romanews-roma-news-giornata-190814
Foto Getty

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Calciomercato in entrata

ICARDI – La settimana decisiva per il centravanti della Roma sta entrando nel vivo. Secondo quanto riferito da Sportitalia, la Roma avrebbe messo sul piatto 40-50 milioni più il cartellino di Dzeko per Icardi. L’offerta, accettata dall’Inter, resta al momento subordinata alla volontà dell’argentino che ancora sta aspettando segnali dalla Juventus.

WERNER – Per la Roma non ci sono solo Icardi o Higuain: il ds giallorosso Gianluca Petrachi sta sondando il terreno per eventuali “piani B” riguardo al futuro centravanti romanista. Secondo quanto viene riferito dal Corriere dello Sera, la Roma (fanno sapere dalla Germania) si starebbeinteressando a Timo Werner, centravanti del Lipsia in scadenza il prossimo giugno, quando potrà andare a parametro zero al Bayern Monaco. L’altro nome che a Trigoria tengono sotto controllo è quello di Milik, che lascerebbe Napoli solo se Icardi dovesse arrivare alla corte di Ancelotti.

SANCHEZ – L’esterno alto resta una delle priorità della Roma, anche se non la principale. Petrachi, secondo quanto viene da thesun.co.uk, starebbe pressando il Manchester United per Sanchez. L’esterno cileno non rientra più nei piani di Solskjear. I giallorossi lo vorrebbero solo in prestito e con una buona parte dell’ingaggio (505.000 sterline a settimana) pagato dai Red Devils.

ALDERWEIRELD – Rimane una pista molto difficile, ma la Roma continua a seguire il Toby Alderweireld per rinforzare il pacchetto difensivo. Secondo il “Daily Mirror”, il Tottenham non vorrebbe perdere il forte centrale belga a parametro zero la prossima estate. Gli Spurs, infatti, speravano di ottenere i 25 milioni di sterline previsti dalla clausola rescissoria scaduta due settimane fa, ma il club giallorosso non è mai arrivato ad offrire quella cifra.

LOVREN – I nomi più in auge delle ultime ore per la difesa giallorossa sono quelli di Daniele Rugani e Dejan Lovren. Come riportato da Nicolò Schira di La Gazzetta dello Sport, il tecnico portoghese preferisce il croato al difensore azzurro. Per questo, sono stati intensificati i contatti con il Liverpool, con i giallorossi che offrono un prestito oneroso tra i 2-3 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 15-16, con la possibilità che diventi obbligo al raggiungimento di un numero di presenze o traguardi prefissato.

Calciomercato in uscita

NZONZI – Il Galatasaray spinge per portare in Turchia Steven Nzonzi. E’ la stessa società turca a confermare dal proprio account Twitter l’avvio delle trattattive ufficiali con la Roma per un prestito del giocatore. Secondo quanto riporta il portale turco TRT Spor, infatti, in queste ore il club del tecnico Fatih Terim vorrebbe chiudere per il centrocampista francese. L’accordo con la Roma sarebbe stato trovato sulla base di un prestito, con la società di Istanbul disposta a pagare tutto l’ingaggio.

GONALONS – Sembrano essere molte le squadre di Ligue 1 interessate a Gonalons. Dopo i sondaggi del Monaco, secondo quanto riporta l’emittente francese RMC Sport, ora ci sarebbe il Bordeaux pronto a farsi sotto per l’ex Lione. L’interesse da parte del giocatore c’è e si potrebbe ragionare sulla base di un prestito con diritto di riscatto, anche se finora non risultano contatti tra i club.

DZEKO – Secondo quanto viene riferito da La Gazzetta dello Sport, per Edin Dzeko Petrachi non accetterà più offerte che contemplino solo una parte economica. La Roma ha aspettato che l’Inter bussasse alla porta con i 20 milioni richiesti (ritenuti eccessivi a Milano): non è successo e ora per cedere il suo bomber ha bisogno di un altro attaccante in cambio. L’unico che in questo momento interessa è Icardi, per i quali sono disposti a mettere sul piatto l’attaccante bosniaco più 30 milioni. Per lunedì, come riferisce il Corriere dello Sport, è attesa la decisione dell’argentino: sta ancora aspettando l’offerta della Juventus.

