NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte in un unico articolo: buona lettura!

STADIO DELLA ROMA TAVOLO TECNICO – Oggi si è svolto presso il dipartimento di urbanistica del comune di Roma il tavolo tecnico tra gli uffici del Campidoglio e quelli della Roma riguardo il progetto Stadio di Tor di Valle. Oltre ai tecnici era presente anche l’ufficio stampa della sindaca Virginia Raggi e il vicepresidente del club giallorosso Mauro Baldissoni. Dopo più di 4 ore di colloquio la seduta si è sciolta, i partecipanti sono usciti da una porta secondaria e il vicepresidente è stato accompagnato da un autista alla sua auto per non rilasciare dichiarazioni ai giornalisti presenti sul posto. L’unica voce trapelata dai partecipanti sarebbe stata quella di uno dei tecnici della parte proponente che avrebbe detto che non sarebbero stati fatti passi avanti nelle trattative.

CALCIOMERCATO
TAISON – Con Paulo Fonseca sempre più vicino alla Roma, si sono aperte alcune possibilità a proposito del trasferimento di alcuni dei suoi giocatori dello Shakthar Donetsk alla Roma. Uno di questi è Taison. L’agente del brasiliano ha parlato a tal proposito: “Al momento non ci sono trattative in corso e Taison è felice allo Shakhtar ma non escludo nessuna possibilità”.  Lo stesso procuratore poi sottolinea l’ottimo rapporto tra il suo assistito e Fonseca: “Ha una grande ammirazione per il suo lavoro e sono buoni amici”.
CUADRADO – Quest’estate potrebbe tornare di moda il nome di Juan Cuadrado. I giallorossi sarebbero seriamente interessati al giocatore della Juventus. L’ostacolo alla realizzazione dell’affare con la Juventus è l’ingaggio: attualmente il colombiano guadagna 4 milioni a stagione. Su di lui ci sarebbero anche Inter Milan, ma potrebbe anche rientrare nelle trattative in corso per portare Chiesa a Torino.
DZEKO – Il futuro di Edin Dzeko, ormai, sembra essere all’Inter. La Roma avrebbe incontrato in diverse occasioni i nerazzurri in questi giorni, a Milano e nella capitale: le due parti sarebbero vicine a trovare un accordo che soddisfi entrambe. L’operazione per il trasferimento del bosniaco dovrebbe prevedere il pagamento di una cifra pari a circa 10-12 milioni e l’inserimento di un giovane nell’affare come contropartita. All’attaccante è stato offerto un contratto di due anni a 4 milioni a stagione, con l’opzione di prolungare per un anno.
SAMATTA – la Roma è alla ricerca di un sostituto del bosniaco per la prossima stagione e l’avrebbe individuato in Mbwana Samatta il possibile erede del numero 9. L’attaccante classe 1992 è di proprietà del Genk ma la Roma non è l’unica squadra interessata al calciatore: su di lui anche il Lione e diverse squadre inglesi, come Brighton, Aston Villa, Leicester, Watford e Burnley.
ANTONUCCI – I granata sarebbero interessati ad Antonucci che potrebbe essere usato come una sorta di contropartita per facilitare l’arrivo del ds Petrachi.
CARRASCO – “C’è un club interessato che è disposto ad andare fino in fondo. Spero che l’accordo vada avanti, vorrei davvero tornare in Europa, mi mancano le partite di primo livello”, queste le parole di Yannick Ferreira Carrasco dal ritiro della Nazionale belga. L’ex colchoneros vorrebbe tornare in Europa dopo l’esperienza in Cina e la Roma a tal proposito ha mostrato interesse. “Può darsi che possa andare via dal Dalian Yifang quest’estate, sto valutando le possibilità. Il calcio cinese va bene però a livello familiare vorrei tornare”.
TONALI – Impegnato con la Nazionale Under 21 di Luigi Di Biagio, il centrocampista del Brescia Sandro Tonali è intervenuto in conferenza stampa dal ritiro azzurrino: “Giocare in Italia o all’estero? Sto parlando molto con la mia famiglia su questo, è una scelta che deve essere condivisa con loro. La mia idea è sempre stata quella di giocare in Italia, poi non posso sapere il futuro. Mi vedo in un club del nostro paese, questo è quello che posso dire.   
KOUAME’ – Sono già molti i nomi dei giocatori che potrebbero arrivare a Roma durante l’estate. Un altro giovane che potrebbe finire sul taccuino dei dirigenti giallorossi è Kouamé. La società giallorossa sarebbe interessata all’attaccante del Genoa. Sul classe ’97, però, ci sarebbe da tempo anche il Napoli.
EL SHAARAWYEl Shaarawy è finito nel mirino di una delle squadre rivelazione di questa Serie A. L’Atalanta sarebbe interessata al numero 92 giallorosso, miglior marcatore stagionale della Roma. La squadra di Gasperini starebbe anche monitorando Muriel, di recente accostato anche ai giallorossi.
SADIQ – Dopo una sola stagione con la maglia della Roma e numerosi prestiti, Sadiq potrebbe definitivamente salutare la società giallorossa. Sull’attaccante in prestito al Perugia ci sarebbe il Troyes. I giallorossi avrebbero già avuto dei contatti con il club francese e trovato un accordo che soddisferebbe entrambe le parti.
PEROTTI – Diego Perotti ha vissuto una stagione non facile con la maglia della Roma, ma sembra deciso a restare. Ieri ha allontanato eventuali voci di mercato, spiegando di voler rispettare il contratto ancora in essere con i giallorossi.

