NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

CALCIOMERCATO – Si blocca la trattativa per il trasferimento di Stephan El Shaarawy in Cina allo Shanghai Shenua. Nei giorni scorsi, infatti, si era parlato di un’offerta di circa 15 milioni di euro l’anno per il Faraone. Secondo quanto riporta Gazzetta.it, però, ci sarebbe stato uno stop: pare che i rappresentanti del calciatore, pur soddisfatti dell’ingaggio proposto avrebbero avanzato richieste ritenute inaccettabili, fra cui quella di avere parola sull’allenatore e lo staff tecnico. Ora, dunque, per El Shaarawy potrebbero riaprirsi le porte per un rinnovo di contratto con la Roma. Altre conferme arrivano anche da Sky Sport: il calciatore ha detto ‘no’ alla proposta dello Shangai Shenua, decidendo di restare alla Roma. Come anticipato da Romanews.eu, il calciatore ha dato priorità al club giallorosso e ora aspetta di sedersi ad un tavolo per negoziare il rinnovo di contratto. Con l’imminente cessione di Manolas al Napoli, la Roma deve pensare a come rinforzare il reparto difensivo. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio di Sky Sport, il nome caldo in queste ore sarebbe quello di Marc Bartra, centrale del Betis Siviglia. Il ds giallorosso Gianluca Petrachi oggi avrebbe pranzato con gli agenti del calciatore spagnolo per fare passi avanti nella trattativa e si sarebbe parlato anche della valutazione del giocatore. Secondo quanto riportato da Gianluigi Longari di Sportitalia, il Betis Siviglia valuterebbe Bartra circa 25 milioni di euro. Lo stipendio del difensore spagnolo è invece di 2,6 milioni. Il ds giallorosso, che ha l’obbiettivo di abbassare i costi della squadra, starebbe proponendo una spalmatura dell’ingaggio. Lo stesso giornalista di Sportitalia riferisce anche che i giallorossi starebbero trattando con il club spagnolo il portiere Lopez. La possibile chiave della doppia operazione potrebbe essere Sanabria, di cui la Roma detiene una percentuale del 50% sulla rivendita, e che potrebbe essere a breve riscattato dal Genoa. Sempre dal fronte calciomercato in entrata, nuovi aggiornamenti sul prezzo del cartellino di Diawara. Il guineano classe ’97, come riporta Tele Radio Stereo, si trasferirà alla Roma per 20 milioni +2 di bonus. Cambia dunque il corrispettivo che pagheranno i giallorossi al Napoli, più alto dei 16-18 milioni più 2 di bonus come era circolato nelle scorse ore. Inoltre secondo quanto riporta su Twitter il giornalista Gianluca Di Marzio, sarebbe andato in scena questo pomeriggio un incontro tra i giallorossi e gli agenti del giocatore per trovare l’accordo definitivo sul suo contratto. A questo proposito è il giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicolò Schira, a rivelare che la Roma avrebbe raggiunto l’accordo con Diawara. Il centrocampista percepirà uno stiupendio di 1.8 milioni più bonus per cinque anni. Nzonzi non presentandosi alle consuete visite mediche a Villa Stuart ha aperto di fatto il caso, alimentando dubbi sulla sua permanenza nella Capitale. Come riporta il giornalista Nicolò Schira tramite il suo profilo Twitter, il Lione è intenzionato ad approfittare della situazione. Il club di Aulas avrebbe già trovato l’accordo con il giocatore e sta preparando un’offerta da 20 milioni da presentare alla Roma. Arriva però presto la smentita, infatti Jean-Michel Aulas, presidente della squadra francese, secondo quanto riportato da Tele Radio Stereo, avrebbe smentito di aver avuto contatti con l’entourage del giocatore. Sempre sul fronte uscite, la Juventus è da tempo sulle tracce di Luca Pellegrini. Secondo quanto riporta il giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicolò Schira attraverso il suo profilo Twitter, il ds bianconero Paratici avrebbe già fatto recapitare a Trigoria un’offerta da 10 milioni di euro per il giovane nazionale italiano. Su Olsen è sempre vivo l’interesse di diversi club esteri, soprattutto grazie alla sua esperienza internazionale maturata negli anni sia con la Nazionale che con le squadre di club. Secondo quanto viene riferito dal Corriere dello Sport, c’è da registrare l’interesse del Watford. Intanto continua il tira e molla tra Roma e Inter per Edin Dzeko. I due club continuano a trattare sul prezzo del cartellino e sulle contropartite tecniche da inserire. Secondo le ultime indiscrezioni, sarebbero stati i giallorossi, e non viceversa, ad aver scartato l’ipotesi dell’inserimento del giovane Vergani. Stando a quanto riportato da calciomercato.com, la Roma avrebbe chiesto Esposito, talento della Primavera e dell’Under 17 azzurra. Nome calco anche quello di Danilo D’Ambrosio, terzino destro che piace, soprattutto qualora Florenzi partisse.

DE ROSSI – Il futuro di Daniele De Rossi sarà ancora in serie A. Il Boca Juniors dell’amico Burdisso (direttore sportivo) lo attende ancora, così come restano gli abboccamenti con il Los Angeles Fc. Però secondo quanto viene riferito da La Gazzetta dello Sport, le sirene di Fiorentina, Milan, Parma, Samp e Bologna si stanno facendo sempre più insistenti con le ultime due leggermente favorite insieme ai Viola di Comisso.

