Addio Nainggolan, ecco Ziyech. Il Ninja non va più a Trigoria: rischio di un litigio furente

46

IL TEMPO (A. Austini) – La RomaNainggolan non si parlano più. Da giorni ormai lo fanno solo attraverso il procuratore del belga, Alessandro Beltrami, ed è meglio così perché un eventuale faccia a faccia, in questa fase, rischierebbe di degenerare in un litigio furente. Sta finendo malissimo la storia del Ninja in giallorosso, manca solo qualche tassello (ma non di poco conto) da incastrare al posto giusto e la sua carriera proseguirà all’Inter, dove Spalletti è convinto di conoscere i tasti giusti da toccare per sfruttare tutto il potenziale di Radja. Con la Roma ha chiuso, lo ha deciso Monchi, stufo dei comportamenti di Nainggolan e deluso dal mancato rispetto di una promessa fatta dallo stesso ragazzo al momento dell’ultimo rinnovo. C’è anche il placet di Di Francesco, che non muoverà un dito per fermare la cessione di Nainggolan. Il diesse aveva chiesto al belga di «normalizzare» la sua vita privata e mettere da parte gli eccessi per ricambiare lo sforzo della società, che a luglio di un anno fa gli ha concesso un rinnovo non dovuto fino al 2021, con ritocco dello stipendio a circa 5 milioni premi compresi. Ma Nainggolan ha continuato semplicemente a essere se stesso, dando tutto quel che aveva in campo (e nell’ultima stagione è stato molto meno del previsto) e godendosi il resto senza limiti. D’altronde – come ha raccontato a Il Tempo – «per me il calcio è un hobby». Una volta capito che alla Roma è diventato un «sopportato», ha iniziato a pensare al suo futuro altrove. Lo stesso Radja è deluso, la botta del Mondiale negatogli dal ct è stata forte e non pensava di dover mettere in discussione anche la vita a Roma. Presto potrebbe parlare e non farà sconti come al solito, vuole urlare al mondo che la società lo ha messo sul mercato e lui andrà via perché non si sente più «al centro del progetto».

È tornato a Roma nei giorni scorsi per confrontarsi col suo agente, che l’altro ieri era a Trigoria. C’è un principio di accordo tra Beltrami e l’Inter, ora a Trigoria aspettano l’offerta scritta dopo aver fatto sapere, sempre attraverso il procuratore, che servono 30-35 milioni per il cartellino. I nerazzurri giocano al ribasso e valutano l’inserimento di qualche giovane – vedi Zaniolo – forti del fatto che non esistono destinazioni alternative (smentito l’interesse dell’Atletico Madrid), a giorni è attesa la svolta con la Roma intenzionata a chiudere prima del raduno estivo per non creare una situazione delicatissima. I soldi della cessione del Ninja saranno utili all’ennesima plusvalenza – il valore residuo del cartellino a bilancio è ora di 6 milioni ad abbassare il monte ingaggi e a liberare un posto per l’erede designato: la Roma vuole Ziyech, Di Francesco è pronto a farlo giocare da intermedio di centrocampo ricreando la «coppia» dell’Ajax con Kluivert sul lato sinistro del campo. Monchi ha già l’accordo per un quinquennale col marocchino, appena sarà possibile presenterà un’offerta agli olandesi con cui ha appena chiuso l’affare Kluivert: stavolta serviranno una trentina di milioni.

L’altro grande nodo è il portiere. Sollecitato dalla Roma, Alisson ha corretto il tiro in Brasile: «In questo momento non è arrivato nulla di ufficiale. Il mio obiettivo ora è il Mondiale e ho un contratto con Roma». Verità parziale, nel senso che il suo procuratore ha raccolto offerte di Liverpool, ChelseaReal Madrid, con Alisson che ha espresso una netta preferenza per gli spagnoli. Se i «blancos» si muoveranno concretamente, sarà difficile trattenere Alisson ma la Roma chiederà almeno 80 milioni. E ha già individuato il sostituto: Areola del Psg, altro assistito di Mino Raiola e in partenza per far posto a Buffon al quale non vuole fare il secondo. Ora per Monchi, dopo i quattro colpi in entrata, qualche giorno di pausa. Unico affare «caldo» la cessione di Bruno Peres al Torino: manca accordo finale tra il terzino e i granata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

