NEWS DELLA GIORNATA SPINAZZOLA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Qui Trigoria

La Roma continua la preparazione al prossimo impegno di campionato contro il Sassuolo, domenica alle 18, dove Fonseca spera di ottenere la sua prima vittoria in un impegno ufficiale con la squadra giallorossa. Terminati gli impegni delle nazionali, oggi gruppo al completo per il tecnico portoghese: seduta iniziata con il classico riscaldamento, per poi svolgere esercizi atletici incentrati sulla potenza e conclusa con un focus tattico. Individuale per Cengiz UnderZappacosta e Perotti. Pienamente recuperato, invece, Spinazzola che nella sfida dell’Olimpico dovrebbe ottenere la sua prima convocazione in un impegno ufficiale con la Roma.

Allenamento Sassuolo

Anche il Sassuolo è alle prese con gli allenamenti in vista della sfida all’Olimpico contro la Roma. La formazione di De Zerbi quest’oggi ha effettuato una doppia seduta: al mattino i ragazzi hanno lavorato in palestra e poi sono passati ai tiri in campo, mentre nel pomeriggio c’è stata attivazione, esercitazioni tecnico-tattiche e possesso palla. Per completare il tutto i neroverdi hanno svolto delle partitelle su campo ridotto. Domani ci sarà un allenamento a porte chiuse.

Under ko

Arrivano brutte notizie da Villa Stuart: gli esami strumentali hanno confermato per Under la lesione al bicipite femorale e uno stop di almeno cinque settimane. Una notizia che porterà senza dubbio Fonseca a rivoluzionare la Roma. Fonseca insisterà sul 4-2-3-1, esortato dai dirigenti a continuare sulla sua strada, convinti che darà presto i suoi frutti. In mediana ci sarà l’esordio di Veretout, con Pellegrini spostato a fare il trequartista. In avanti atteso il debutto di Mkhitaryan nel ruolo di esterno sinistro, con Zaniolo sull’out di destra.

L’ora di Mkhitaryan

Dopo averlo ammirato in Europa e con la sua Armenia, ora tutto il pubblico giallorosso freme nel vedere Mkhitaryan finalmente in azione con addosso la maglia della Roma. Le sue parole in conferenza stampa hanno dimostrato ancor di più quanto il trequartista sia pronto e motivato più che mai per far bene nella capitale e per poter portare la squadra a raggiungere tutti gli obbiettivi. I tifosi giallorossi sono impazienti di vederlo giocare all’Olimpico e sperano quindi in un suo debutto dal primo minuto già contro il SassuoloFonseca starebbe considerando sempre di più questa ipotesi. Oggi l’armeno svolgerà il suo allenamento con il gruppo con lo scopo di convincere definitivamente il tecnico portoghese a puntare su di lui, complici anche i vari infortuni di Perotti UnderMkhitaryan è quindi già pronto a esordire con la maglia giallorossa, per convincere ancor di più tutta la piazza grazie alla sua qualità, classe e determinazione.

Parla l’agente di Zaniolo

Claudio Vigorelli, agente di Nicolò Zaniolo, ha parlato del rinnovo firmato in estate dal numero 22 giallorosso: “Non ci sono mai state tensioni. La Roma ha voluto far sentire importante Nicolò, per il quale adesso viene il difficile perché sa che deve fare sul serio ancora di più. Ci sono stati apprezzamenti da più parti, ma la Roma non ha mai voluto cedere Zaniolo. Questa Roma mi piace, ha elementi importanti e giovani di talento. E poi c’è un allenatore bravo”.

Il Miami United pensa a Seck

Il Miami United di David Beckham è interessato a Moustapha Seck, terzino classe ’96 della Roma, fuori dai piani tecnici della società. L’gente del calciatore in queste ore sta valutando la formula per l’approdo del ragazzo negli Stati Uniti.

Senti chi parla…

Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema più chiacchierato è quello del mercato di Petrachi. Max Leggeri a Centro Suono Sport: “E’ nata in città una nuova corrente filosofica il ‘Petrachesimo’: ore ed ore di trasmissioni, pagine di giornali, profili social dedicati al ds salentino. Petrachi è una persona per bene, un grande lavoratore, un direttore che arriva dal basso ed è chiamato al salto di qualità ma non concepisco la venerazione e ttta questa attenzione per un dirigente, come avvenuto per Sabatini e per il somaro con le nacchere. Io non credo che a Milano, a Torino o a Napoli si dedichi tutto questo spazio mediatico ai direttori sportivi. Fonseca deve trovare in fretta la formula giusta per rendere la Roma una squadra decisamente più competitiva rispetto a quella deludente vista nelle prime due partite”. Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Alcuni prestiti di Petrachi sono stati intelligenti e Mkhitaryan ne è un esempio lampante. In Nazionale ha dimostrato che giocatore è. Mi aspettavo di più dalle cessioni, dato che sono avvenute tutte con la formula del prestito. Non sono sicuro che Mkhitaryan riesca a fare gli stessi gol di El Shaarawy”.

Claudia Belli

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here