Atalanta, la macchina da gol di Gasperini vulnerabile negli ultimi 15′

8

ATALANTA-ROMA, L’AVVERSARIA – La Roma è attesa da un test molto importante per confermare le buone indicazioni che sono arrivate nelle ultime partite di campionato. I giallorossi, domenica 27 gennaio, fanno visita all’Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d’Italia per la ventunesima giornata di Serie A. La squadra di Eusebio Di Francesco, quinta in classifica con 33 punti, è reduce da 4 successi consecutivi contro Sassuolo, Parma, Virtus Entella (Coppa Italia) e Torino. I nerazzurri, settimi con 31 punti, si presentano con una serie di risultati positivi e molti gol: un pareggio con la Juventus (2-2) e 2 vittorie in trasferta contro Sassuolo (2-6) e Frosinone (0-5).

BOMBER INASPETTATO – In questa stagione è esploso definitivamente Duvan Zapata. L’attaccante colombiano dopo i 4 gol segnati contro il Frosinone nell’ultima giornata di campionato è diventato il capocannoniere della Serie A, al pari di Cristiano Ronaldo, con 14 centri. Il bottino stagionale del centravanti, considerando anche le coppe, è molto positivo: le reti totali sono 17 in 27 partite. Oltre ai 14 gol nella massima serie, ne ha realizzati 2 nelle Qualificazioni all’Europa League e 1 in Coppa Italia.

ATTACCO E DIFESA – La squadra nerazzurra è una vera macchina da gol in campionato. I bergamaschi con 44 reti hanno il migliore attacco della Serie A, davanti a Juventus (41), Napoli (39) e Roma (37). Un dato interessante sulla formazione di Gasperini è che 11 dei 44 gol totali (25%) sono arrivati tra il 45′ e il 60′. Questo indica una maggiore pericolosità offensiva degli orobici nella parte iniziale dei secondi tempi. Il momento nel quale l’Atalanta è più vulnerabile, invece, è tra il 75′ e il 90′. Delle 27 reti incassate, infatti, i nerazzurri ne hanno subite 9 (34%) nella porzione finale delle gare. Uno di questi è stato quello segnato da Kostas Manolas nella partita del girone d’andata, con cui il difensore greco ha fissato il punteggio sul 3-3 al minuto 82.

CALCIOMERCATO – Gli intrecci di calciomercato che legano Roma ed Atalanta renderanno ancora più intrigante la sfida di domenica sera. I giallorossi sono molto interessati al difensore centrale classe 1996 Gianluca Mancini, autore di 5 reti in campionato, e lo vorrebbero acquistare a giugno. Piace anche il colombiano Duvan Zapata, un attaccante potente fisicamente e dotato di una buona tecnica che sta dimostrando tutte le sue qualità nel corso di questo campionato. Nell’operazione Mancini poteva rientrare anche Gregoire Defrel, attaccante francese in prestito dai giallorossi alla Sampdoria, ma stando alle ultime indiscrezioni non se ne dovrebbe far nulla.

GLI EX – Nella partita dell’Atleti Azzurri d’Italia l’ex di turno è Rafael Toloi. Il difensore brasiliano ha vestito la maglia della Roma nella stagione 2013/14, senza lasciare il segno: solo 5 presenze in campionato. Dopo l’esperienza poco fortunata nella capitale, il centrale è tornato in Brasile per giocare con il San Paolo. In totale ha disputato 103 match e segnato 4 reti. Infine, nel 2015, il passaggio all’Atalanta dove ha fatto un salto di qualità importante: 121 gare, 6 gol e 9 assist. In questa stagione è uno dei calciatori più utilizzati da Gasperini con 1941 minuti giocati in 23 partite e ha già fornito 3 assist per i suoi compagni. Un altro ex della gara è Bryan Cristante. Il centrocampista ha vestito la maglia dell’Atalanta per due stagioni ed ha lasciato un buonissimo ricordo di lui con 15 reti e 6 assist in 59 presenze tra campionato e coppe. Il numero 4 romanista ha iniziato con qualche incertezza la sua esperienza nella capitale, ma adesso è un punto fermo della rosa di Eusebio Di Francesco. In campionato non ha perso il vizio del gol: 4 centri e 3 assist in 19 partite (1213 minuti).

PROBABILE FORMAZIONE

ATALANTA (3-4-2-1): 1 Berisha; 2 Toloi, 6 Palomino, 23 Mancini; 33 Hateboer, 8 Pasalic, 15 De roon, 21 Castagne; 72 Ilicic, 10 Gomez; 91 Zapata.
A disp.: 95 Gollini, 31 Rossi, 5 Masiello, 19 Djimsiti, 8 Gosens, 7 Reca, 44 Kulusevski, 11 Freuler 22 Pessina, 99 Barrow, 17 Piccoli.
All.: Gian Piero Gasperini

BALLOTTAGGI: Palomino-Djimsiti, Castagne-Gosens, Pasalic-Pessina
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: Varnier
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: 10 Gomez, 15 De Roon

Riccardo Casoli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

8 Commenti

  1. All’inizio del secondo tempo sono vulnerabili? Proprio quando noi ci spegniamo di solito…speriamo bene, questi sono in uno stato di forma pazzesca. Gli unici ad aver fermato la juve, per ben due volte.

  2. dal 75 al 90° sono stanchi perchè corrono come addannati ed è proprio in quei minuti che bisogna colpire inserendo forze fresche e veloci, tipo kluivert, karsdorp o florenzi…..quindi primo tempo di contenimento cercando il jolly con tiri da fuori e poi colpire in contropiede nel finale di partita. 0-2 e s’abbraciamo!! Forza Roma

  3. Spero che stiamo tutti concentrati allora uscirà una presentazione importante.Solo così possiamo vincere anche perché anche l’Atalanta con noi farà la partita della vita fino all’ultimo secondo di recupero.Forza Roma daje

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here