46 Commenti

  1. Perfetto… tutto come sempre, compriamo 5 promesse di cui almeno 4 si riveleranno bidoni e vendiamo certezze assolute, spendendo anche il doppio. Ora cediamo anche Alisson e passiamo un altro anno senza vincere un cazzo…
    E c’era chi si illudeva che la semifinale di champions ci avrebbe risparmiato lo schifo che vediamo ogni santa stagione. Ne possiamo vincere pure 10 di champions, non cambierà mai niente.

    • Come previsto, le vere ragioni della cessione di Naingolan e Peres vanno ricercate nel comportamento tenuto fuori dal campo.Nelle società serie il comportamento nella vita privata e’ fondamentale, la Juve non ha esitato a disfarsi di Vidal e dell’altro terzino uruguagio operato al tendine d’achille.Questo è un altro deu motivi per cui la Juve vince gli scudetti

  2. Austini, piantala di scrivere stupidaggini!!! Nainggolan viene ceduto perché c’è necessità di fare cassa e non ci sono offerte per Strootman e De Rossi. Purtroppo quelli richiesti sono sempre i più forti (vedi Salah). Il 90% dei giocatori fanno baldoria la sera, ma non viene dichiarato pubblicamente! (a meno di casi evidenti come qualcuno, ubriaco alla guida, che sfonda i cassonetti con la propria ferrari!!!). Lui non si nasconde e basta. Sono stufo di sentire stupidaggini per giustificare le cessioni dei big. Adesso voglio sentire quale grande colpa avrà Allison. E quale comportamento inadeguato aveva tenuto Dzeko per cercare di cederlo a gennaio al Chelsea…(ps. per fortuna lui ha rifiutato!!!).
    Purtroppo siamo soggetti prima a scelte di carattere finanziario, poi tecnico. Punto e basta! Questo è l’autofinanziamento, che piaccia o no…

  3. E basta inventare storie per vendere. La Roma ha bisogno di soldi, questo è quanto!!! Ma perchè, poi, bisogna sempre rafforzare i diretti avversari??!! Ma se proprio lo dovete vendere, mandatelo all’estero!!!!!!
    Ed ora non resta che pregare che Monchi azzecchi tutti i giovani che prende, così il prossimo anno riusciremo a fare altre ottime plusvalenze. Rome campione d’Italia di plusvalenze!!!!!

        • Lo so Manuel, il mio commento era ironico.

          Le plusvalenze li fanno tutti perché è un modo per rispondere ai criteri del FPF.
          Lo fa la Roma e lo fa pure la Juve.

          Sinceramente, io ho amato Nainggolan per il suo modo di giocare, per la sua rabbia agonistica e così via, ma se dovesse partire, me ne farei una ragione.

          Abbiamo avuto tante bandiere, Totti, Conti, Di Bartlomei, Giannini, Aldair, Losi, e così via, abbiamo potuto vivere questi campioni legatissimi ai nostri colori.
          Ed era una bella cosa. Veramente.

          Basta capire che il calcio di oggi lo permette poco e non affezionarsi troppo a questi giocatori… però senza disprezzarli perché vanno via soprattutto quando hanno fatto bene quando erano da noi.
          Mantengo sempre un certo affetto per quelli che hanno vestito i nostri colori.

          Quindi, a Nainggolan, dico buona fortuna Ninja.

        • L’unica cosa e finisco lì…
          Capisco bene la scelta tecnica e se dovesse essere Ziyech a prendere il suo posto, sarei anche d’accordo.
          Però, sarebbe meglio non venderlo all’Inter che si gioca i primi 4 posti con noi.

          • Il mio commento non era per te,avevo colto l’ironia.Era per chi aveva scritto sopra.
            In realtà non è che lo si voglia vendere a l’inter,ma semplicemente al momento l’inter e l’unica che lo vuole.Le società serie non guardano solo il valore tecnico del giocatore ma anche i comportamenti.Ecco perché non lo vuole nessuno e perché Monchi lo vuole dare via.

