Alisson, il giornalista brasiliano vicino al portiere: “Via da Roma perché voleva vincere qualcosa di importante”

12

ALISSON CESSIONE – Spuntano ulteriori retroscena riguardo al doloroso addio alla Roma di Alisson. Ai microfoni di calciomercato.it ha parlato Diogo Rimoli, corrispondente internazionale di ‘Radio Guaíba’ e ‘Jornal Correio do Povo de Porto Alegre’, da tempo vicino all’estremo difensore. Il giornalista ha dichiarato: “Sì, conosco Alisson. Non lo sento da quando ha lasciato Roma. È stata una decisione difficile lasciare i capitolini perché si sentiva a casa, ma lui è un grande professionista e si sarà già adattato al meglio nei Reds”. Rimoli ha poi svelato i motivi che lo hanno convinto a trasferirsi in Inghilterra: “In estate ha prevalso la voglia di vincere qualcosa di importante e in questo senso lui ha ritenuto che a Liverpool avrebbe avuto maggiori chance”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

12 Commenti

  1. Saremo sempre grati a questo giocatore, che ci ha permesso di raggiungere un traguardo prima mai raggiunto: record di plusvalenze e marchio Roma conosciuto in tutto il mondo solo per questo. Un grazie anche a Pally ricordiamoci sempre che senza di lui staremmo ancora a parlare di una squadra che cambia uno-due elementi ogni stagione delle plusvalenze, roba da medioevo calcistico!

  2. E ricordiamoci anche sempre che senza di lui adesso staremmo probabilmente di nuovo in Serie A da un paio di anni dopo essere ripartiti dalla serie D. (Sempre se fossimo stati promossi alla categoria superiore ogni anno….)

  3. Ricordiamoci che all’epoca della vendita della AS Roma, c’erano altre CINQUE offerte . Per gli ellissoidi che osannano gli speculatori edilizi americani, significa che la Roma e’ molto appetibile.

  4. Si voleva vincere la champions….non scrivete idiozie da complessati laziali ..se ne è andato perche ha fatto un affare lui guadagnando il triplo e la roma che ha incassato per un portiere quello che incassi nella vendita di un top player…consolatevi con milinkovic che è rimasto per la gioia de lotito…

  5. Via da Roma perché qualcuno preferiva 72 milioni piuttosto che spendere 3-4 milioni in più all’anno per aumentargli lo stipendio. E’ brutto dirlo così in maniera diretta ma le cose stanno proprio così. I nostri preparatori portieri comunque sono ottimi. Olsen a volte dimostra cose eccezionali a volte no. Speriamo che migliori…e che non venga ceduto fra un anno per 72 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here