TOTTI – Lasciato a malincuore l’incarico alla Roma, Francesco Totti pensa al suo futuro. L’ex dirigente, attualmente in vacanza ad Ibiza con la famiglia, sta valutando con calma tutte le ipotesi. Si passa dal contatto stretto con il campo fino al ruolo d’immagine. A garantire il primo sarebbe la Sampdoria di Ferrero, che non ha mai nascosta la stima nei suoi confronti, e anche la Fiorentina, dove ritroverebbe Montella e Pradè. Tuttavia nelle ultime ore, come riporta Adnkronos, si sta facendo largo l’offerta per essere ambasciatore dei Mondiali in Qatar del 2022. L’ex capitano è molto amato nei paesi arabi e il comitato organizzativo starebbe facendo pressing sul governo per coinvolgerlo. Altra alternativa sarebbe un ruolo in FIGC, dove Gravina lo accoglierebbe volentieri, come dichiarato a più riprese.

RITIRO PINZOLO – La Roma “a causa dell’incertezza sulla data del primo impegno ufficiale” non partirà per Pinzolo. La decisione maturata dalla società giallorossa ha indispettito, come prevedibile, molti addetti all’organizzazione del comune trentino. Il primo a dirsi deluso è stato il sindaco Cereghini. Ecco alcune delle sue parole riportate dal Corriere del Trentino: “Avevamo dato disponibilità, lavorando per rendere tutto perfetto. Stiamo promuovendo il ritiro da 15-20 giorni: la Roma aveva già tutto in mano due-tre settimane fa, se voleva ripensarci. Se ci saranno azioni legali lo deciderà l’Ente turistico ma dovremo riflettere per capire se i ritiri di queste grandi squadre siano percorribili senza certezze”. Un ritiro programmato e che alla fine non si farà nelle date previste. Quello che ne consegue per i tifosi è un disagio da non sottovalutare, sia in termini di spesa economica che di organizzazione logistica. La Società dal canto suo in un comunicato ha messo a disposizione una email per mettersi in contatto con i tifosi, ma quale sarà il rimborso? Il presidente Regionale U.Di.Con. Lazio (Unione per la Difesa dei Consumatori), Martina Donini ha dichiarato: “Chiederemo chiarimenti e aspetteremo di sapere come si muoverà l’azienda A.S. Roma valutando eventuali azioni a tutela dei tifosi che avevano prenotato per il ritiro a Pinzolo”.

CAMPO TESTACCIO – Torna l’allarme su Campo Testaccio. Lo storico impianto era stato ripulito dal Campidoglio ad Ottobre. dopo 12 lunghi anni di incuria. A distanza di 8 mesi senza interventi, si sta ritornando al punto di partenza. Il 7 maggio scorso è stato catalogato, dal Comune di Roma stesso, come impianto sportivo di rilevanza municipale, lasciandolo di fatto nelle mani del Municipio 1. Ha provato a spiegare la difficile situazione Emiliano Monteverde, assessore allo sport del Muncipio sopracitato. Queste le sue parole riportate da Leggo: “Si, l’erba sta ricrescendo. Secondo quanto detto dall’assessore Frongia entreremo davvero in possesso del campo non prima di novembre. Il Campidoglio inoltre, prima di consegnarci Campo Testaccio, dovrà provvedere a sistemare il fognolio, una fogna di acque nere da sempre presente nel campo, e di alzare il livello della buca”.

ANDREAZZOLI TOTTI E DE ROSSI – Aurelio Andreazzoli, neo allenatore del Genoa, è rimasto molto legato ai colori giallorossi. Durante la conferenza di presentazione con il club rossoblù, l’ex tecnico dell‘Empoli ha parlato anche degli addii alla Roma di Totti e De Rossi: “Per via del rapporto che ho con Francesco e Daniele preferisco parlare direttamente con i due interessanti e non farlo pubblicamente. Con loro ho vissuto momenti indimenticabili, in varie vesti. Sembra quasi impossibile pensare alla Roma senza loro due. Ma come ha già detto De Rossi queste sono le situazioni della vita e bisogna necessariamente accettarle ed andare avanti”. Poi, interrogato sulla possibilità di poter avere a disposizione per il centrocampo l’ex capitano giallorosso, ha risposto: “Questo è fantacalcio nel quale non mi faccio coinvolgere”.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale di discussione è l’affare Manolas-Diawara. Stefano Carina a Radio Radio Pomeriggio: “Nella trattativa si è fatto quello che si è detto De Laurentiis: ha preso Manolas alle sue condizioni. Il miglior difensore della Roma degli ultimi 5 anni vale la seconda riserva del Napoli più 16 milioni: questa è una realtà virtuale”. Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “L’operazione Manolas-Diawara, 2 anni fa sarebbe stata impensabile anche per questa società, oggi viene ritenuta normale, anzi leggo che c’è gente che sta addirittura festeggiando. Così come sarebbe stata impensabile quella di Nainggolan, quella che porterà Dzeko a Milano per pochi spicci e un ragazzino del 2002 e quella che ha visto partire Strootman a mercato in entrata chiuso. Ora la fantomatica task force vuole far credere che Fonseca ha voluto a tutti i costi Diawara? Che lo preferisce ad un Fred? Negli ultimi due anni è successo indubbiamente qualcosa, perchè sono stati ceduti e in alcuni casi svenduti titolari straordinari o comunque giocatori importanti. Qual è la strategia? Qual è la verità?”.

Edoardo Frazzitta

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here