        • Si certo, scelte tecniche e caratteriali…come Rudiger, Salah, Palmieri, Paredes, Nainggolan, Allison (probabilmente), (Geko a gennaio…e mi fermo qui!!!) non c’entrano niente i soldi. Sono tutti giocatori non adatti alla Roma e con comportamenti inadeguati…. venduti per scelte tecniche.
          Ma fatemi il piacere!!!
          Invece i campioni affermati come Gerson, Under, Kluivert, Coric, ecc.. sono tutti campioni e con comportamenti adeguati!!
          Ps. non che abbia problemi a prendere giovani talentuosi, ma se fanno tutti la fine di Allison (ovvero per far solo cassa) non servono! Hanno senso se li affianchi a giocatori affermati e li fai crescere con loro sperando che esplodano e che ti garantiscono un futuro roseo. Ma se li vendi subito la “programmazione” va a cadere!
          Le plusvalenze vanno fatte come tutti, ma se diventano lo scopo principale non potrai mai fare una programmazione, ma sarai costretto a vendere in base alle offerte che ti arrivano. Nainggolan lo vuole l’inter??! non glielo do se non ho bisogno di soldi. Ho visto la juve comprare giocatori solo per toglierli agli altri (vedi Rincon) per poi fargli fare panchina e venderlo subito dopo.
          Poi, il comportamento nella vita privata, è da censurare solo se causa un rendimento scadente in campo (e non penso sia il caso del ninja). E se poi pensate che i giocatori della Juve vanno tutti a letto alle 22, mangiano sano, ecc. e non vanno in discoteca, a donne, a ubriacarsi…, scusatemi se ve lo dico, ma penso sia non realistico

          • Stai facendo molta confusione.L’anno scorso e quest’anno sono due cose completamente diverse(come appena sentenziato dalla Uefa).La Roma lo scorso anno DOVEVA vendere,quest’anno lo farà per sua scelta.Nel senso che se entrano 3 o 4 giocatori a centrocampo è ovvio che qualcuno deve partire.Tu dici che il comportamento fuori dal campo è da censurare solo se causa scarso rendimento (già su questo non sono d’accordo).Infatti guarda caso il rendimento di Nainggolan quest’anno è stato in netto calo,nelle partite importanti è stato nullo (perfino in casa col Barcellona dove sono stati tutti da 10 lui è stato sottotono).Con l’età che avanza e con lo stile di vita che ha,le cose da questo punto di vista potranno solo peggiorare.

    • Ma chi l’ha detto che va all’Inter? Austini? E chi e? Quando c’e lo dice Monchi, Pallotta o Nainggolan allora ne possiamo discutere. Quello che scrive questo pseudo-giornalista mi convince poco. Ricordiamo altro ieri Tuttosport in prima pagina scriveva di affare fatto per 29M + un regazzino. E invece ..

    • Famme capì bene: vendere Nainggolan (30 anni, in fase calante e demotivato, giocatore per “hobby” come ha detto lui stesso) e prendere Ziyech (25 anni, in fase crescente e valutato su tutti i palcoscenici internazionali) SAREBBE UNA PLUSVALENZA???
      A casa mia è un affare: se vendi una 500 di 50 anni a cui sei affezionato e prendi un’auto nuova e dotata di tutti gli optional con gli stessi soldi. ci sputi sopra? Non credo proprio…

      • un affare!!?? come Salah a 43 mln…
        Il ninja può dire di giocare per hobby, controvoglia o come gli pare. Ma ciò che conta veramente è il rendimento in campo; e lui è di gran lunga il miglior centrocampista che abbiamo. Io vorrei vedere Ziyec inseme a Nainggolan. E se proprio non vogliamo tenere conto del “essere affezionati” allora diamo via De Rossi. E’ ancora più vecchio, guadagna di più e rende di meno. Ed essendo sempre stato della Roma è una super plusvalenza!!