Zaniolo verso il rinnovo

ZANIOLO – Finalmente arriva l’annuncio tanto atteso: Nicolò Zaniolo rinnova con la Roma fino al 2024. Lo rende noto il club giallorosso con un video pubblicato sul proprio account Twitter. Anche lo stesso centrocampista giallorosso ha espresso la propria soddisfazione a riguardo tramite un post sul proprio profilo Instagram: “La mia scelta è sempre stata questa: ho desiderato con forza questo rinnovo, ho desiderato con forza indossare solo questa maglia. Vorrei ringraziare il Club per la fiducia che mi sta dimostrando, i tifosi per il sostegno e per avermi fatto innamorare di questa città e di questi colori e infine la mia famiglia, che non ha smesso mai di credere in me”.

Karsdorp sulla Roma

KARSDORP – L’ex terzino giallorosso Rick Karsdorp è intervenuto ai microfoni del sito olandese Voetbal International, dove ha parlato della sua esperienza alla Roma in termini non certo entusiasti: “Lì vieni lasciato molto da solo. Alcuni ragazzi camminano cinque minuti prima dell’inizio dell’allenamento, mentre altri hanno già trascorso due ore in palestra. Ci sono allenamenti in cui non parli con nessuno, ognuno fa le proprie cose. Quando ero alla Roma ero davvero scioccato: è questa l’atmosfera? Ci sono un po’ di risate nello spogliatoio. Devo avere una buona atmosfera attorno, quindi qui mi sento bene. Non avevo fiducia in me stesso alla Roma durante la preparazione. La partenza? Un peso mi è subito caduto dalle spalle, tutta la tensione è scomparsa quando ho saputo che sarei potuto partire”.

Trigoria

ALLENAMENTI – La Roma ha iniziato la seduta, intorno alle 9.30, con una lunga parte in palestra con allungamento muscolare ed esercizi di rafforzamento. La rosa ha effettuato questa prima fase dell’allenamento suddivisa in piccoli gruppi da tre giocatori. Circa 45 minuti dopo la squadra è scesa in campo per svolgere esercizi di velocità ed un focus tecnico-tattico. In particolare i giallorossi sono stati suddivisi in cinque squadre da cinque, per svolgere esercizi sul recupero e la gestione del pallone. Infine, partitella dedicata ad attacco contro difesa. Parte dell’allenamento in gruppo per Veretout e Pastore, entrambi, dunque, sulla via del recupero. Pellegrini out per motivi personali.

Senti chi parla… alle radio

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale di discussione è stato il capitolo centravanti. Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “Dal 30 giugno in poi la linea della Roma su Dzeko è cambiata. Chi lo vuole deve soddisfare le nostre richieste. In sostituzione di Dzeko l’ipotesi migliore resta Icardi, in ultima ipotesi lascio quella di Higuain e poi quella di Milik. Dei tre per il gioco di Fonseca si sposerebbe meglio Milik, poi ovviamente quello perfetto sarebbe Dzeko”. Alessandro Vocalelli Radio Radio Pomeriggio: “Nella Roma l’interesse economio ha sempre prevalso su quello sportivo. Io rimarrei con Dzeko, ma se lo volessero realmente tenere lo comunicherebbe attraverso canali ufficiali. Per questo credo che i giallorossi lo cederanno all’Inter. Milik invece, è un ottimo centravanti ma la Roma ha bisogno di un calciatore che faccia tanti goal, uno che viva per questo”.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Tutte le squadre di vertice a 10 giorni dall’inizio del campionato hanno già una precisa fisionomia, di calciatori e di gioco e soltanto la Roma ancora no, perché mancano giocatori TITOLARI in tutti i reparti:
    1) terzino destro;
    2) centrale difensivo;
    3) esterno alto;
    4) centravanti di peso (se dovesse essere ceduto Dzeko e comunque prenotarne uno per la prossima stagione;
    E’ vero che bisogna cedere i disastri di Monchi, ma siamo indietro, troppo indietro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here