannaggia ma è incredibile, così come all’andata, ma quanti gol tocca fare per vincere con l’Atalanta, 5-6?! e dire che avevo pronosticato 0-2 Dzeko ElSha e ci stavo prendendo…. Vabbè comunque non scoraggiamoci e ora più che mai un FORZA ROMA SEMPRE grosso così!!!

  15. purtropo l’atalanta non e’ l’entella,una grande squadra non si fa rimontare 3 goal con in piu rigore sbagliato.Sbagli il rigore e l’azione dopo ti segnano,come a cagliari,non impariamo mai…manco in parrocchia…mo aspettiamo la solite frasi copia e incolla dell’allenatore…peccato,battere oggi l’atalanta voleva dire tanta roba,ma nel secondo tempo non l’abbiamo mai strusciata

    • veramente non sono contento,sono avvelenato,comunque se il lazziaro era rivolto a me,ti prego almeno di scrivere in italiano corretto altrimenti Silvio sei te e il tuo compare di merende che fate la figura dei burini 😉

  16. Nooooooooooooooooooo erano tre punti fondamentali ….
    E comunque dal 40esimo del primo tempo abbiamo smesso di correre …boh …mi auguro che sia perché abbiamo fatto un richiamo atletico pesante per arrivare alla fine del campionato con più corsa e più velocità ….ma per noi è fondamentale ora subito sempre …non credo che se le ultime 5 giornate sei a 10 punti dalla Champions , puoi recuperare, tantomeno penso di arrivare in semifinale o in finale di Champions ….invece ….che si fa mercoledì ? Si corre solo un tempo …si esce dalla coppa Italia a Firenze ? ( oggi in 10 correvano più del Chievo ) ….un minimo di meaculpa i preparatori Il mister e la società lo devono fare …. anche se sono cose stabilite e condivise a Giugno …poi per i singoli giocatori, che erano in campo oggi , rimango sempre scettico su Olsen , ( non esce Maiiii …è 2 metri e non esce mai sulle palle alte …e non è immune da colpe sui gol …) Nzonzi …( ed oggi non a giocato male ) ma è lento compassato non ha Tigna ..nella lotta sparisce … gioca a campo aperto ma in serie A è troppo semplice giocare bene a campo aperto …ed oggi Kluivert non ha rispettato niente delle cose che gli hanno detto di fare …ancora troppo indisciplinato tatticamente .. però è giovane ha i numeri e il tempo dalla sua parte …Di Francesco ha provato a cambiare … ma per me poteva mettere anche lo spirito Santo che non avrebbe corso comunque … nel secondo tempo noi si sembrava la nazionale degli scapoli over 60 ….boh … speriamo di fare come i motori turbo Diesel . Torino 30 minuti Atalanta 40 minuti ..e già da mercoledì si possa arrivare a 50/60 minuti …perché voglio passare il turno in coppa Italia ….però sul 3 a 0 se si sente le gambe pesanti si comincia a buttare i palloni in tribuna …a stare in terra …a prendere i falli …e perdere tempo …. una squadra che Deve arrivare nelle prime 4 un po più di mezzucci per arrivare a prendere il risultato pieno li deve saper fare … una mezza rissa …un fallaccio fatto da una punta … far incaxxare gli Atalantini … e questo giovani o non giovani si doveva fare …. e comunque l Atalanta o prende il nandrolone …o tra 2 mesi non fa 10 passi di corsa …. corrono troppo troppo troppo …
    FORZA ROMA SEMPRE

  17. Ma vendersi strootman per poi tenersi uno zonzi (che piglia pure molto di più), come si può mai concepire ? Quando attacchi tutto bene ma quando c’è da sputare sangue cuore di leone corre a nascondersi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here