        • Scusa se mi permetto, ma stai facendo confusione per ogni concetto che scrivi. Prima di tutto è normale che la Roma faccia ogni operazione cercando plusvalenze… vive di quello! Non avendo uno stadio di proprietà e senza un alto fatturato per il merchandising… da dove pensi che provengano i soldi? Salah è voluto andare via, ma comunque avrebbero venduto qualcun altro… purtroppo sono stati presi per il collo perché tutti sapevano che la Roma doveva vendere entro il 30 giugno. Per quanto riguarda De Rossi l’anno scorso in semifinale ci ha portato lui non Nainggolan, ha avuto un rendimento straordinario… meglio di quando era giovane! Se non lo si riconosce non si capisce di calcio, per di più oggi guadagna molto meno del belga. Spero che il ninja non venga venduto perché è vero da sempre tutto in campo, però è anche vero che l’ultima stagione non ha brillato… il riassunto del suo anno sta tutto nell’ultima partita con il Liverpool: grande prestazione di quantità e abnegazione… ma è una sua distrazione all’inizio che compromette tutto… e un professionista concentrato e sereno non può fare una cosa del genere fresco ad inizio gara!!! La cosa triste però è che la maggior parte dei tifosi si stanno perdendo dietro a Nainggolan mentre per l’ennesima volta ci stanno impedendo di diventare veramente forti bloccando lo stadio… è quello il problema non il belga!!!

          • il punto stadio è un altro discorso. Direi che se avessero scelto una zona più semplice” dove realizzare il solo stadio (e non infognarsi nel rapporto di salvataggio di unicredit nei confronti di parnasi), a quest’ora già lo avremmo!
            Il belga ha fatto uno sbaglio con il liverpool, può capitare. Ma se vai a guardare in dettaglio De Rossi, di sbagli gravi, ne fa frequentemente. Sul fatto che ci abbia portato lui in semifinale non ne sarei così convinto…se pensi all’autogol che ha fatto all’andata con il barcellona (ricordo anche il passagio filtrante con il napoli, o l’espulsione con il porto, e così tanti altri…) Ma adesso non è un problema De Rossi o Nainggolan, per me devono restare entrambi! Ma il fatto che, ad esempio, dopo tanti anni trovi due portieri giovani e forti che ti avrebbero sistemato la porta per almeno 10 anni e te li lasci scappare (sempre se Allison va via…ma credo proprio di si). E questo non mi sembra un ragionamento da grande squadra che vuole costruire. Se non ha davvero bisogno di soldi Allison te lo tieni!! Vale molto di più a lungo andare che la plusvalenza che potresti farci ora, senza iniziare nuovamente la ricerca di un altro portiere…

  4. Se Spalletti vuole Radja all’Inter ci porti 45 milioni (valore del Ninja su Transfermarkt)! Altrimenti nisba… Mai capito perché noi dobbiamo sempre pagare tutto (e anche qualcosa in più) e gli altri invece portano via a prezzi di saldo.

  5. con gli introiti di champions non abbiamo bisogno di vendere, se il ct del belgio, eusebio e monchi lo hanno scaricato forse sanno qualcosa che non sappiamo, non sarei cosí precipitoso nei giudizi

    • a me interessa il campo. Ed il ninja è uno dei pochi top player che abbiamo. Il ct lo ha scaricato per una litigata fatta tempo fa, solo una questione personale. Ed Eusebio è costretto ad accettare le scelte economiche/societarie della società. Se ad Eusebio non fosse piaciuto non lo avrebbe messo sempre titolare; anzi, è arrivato anche a cambiare il modulo per farlo avvicinare alle punte e sfruttarlo al meglio. Poi, secondo te, anche Allison ha problemi con Di francesco e/o con qualcun altro?! Visto che al 99% verrà ceduto!!! Cosa non sappiamo sul nostro portiere??!