FUTURO AL BOCA – Un suo imminente ritorno in Argentina sembrava, per alcuni versi, piuttosto scontato. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Perotti dovrebbe invece rimanere a Roma fino al 2021, anno in cui scadrà il suo contratto con la società giallorossa e poi fare ritorno al Boca per concludere lì la sua carriera. Un trasferimento ora non sarebbe stato possibile: difficile stabilire l’ingaggio, ma soprattutto a causa della voglia di riscattarsi dopo una stagione da incubo nella capitale.

PETRACHI ROMA FONSECA – Questi sono giorni che diranno molto sul futuro della Roma. Presto potrebbero arrivare importanti conferme riguardo ai posti ancora vacanti di ds e allenatore. Le due questioni risultano strettamente intrecciate: ieri notte Petrachi, presunto nuovo ds giallorosso, è sbarcato a Fiumicino, di ritorno dalla Spagna. L’ex Torino si è recato a Madrid insieme a Fienga, per confrontarsi con l’entourage di Fonseca, allenatore attualmente in pole per la panchina della Roma.

FONSECA SHAKHTAR – Continua l’avvicinamente di Paulo Fonseca alla panchina della Roma. L’allenatore, ancora sotto contratto con lo Shakhtar Donetsk, dovrà liberarsi dal club ucraino. Nelle prossime ore l’agente del portoghese si recherà in Ucraina per un incontro con il presidente della squadra neroarancio. L’obiettivo è l’eliminazione della clausola rescissoria di 5 milioni di euro presente nel contratto del tecnico.

CARNEVALI DE ZERBI – L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali ha parlato della situazione del mister neroverde De Zerbi e delle voci di un suo possibile trasferimento in giallorosso: “Con Roberto De Zerbi stiamo lavorando per il prossimo anno. Parliamo ogni giorno di acquisti e cessioni. Per noi il problema non si pone. Non so nulla della Roma, stiamo portando avanti i nostri progetti. Se dovesse succedere ci penseremmo, ma in questo momento non ho questa percezione. Comunque De Zerbi ha una clausola rescissoria di tre milioni inserita sul contratto e a noi non ha detto niente. Ci rivediamo oggi, non so se ci sono stati eventi nuovi che non conosco. Per noi l’allenatore del prossimo anno è De Zerbi e non ci siamo mai posti il problema della sostituzione”.

CALCIOMERCATO ROMA DE ZERBI – Questo pomeriggio De Zerbi ha avuto un incontro a Milano con il Sassuolo. L’ex Benevento ha poi parlato al termine dell’incontro: “Mai avuto dubbi, resto al Sassuolo”.

MILAN SENTENZA UEFA – Grande attesa in casa Milan per la sentenza della UEFA in merito alle violazioni del Fair Play Finanziario nel triennio 2015-2018. La Camera Giudicante è chiamata ad esprimersi, decidendo quali sanzioni comminare al club. La più temuta è sicuramente l’esclusione dalla prossima Europa League. E’ arrivato il comunicato ufficiale da Nyon: “La Camera Giudicante dell’UEFA Club Financial Control Body (CFCB) sospende il procedimento nei confronti dell’AC Milan in merito al mancato rispetto del requisito di pareggio durante l’attuale periodo di monitoraggio valutato nella stagione 2018/19 e che copre i periodi di segnalazione che termina nel 2016, 2017 e 2018. La sospensione del procedimento rimarrà in vigore fino a dopo l’emissione della decisione del CAS relativa alla sanzione imposta al club per non aver rispettato il requisito di pareggio per i periodi che terminano nel 2015, 2016 e 2017”.

Claudia Belli


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here