  6. E vai adesso con la grana stadio finalmente Pallotta andrà via e la Roma finirà nelle mani della banca o meglio ancora verrà comprata dalla Rossella Sensi o dal Ciarrapico di turno.. Finalmente altro che esultare per 4 acquisti a metà giugno, si tornerà ad esultare per essere riusciti a coprire la fidejussione per iscriverci al campionato di Serie A a inizio luglio, per le salvezze raggiunte a due giornate dal termine del campionato, per i 4 allenatori in un anno e maree di tifosi andranno ad accogliere a Fiumicino Zamblera, Pit, Antunes, Kharja, Nonda, Carew, Adriano e gli altri campioni transitati a Roma con la buona Rossella.. Però aho vuoi mettere che magari ci ridanno lo stemma vecchio e qualche anno per puro caso (magari se fanno fuori dai giochi per qualche motivo Napoli, Juve, Milan, Fiorentina, Lazio e ti ritrovi a concorrere solo con l’Inter) ti ritrovi a lottare per lo scudetto e vinci una coppa italia?!!?!?

    • Già ho letto di anti-pallotta che non vogliono se ne vada… Allora tanto stupidi non sono. Però fino a ieri come je piaceva scrive “Pallotta go home”. Adesso che ci torna davvero hanno capito che senza di lui si rompe il giocattolo… Che amarezza…

    • Hai centrato il punto!!! Se stanno tutti a perde dietro a Nainggolan, mentre ce rifanno fuori dal calcio che conta proprio quando pareva che riuscivamo a entrarci…. e stavolta se Pallotta se ne va c’ha pure ragione, c’ha avuto anche troppa pazienza. Anche perché è palese che è tutta una manovra dei soliti reucci de Roma che non je vanno bene gli americani!!! Gli illeciti sarebbero fatture x 25 mila euro, na promessa de lavoro a un figlio e altre stupidaggini… su un affare da un miliardo e mezzo!!! Non so se piange o ride!!!!

  7. E poi rompi er caxyo se non vedi gente allo stadio. Svendi certezze fai chiacchiera` i giornalai e rinforzi i diretti avversari. Salah non ti ha insegnato niente nonostante l’avessi ceduto a squadra straniera.
    Stai cedendo er ninja ad un prezzo più basso di shick cosi rivedremo in campo gonalons,defrel,magari anche berardi ,ma per favore no. Sarebbe bello che il mercato chiudesse oggi

  8. Non vi preoccupate… Da qualche ora la Roma cerca acquirenti…

    Qualche mese ancora e Pallotta andrà via e con lui Monchi, Baldissoni e gli altri…

    E la Roma riprenderà a vincere scudetti su scudetti e Champions su Champions come ha sempre fatto nella sua Storia…

    Andiamo a festeggiare… O no?

    • Con gli americani non hai vinto niente ma nemmeno con la buon’anima di Franco Sensi i primi 6 anni di gestione hai vinto nulla.. Per costruire progetti vincenti e duraturi ci vuole tempo, quello che chiedete voi è Fifa non è calcio vero. Di certo c’è che con gli americani quest’anno sei riuscito in qualcosa che non ti riusciva da 30 anni, sei stabilmente sul podio della Serie A da anni ed avevi un progetto stadio in cantiere.
      No problem, Pallotta toglierà il disturbo dopo lo scandalo stadio e ritorneremo la cara vecchia Rometta, con il nostro amato stemma vecchio però!!

    • Sì ma dimenticatevela questa squadra senza americani… Torneremo a non vincere non perché trovi una juve più forte e arrivi secondo (tralasciando che con lo stadio avremmo raggiunto la competitività della Juve), ma perché staremo con lazie e Fiorentina a giocarci l’ingresso in Europa League, se ci dice bene… Contenti voi…

  9. Meno male che tu vedi tutte queste certezze in Nainngolan…
    Quest’anno non mi pare che abbi fatto lo stravedi, si becca pur sempre 5 milioni all’anno (e che cavolo!), dichiara (e non è un’invenzione, ma un fatto) che lui gioca solo per hobby e che vuole smettere in un paio d’anni, gli girano storte per via del mondiale da cui è stato escluso (e mi spiace per lui, ha tutta la mia comprensione), ma poi fa fesserie a mille e si comporta come un quindicenne senza criterio.
    Se si becca una montagna di soldi è perchè deve fare l’atleta, non il ragazzino scemo e la vita del playboy (leggi le sue ultime “uscite”). In uno spogliatoio, in cui sono presenti anche ragazzini di 19-20 anni, questo esempio è deleterio. Vedi Totti, Dzeko, Allison, Strootman e altri: non mi pare facciano o dicano certe cose.
    Volete un altro Cassano a 5 milioni all’anno? Probabilmente, e mi dispiace da matti, ha deciso che non gliene frega più molto di giocare, i soldi li ha e continua ad averli (grazie alla Roma!) e del resto se ne frega.

  10. Attenzione ha creare falsi miti solo perché rifilano un Vaffa alla Juve, un giocatore che lo scorso anno ha saltato una delicata partita con l’Atalante per via dei suoi comportamenti fuori dal campo, dovrebbe far riflettere su come la Società sta iniziando a ragionare, inoltre ha 30 anni e chi vive ( non da atleta) come lui non ha storicamente una carriera lunghissima ( vedi Candela, Maicon ecc. ) quindi se Monchi e Difra hanno deciso questo credo che meritino di essere seguiti.

  11. Secondo me vendere Nainggolan ora è una scelta giusta. Il tipo di giocatore che vive esclusivamente di forza fisica e in una parabola discendente, appena si è visto il calo di prestazioni bisogna venderlo per non averlo poi sul groppone quando non lo vorrà nessuno. Ma è proprio così complicato cercare una soluzione logica anziché attaccare sempre uno o l’altro? Basta critiche, usare il cervello o scrivere sul sito della Lazio grazie.

  12. L’ho sempre difeso e mi rattrista vendere il Ninja, soprattutto se dovesse andare all’Inter. Purtroppo però, (e qui ci sono solo articoli di giornale) se è vero che a Roma non sta più bene, meglio che vada. C’era un certo Vucinic gli ultimi tempi che non voleva più rimanere ed in campo sembrava Smigol smonato. Quindi, ammesso che quanto si legge sui giornali sia vero, forse meglio che faccia la valigia. Troveremo un altro top player perché, quando giocava nel Cagliari, ricordo che top player ancora non era! Fiducia dunque ai nuovi arrivati e a chi lavora per la Roma. Per quanto riguarda lo stadio e Pallotta meglio aspettare, meglio sperare di poter aspettare, che arrendersi alle prime dichiarazioni. Non credo che James legga il Messaggero e decida in base a quello. Per dire determinate cose, probabilmente avrà già dato ordine ai sui avvocati e presumibilmente ne saprà più di noi.

    • Giusta valutazione (Vucinic brucia ancora… era un balordo che da noi giocava passeggiando con le mani sui fianchi facendo grandi cose solo quando i palcoscenico lo “ispirava” o c’erano gli osservatori di altre squadre).
      Occorre dare segnali forti anche ai giocatori (vecchi e nuovi) ed evitare i Cassani di turno.
      Peccato, mille volte un gran peccato, ma inutile accanirsi nel voler raddrizzare un uomo di 30 anni che non si sente un atleta per professione ma per “hobby”

  13. che non abbia reso al massimo e´evidente ma lo avrei venduto se avesse partecipato al mondiale ossia valore che aumentava sul mercato e un ritorno in condizioni pietose come tutti i giocatori post mondiale e quindi con scarso rendimento..a queste condizioni invece io le terrei un altro anno per cercar di vincere qualcosa..eusebio non e´riuscito a collocarlo nella posizione ideale per rendere al meglio…tutto qua….poi monchi sapra´il da farsi..

  14. Cmq aspettate ancora un po’ che con lo stadio che non si farà più e Pallotta che venderà e sarete tutti piu’ felici con una roma che tornerà a lottare per il decimo undicesimo posto. Come si è ridotto il tifo della Roma…….

  15. Un filone di notizia tutto inventato da Austini e basta. Del resto bisogna pur parlare male di questa società in qualche modo, e inventare che si sono ceduti i pezzi migliori! Così ci si prepara alla critica di sempre e si può parlare per tutto l’anno. Basta con questi fomentatori di professione, che inventano di sana pianta tutto, e che servono solo per esacerbare gli animi. Vendiamo Austini al miglior offerente: io lo quoterei come pastore di pecore nella campagna romana, così può rilevare in presa diretta l’umore dei tifosi dei dirimpettai!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here